Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I raid israeliani uccidono 44 palestinesi a Rafah dopo che Netanyahu aveva detto che lì era in arrivo un’invasione di terra

I raid israeliani uccidono 44 palestinesi a Rafah dopo che Netanyahu aveva detto che lì era in arrivo un’invasione di terra

RAFAH (Striscia di Gaza) – Attacchi aerei israeliani hanno ucciso almeno 44 palestinesi – tra cui più di una dozzina di bambini – nella città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, sabato, poche ore dopo che il primo ministro israeliano aveva annunciato di aver chiesto all’esercito di pianificare l’attacco. evacuazione dei palestinesi. Centinaia di migliaia di persone erano lì prima dell'invasione di terra.

Benjamin Netanyahu non ha fornito dettagli o tempistiche oltre all’annuncio Creare panico E avvertimenti da parte dei diplomatici. Più della metà dei 2,3 milioni di abitanti di Gaza sono stipati a Rafah, molti dei quali hanno rispettato gli ordini di evacuazione israeliani che ora coprono due terzi della Striscia. Non è chiaro dove potranno correre dopo.

Israele afferma che Rafah, che confina con l'Egitto, è l'ultima roccaforte rimasta di Hamas a Gaza dopo più di quattro mesi di guerra scatenata dal blocco. 7 ottobre Attacco di Hamas.

Il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry ha avvertito che qualsiasi attacco di terra israeliano a Rafah avrebbe “gravi conseguenze” e ha sottolineato che Israele mira in ultima analisi a costringere i palestinesi a lasciare le loro terre.

Shukri ha anche detto che l'Egitto sta lavorando su questo Punti di vista più ravvicinati tra le parti in guerra per raggiungere un cessate il fuoco permanente e liberare i rimanenti ostaggi presi il 7 ottobre in cambio del rilascio dei prigionieri palestinesi in Israele. Ha aggiunto: “I negoziati sono complicati”.

C'è un aumento attrito Tra Netanyahu e gli Stati Uniti, i cui funzionari hanno affermato che sarebbe possibile un’invasione di Rafah senza un piano per la popolazione civile Portare al disastro.

READ  Due americani e cinque britannici detenuti dalla Russia in Ucraina sono stati rilasciati in uno scambio di prigionieri

Israele effettua attacchi aerei a Rafah quasi ogni giorno, anche dopo aver detto ai civili nelle ultime settimane di cercare rifugio lì per sfuggire agli attuali combattimenti di terra a Khan Yunis, nel nord.

Nella notte di sabato, tre attacchi aerei su case nella zona di Rafah hanno ucciso 28 persone, secondo un funzionario sanitario e giornalisti dell'Associated Press che hanno visto i corpi arrivare agli ospedali. Ogni raid ha ucciso diversi membri di tre famiglie, inclusi 10 bambini, il più giovane dei quali aveva 3 mesi.

Fadel Al-Ghanem ha detto che uno dei raid ha fatto a pezzi i corpi dei suoi cari. Ha perso il figlio, la nuora e quattro nipoti.

Teme che la cosa peggiore potrebbe essere un'invasione di terra di Rafah, e dice che il silenzio del mondo ha permesso a Israele di andare avanti. Ha aggiunto: “Fino ad oggi, il mondo non è stato giusto con noi”.

Sabato più tardi, un attacco aereo israeliano su una casa a Rafah ha ucciso almeno 11 persone, tra cui tre bambini, secondo Ahmed Al-Sawaf, il sindaco di Rafah. I morti sono stati trasferiti all'ospedale Abu Youssef Al-Najjar, secondo un giornalista dell'Associated Press. Secondo le autorità cittadine, altri due raid hanno ucciso due poliziotti e tre alti ufficiali della polizia civile.

A Khan Yunis, le forze israeliane hanno aperto il fuoco sull’ospedale Nasser, il più grande ospedale della zona, uccidendo almeno due persone e ferendone altre cinque, secondo l’organizzazione medica Medici Senza Frontiere.

