Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I prezzi del gas negli Stati Uniti stanno diminuendo. Gli esperti sottolineano una domanda moderata presso le stazioni di servizio prima dei viaggi estivi

I prezzi del gas negli Stati Uniti stanno diminuendo.  Gli esperti sottolineano una domanda moderata presso le stazioni di servizio prima dei viaggi estivi

NEW YORK (AP) – I prezzi della benzina stanno di nuovo scendendo in tutti gli Stati Uniti, portando un po’ di sollievo agli automobilisti che ora pagano un po’ meno per fare il pieno.

Secondo AAA, la media nazionale dei prezzi del gas lunedì era di circa 3,44 dollari. Si tratta di un calo di circa 9 centesimi rispetto alla settimana scorsa, segnando il più grande calo di una settimana registrato dall’Auto Club finora nel 2024. Anche la media di lunedì è stata inferiore di oltre 19 centesimi rispetto a un mese fa e di oltre 14 centesimi rispetto al livello. visto in questo periodo l’anno scorso.

Perché il recente calo dei prezzi alla pompa? Gli analisti del settore sottolineano una combinazione di domanda fiacca e offerta forte, nonché prezzi del petrolio relativamente moderati in tutto il mondo.

Ecco un riepilogo di ciò che devi sapere.

Ha spiegato il calo dei prezzi del gas oggi.

Ci sono alcuni fattori che contribuiscono ai bassi prezzi del gas di oggi. Innanzitutto, potrebbero esserci meno persone che viaggiano sulla strada.

“La domanda è piuttosto superficiale”, ha detto il portavoce dell’AAA Andrew Gross, citando le tendenze osservate lo scorso anno e i potenziali effetti persistenti della pandemia di COVID-19. “Tradizionalmente – prima della pandemia – dopo il Memorial Day, la domanda iniziava ad aumentare in estate. Non la vediamo più.”

La scorsa settimana, i dati della Energy Information Administration hanno mostrato che la domanda statunitense di benzina è scesa a circa 8,94 miliardi di barili al giorno. Potrebbe sembrare ancora molto, ha osservato Gross, ma prima della pandemia, il consumo poteva raggiungere un livello vicino ai 10 miliardi di barili al giorno in questo periodo dell’anno.

READ  Le vendite negli Stati Uniti presso le principali case automobilistiche aumentano con il miglioramento delle scorte, Toyota sta lottando

Al di là degli impatti specifici della pandemia, gli esperti suggeriscono che gli alti prezzi del carburante osservati dopo l’invasione russa dell’Ucraina nel 2022 e l’inflazione persistente potrebbero aver spinto molti americani ad adeguare le proprie abitudini di guida. Altri fattori che contribuiscono potrebbero essere l’aumento del numero di auto a basso consumo di carburante, così come di auto elettriche, sulle strade oggi, ha affermato Gross.

Alcuni di questi sono ancora stagionali. Patrick De Haan, responsabile dell’analisi petrolifera presso GasBuddy, ha osservato che i prezzi del gas in genere diminuiscono all’inizio dell’estate a causa della capacità di raffinazione. Ha aggiunto che in questo periodo dell’anno, molti dei fattori che fanno aumentare i prezzi alla fine dell’inverno e all’inizio della primavera – in particolare la manutenzione delle raffinerie – non esistono più.

“Una volta completata la manutenzione delle raffinerie, la produzione o l’utilizzo delle raffinerie nel paese aumenta, e ciò contribuisce ad aumentare l’offerta”, ha affermato De Haan. Questa forte offerta, combinata con un consumo debole, ha portato quest’anno a un calo “alquanto evidente” dei prezzi. Ha aggiunto che l’utilizzo delle raffinerie statunitensi è ai livelli più alti dalla pandemia.

