Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I posti si sono svuotati dopo che l’allenatore dei Red Sox Chris Martin ha scambiato parole

I posti si sono svuotati dopo che l’allenatore dei Red Sox Chris Martin ha scambiato parole

BOSTON – Le panchine del Fenway Park si sono svuotate domenica dopo un’apparente disputa tra l’outfielder dei Boston Red Sox Chris Martin e l’allenatore della prima base dei Milwaukee Brewers Quentin Perry.

Martin è corso per primo per coprire il bunt finale di Christian Yelich nel settimo inning. Mentre camminava verso il suo nascondiglio, Perry sembrò dire qualcosa a Martin.

Martin si voltò prima che l’arbitro della prima base Ryan Addyton si mettesse di fronte a lui mentre i giocatori uscivano dalle panchine e dal bullpen.

Non sono stati tirati pugni ed entrambe le squadre sono uscite dal campo. Non ci sono stati sfratti.

“Penso che il loro lanciatore abbia mostrato qualche emozione e penso che il nostro staff abbia pensato che fosse diretto a loro”, ha detto il manager dei Brewers Pat Murphy. “Non so se fosse così o no. Non farei ipotesi su cosa stesse facendo il ragazzo. Ma se fissassi qualcuno e dicessi una cosa del genere, potrebbe essere interpretato come ‘dirgli una cosa del genere.’

Martin ha detto che era infastidito dal fatto che i birrai stessero cercando di colpire troppo forte.

“Probabilmente ho detto alcune cose sottovoce”, ha detto. “Era più o meno diretto a quella metà. Lascerò decidere a tutti voi cosa sono queste cose. La foga del momento. Hanno attaccato due volte. Vedete, hanno attaccato lì alla fine della partita. Non mi è piaciuto so che fa parte del gioco… glielo faccio sapere in questo campionato.

L’Associated Press ha contribuito a questa storia.