Maggio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I leader finlandesi chiedono l’adesione alla NATO “senza indugio”

I leader finlandesi chiedono l'adesione alla NATO "senza indugio"

I leader finlandesi di Helsinki (AFP) giovedì hanno dichiarato di sostenere una rapida candidatura per l’adesione alla NATO, aprendo la strada a un’espansione storica dell’alleanza che potrebbe assestare un duro colpo alla Russia mentre le sue lotte militari nella sua guerra in Ucraina..

L’annuncio del presidente Sauli Niinisto e del primo ministro Sanna Marin significa che la Finlandia quasi sicuramente si unirà all’Alleanza militare occidentale, anche se mancano ancora alcuni passaggi prima dell’inizio del processo di candidatura. La vicina Svezia dovrebbe decidere di cercare l’adesione alla NATO nei prossimi giorni.

L’adesione alla NATO migliorerà la sicurezza della Finlandia. “In qualità di membro della NATO, la Finlandia rafforzerà l’intera alleanza di difesa”, hanno affermato Niinistö e Marin in una dichiarazione congiunta.

“La Finlandia dovrebbe presentare domanda per l’adesione alla NATO senza indugio”, hanno affermato. “Ci auguriamo che i passi nazionali ancora necessari per prendere questa decisione vengano presi rapidamente entro i prossimi giorni”.

La Russia ha risposto allo sviluppo con un avvertimento. Il ministero degli Esteri russo ha affermato in una dichiarazione che l’adesione della Finlandia alla NATO “danneggerà gravemente le relazioni russo-finlandesi, così come la stabilità e la sicurezza nel Nord Europa”.

“La Russia dovrà adottare misure di ritorsione con caratteristiche tecnico-militari e altre caratteristiche per far fronte alle minacce emergenti alla sua sicurezza nazionale”, ha affermato il ministero.

“La storia determinerà il motivo per cui la Finlandia deve trasformare il suo territorio in un baluardo dal confronto militare con la Russia perdendo l’indipendenza nel prendere le proprie decisioni”, ha aggiunto.

Prima che il ministero rilasciasse la sua dichiarazione, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la decisione della Finlandia non aiuterebbe la stabilità e la sicurezza in Europa. Peskov ha affermato che la risposta della Russia dipenderà dalle mosse della NATO per espandere le proprie infrastrutture vicino al confine russo.

READ  Quattro candidati presidenziali filippini, tra cui Pacquiao, non lasceranno la gara

La Finlandia ha il confine più lungo con la Russia di tutti i 27 membri dell’Unione Europea.

In precedenza, il Cremlino aveva avvertito di “ripercussioni militari e politiche” se Svezia e Finlandia avessero deciso di aderire alla NATO. Se cercheranno di unirsi alla coalizione, ci sarà un periodo di transizione che durerà dal momento in cui le domande saranno presentate fino alla loro ratifica da parte dei legislatori in tutti e 30 gli attuali Stati membri.

miniatura del video di YouTube

Nell’Estonia, membro della NATO, che confina anche con la Russia, il primo ministro Kaja Kallas ha twittato: “La storia è fatta dai nostri vicini del nord”. Ha promesso di sostenere il “rapido processo di adesione” della Finlandia alla NATO.

Il ministro degli Esteri svedese Anne Lind su Twitter afferma che l’annuncio della Finlandia trasmette un “messaggio importante”.

L’annuncio della Finlandia è arrivato il giorno dopo che il primo ministro britannico Boris Johnson ha visitato la Finlandia e la Svezia firmare un accordo di cooperazione militare.

Mercoledì, il Regno Unito ha promesso aiuti a Svezia e Finlandia se i due paesi scandinavi fossero stati attaccati.

Durante una conferenza stampa congiunta con Johnson a Helsinki questa settimana, Niinistö ha affermato che Mosca potrebbe incolpare se stessa solo se il suo paese di 5,5 milioni di persone diventasse membro della NATO.

