Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Nets hanno licenziato Jack Vaughan meno di 1 anno dopo un'estensione contrattuale pluriennale

I Nets hanno licenziato Jack Vaughan meno di 1 anno dopo un'estensione contrattuale pluriennale

I Brooklyn Nets hanno licenziato l'allenatore Jack Vaughn dopo un inizio di stagione 21-33, ha annunciato la squadra lunedì. Vaughn ha allenato i Nets per 129 partite in questa posizione attuale, portando la squadra a un record di 64-65.

Dopo aver perso 50 punti a Boston nel primo tempo e essersi seduti all'11° posto nella East, i Nets sono entrati nella pausa All-Star con l'amaro in bocca. Sono 21esimi per punti segnati e 16esimi per punti concessi a partita.

Vaughn, ex vice allenatore dei Nets, è stato promosso a capo allenatore ad interim il 1 novembre 2022 dopo che la squadra si è separata da Steve Nash. Una settimana dopo è stato nominato allenatore permanente e successivamente ha firmato un prolungamento del contratto pluriennale il 21 febbraio 2023.

Durante l'intervallo dal 1 novembre al 21 febbraio, Van Nets ha portato i Nets al quinto miglior record del campionato, compreso un record di 12-1 nel dicembre 2022. Ma alla fine della stagione, la squadra ha ceduto l'All-Stars. Kevin Durant e Kyrie Irving stanno conducendo un periodo di ricostruzione costruito attorno al neo acquisito attaccante Mikal Bridges.

Vaughn ha allenato i Nets per 10 partite come capo allenatore ad interim nel 2020 dopo la partenza provvisoria di Kenny Atkinson.

Questo segna il secondo licenziamento di febbraio della carriera di Vaughn, poiché è stato rilasciato dagli Orlando Magic il 5 febbraio 2015. Vaughn ha allenato Orlando due anni fa, registrando un record di 58-158.

Vaughn ha iniziato come allenatore con i San Antonio Spurs, unendosi allo staff di Gregg Popovich come assistente allenatore nel 2010. Vaughn ha concluso la sua carriera da giocatore con gli Spurs nel 2009, concludendo una carriera di 12 anni che in precedenza aveva ricoperto periodi con Utah Jazz, Atlanta Hawks, Magic e Nets.

READ  Gli Stati Uniti stanno per abbandonare il test del governo per i viaggiatori aerei internazionali in arrivo

Perché rimuoverlo adesso?

Il momento della rimozione di Van è stato sicuramente una sorpresa. I Nets, oggettivamente, non hanno avuto una brutta stagione. Sono solo 2,5 partite dietro agli Hawks per il decimo posto, quindi un torneo play-in è in vista in un anno in cui cercheranno di trovare un nuovo equilibrio. Ma i Nets erano ancora un po’ impassibili. Hanno perso 18 delle ultime 24 partite da quando hanno superato quota .500 il 26 dicembre. Anche il carisma di Vonn nello spogliatoio potrebbe essere scemato. Fonti della Lega hanno detto che ha perso il favore di alcuni giocatori.

Ora, i Nets sceglieranno il loro terzo allenatore in 17 mesi e l'organizzazione deve ancora nominare un allenatore ad interim. Hanno assunto Kevin Ollie e Will Weaver in questa offseason. Ollie ha vinto un campionato nazionale come capo allenatore all'UConn. Weaver ha allenato in Australia e Francia e ha fatto colloqui per lavori di capo allenatore della NBA; Ha allenato i Long Island Nets e ha vinto il premio come allenatore dell'anno della G League. — Mike Workunov, corrispondente nazionale d'affari della NBA

Lettura obbligatoria

(Foto: Sarah Stier/Getty Images)