Separatamente, l’amministrazione Biden lo ha annunciato il mese scorso Rilascio di un milione di barili di benzina, ovvero circa 42 milioni di galloni, dalla Northeast Reserve con l’obiettivo di abbassare i prezzi alla pompa quest’estate. Ma De Haan ha sottolineato che una misura del genere avrebbe un impatto minimo a livello nazionale, poiché 42 milioni di galloni equivalgono a meno di tre ore di consumo giornaliero di gas negli Stati Uniti.

READ  Notizie in diretta: il trading natalizio supera le aspettative su Next

“In effetti, quello che stiamo vedendo ora con i prezzi (più bassi) della benzina… è stato guidato principalmente dalla prevedibile economia stagionale”, ha detto.

E i prezzi del petrolio?

Gli esperti sottolineano anche i costi dell’olio di raffreddamento. I prezzi alla pompa dipendono molto Sul petrolio greggioÈ il componente principale della benzina.

Il greggio West Texas Intermediate, il punto di riferimento degli Stati Uniti, è rimasto intorno alla metà dei 70 dollari al barile nelle ultime settimane, chiudendo lunedì a meno di 78 dollari al barile. Questo “non è un brutto posto dove stare”, ha detto Gross, sottolineando che il costo del petrolio greggio in genere deve superare gli 80 dollari per esercitare pressione sui prezzi alla pompa.

I prezzi del petrolio possono essere volatili e difficili da prevedere perché sono soggetti a molte forze globali. Ciò include i tagli alla produzione da parte dell’OPEC e dei paesi produttori di petrolio alleati In precedenza ha contribuito agli alti prezzi dell’energia.

L’OPEC+ ha recentemente annunciato l’intenzione di farlo Estendi tre diverse serie di tagli La produzione totale è di 5,8 milioni di barili al giorno, ma la coalizione ha anche fissato un calendario per ripristinare una parte della produzione, “che è probabilmente il motivo per cui il prezzo del petrolio ha avuto una reazione un po’ ribassista”, ha detto De Haan.

I prezzi possono risalire?

Il futuro non è mai promesso. Ma, a meno che non si verifichino gravi interruzioni impreviste, sia Gross che de Haan affermano che i prezzi potrebbero continuare a scendere.

In questo periodo dell’anno, gli esperti tengono particolarmente d’occhio il rischio di uragani, che possono causare gravi danni e far fallire le raffinerie.

READ  Il boom americano dei semiconduttori deve affrontare un ostacolo formidabile: la mancanza di immigrati

“I prezzi si stanno muovendo a causa della paura”, ha detto Gross. Negli Stati Uniti, ha aggiunto, la preoccupazione è particolarmente accentuata quando un uragano entra nel Golfo del Messico – e anche se alla fine non arriva a terra, le raffinerie potrebbero interrompere le operazioni per un eccesso di cautela. Gli effetti possono variare anche in base alla regione.

Ma salvo imprevisti, analisti come De Haan si aspettano che la media nazionale rimanga nell’intervallo tra 3,35 e 3,70 dollari al gallone quest’estate. I prezzi del gas in genere scendono di più in autunno, ha detto, ed è possibile vedere la media nazionale sotto i 3 dollari a fine ottobre o inizio novembre.

Quali stati hanno oggi i prezzi del gas più bassi?

Mentre i prezzi del gas in tutto il Paese stanno diminuendo collettivamente, alcuni stati hanno costantemente medie più economiche rispetto ad altri, a causa di fattori che vanno dalle forniture delle raffinerie vicine al fabbisogno locale di carburante.

Lunedì, secondo i dati AAA, il Mississippi aveva il prezzo medio più basso del gas, pari a circa 2,94 dollari al gallone, seguito da 2,95 dollari in Oklahoma e poco meno di 2,97 dollari in Arkansas.

Nel frattempo, California, Hawaii e Washington hanno registrato i prezzi medi più alti lunedì – rispettivamente a circa 4,93 dollari, 4,75 dollari e 4,41 dollari al gallone.