“Tu (la Russia) hai causato questo. Guardati allo specchio”, ha detto mercoledì il capo di stato finlandese.

Giovedì, Niinistö ha twittato Ha parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky del fermo sostegno della Finlandia all’Ucraina e dell’intenzione del paese di aderire alla NATO. Niinistö ha detto che Zelensky aveva “espresso il suo pieno sostegno per lei”.

READ  La guerra Ucraina-Russia: aggiornamenti in tempo reale - The New York Times

Nel 2017, Svezia e Finlandia si sono unite alla Joint Expeditionary Force a guida britannica, progettata per essere più flessibile e rispondere più rapidamente rispetto alla più ampia alleanza NATO. La forza utilizza gli standard e la dottrina della NATO in modo da poter lavorare a fianco dell’Alleanza, delle Nazioni Unite o di altre alleanze multinazionali.

La forza è pienamente operativa dal 2018 e ha condotto una serie di esercitazioni in modo indipendente e in cooperazione con la NATO.

L’aggressione della Russia contro l’Ucraina ha spinto Finlandia e Svezia a riconsiderare le loro tradizioni di non allineamento militare E pensare di entrare a far parte della stessa NATO. Ben presto, l’opinione pubblica nei due paesi iniziò a spostarsi verso l’adesione, prima in Finlandia e poco dopo in Svezia, dopo l’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio.

L’ultimo sondaggio condotto dall’emittente pubblica finlandese YLE all’inizio di questa settimana ha mostrato che il 76% dei finlandesi sostiene l’adesione alla NATO, un cambiamento significativo rispetto agli anni precedenti, quando solo il 20-30% degli intervistati era favorevole a tale allineamento militare.

Parlando ai legislatori dell’UE giovedì con Niinistö e Marin che hanno fatto il loro annuncio, il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto ha affermato che il comportamento inaspettato della Russia è una delle principali preoccupazioni per la Finlandia. Ha notato la disponibilità di Mosca a lanciare “operazioni ad alto rischio” che potrebbero causare molte vittime, anche tra i russi.

Se la Finlandia diventa un membro della NATO, segnerà il più grande cambiamento nella politica di difesa e sicurezza nordica dalla seconda guerra mondiale, quando ha combattuto contro l’Unione Sovietica.

Durante la Guerra Fredda, la Finlandia si allontanò dalla NATO per evitare di provocare l’Unione Sovietica, scegliendo invece di rimanere un cuscinetto neutrale tra Est e Ovest mantenendo buone relazioni con Mosca e con gli Stati Uniti.

READ  Rand Paul afferma che il sostegno degli Stati Uniti all'Ucraina nella NATO ha avuto un ruolo nella guerra russa

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l’alleanza militare accoglierà a braccia aperte la Finlandia e la Svezia, entrambe dotate di un esercito forte e moderno, e che si aspetta che il processo di adesione sia rapido e regolare.

Funzionari della NATO affermano che il processo di adesione del duo scandinavo potrebbe aver luogo “entro due settimane”. La parte più lunga della procedura – la ratifica del protocollo del Paese da parte degli attuali membri della NATO – potrebbe aver luogo in meno tempo dei quattro mesi necessari alla Germania Ovest, Turchia e Grecia per aderire negli anni ’50, quando c’erano solo 12 membri per ratificare le loro domande.

“Questi non sono tempi normali”, ha detto questa settimana un funzionario della NATO, discutendo potenziali applicazioni per Finlandia e Svezia. Il funzionario stava informando i giornalisti sul processo di adesione, a condizione dell’anonimato perché i due paesi non hanno presentato alcuna domanda.

___

Lorne Cook a Bruxelles e Jan M. Olsen a Copenaghen, in Danimarca, hanno contribuito a questo rapporto.

___

Segui la copertura dell’AP sulla guerra su https://apnews.com/hub/russia-ukraine