Ahmed Al-Mughrabi, un medico dell'ospedale, ha detto in un post su Facebook che i carri armati israeliani sono arrivati ​​ai cancelli dell'ospedale sabato mattina.

Il portavoce del Ministero della Salute Ashraf Al-Qudra ha affermato che i lavoratori dell'ospedale non erano più in grado di spostarsi tra gli edifici a causa dell'intensità dell'incendio. Ha aggiunto che lì si stanno rifugiando 300 operatori sanitari, 450 pazienti e 10.000 sfollati.

READ  Veicoli agricoli rimossi dall'Ucraina dai russi che hanno scoperto che erano disabilitati a distanza

L’esercito israeliano ha affermato che le forze armate non stanno attualmente operando all’interno dell’ospedale e ha descritto l’area circostante come una “zona di combattimento attivo”.

Quasi l’80% della popolazione di Gaza è sfollata e la regione è precipitata nel caos Crisi umanitaria Con carenza di cibo e servizi medici.

Il bilancio delle vittime a Gaza supera le 28mila

Il Ministero della Sanità di Gaza ha dichiarato sabato che i corpi di 117 persone uccise negli attacchi aerei israeliani sono stati trasferiti negli ospedali nelle ultime 24 ore, portando il bilancio totale delle vittime dell'attacco a 28.064, la maggior parte dei quali donne e bambini. Il ministero ha affermato che più di 67.000 persone sono rimaste ferite.

Israele ha dichiarato guerra dopo che diverse migliaia di combattenti di Hamas si sono precipitati attraverso il confine nel sud di Israele il 7 ottobre, uccidendo 1.300 persone e prendendo 250 in ostaggi. Non tutti sono ancora vivi.

Israele ritiene Hamas responsabile della morte di civili perché combatte all'interno di aree civili, ma i funzionari americani hanno chiesto ulteriori attacchi chirurgici. Il presidente Joe Biden ha affermato questa settimana che la risposta di Israele è stata “esagerata”.

L'ufficio di Netanyahu dice che è impossibile eliminare Hamas finché restano a Rafah quattro brigate affiliate ad Hamas.

Egitto alla cautela Ha detto che qualsiasi movimento palestinese verso l’Egitto minaccerebbe il trattato di pace quarantennale tra Israele ed Egitto. Il valico di frontiera di Rafah, in gran parte chiuso, è il principale punto di ingresso degli aiuti umanitari.

La popolazione di Rafah prima della guerra era di circa 280.000 persone, e le Nazioni Unite affermano che ora ospita alcune persone. Altri 1,4 milioni di persone Coloro che sono fuggiti combattendo altrove.

READ  Putin afferma che finora il contrattacco ucraino è fallito

Il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock ha avvertito che un attacco israeliano a Rafah sarebbe una “catastrofe umanitaria in divenire”, aggiungendo su X che “le persone a Gaza non possono scomparire nel nulla”.

Ancora morti nel nord di Gaza

L’attacco israeliano ha causato una distruzione diffusa, soprattutto nel nord di Gaza, e centinaia di migliaia di persone non hanno più una casa.

Nel quartiere Tal al-Hawa di Gaza City, due paramedici della Mezzaluna Rossa palestinese sono stati trovati morti sabato all'interno di un'ambulanza distrutta dopo essere scomparsi 12 giorni fa. Si sono precipitati a salvare Hind Rajab, 6 anni, che stava viaggiando con la sua famiglia per rispondere agli ordini di evacuazione.

I Comitati di Resistenza Popolare avevano precedentemente diffuso la registrazione di una telefonata della cugina di Hind, in cui diceva che l'auto era finita sotto il fuoco e solo lei e Hind erano sopravvissuti. Il cugino tacque nel bel mezzo della chiamata.

I Comitati di Resistenza Popolare hanno affermato che la missione di salvataggio è stata coordinata con l’esercito israeliano, che non ha rilasciato commenti.

___

Magdy ha riferito dal Cairo. Ha contribuito la scrittrice dell'Associated Press Kirsten Grieshaber da Berlino.

___

Scopri di più sulla copertura AP su https://apnews.com/hub/israel-hamas-war.