Luglio 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I ricercatori rivelano che i campioni di Bennu forniscono un’analisi sorprendente

I ricercatori rivelano che i campioni di Bennu forniscono un’analisi sorprendente

La prima analisi dei campioni dell’asteroide Bennu portati sulla Terra dalla NASA all’inizio di quest’anno ha rivelato alcuni risultati interessanti. Abbiamo già stabilito che Bennu contiene abbondanza di carbonio e acqua, ma la nuova analisi dei campioni ha lasciato gli scienziati a grattarsi la testa.

Secondo una pubblicazione Iscritto il naturaGli scienziati che lavorano con i nuovi esemplari di Bennu sono rimasti particolarmente sorpresi dalla quantità di magnesio, sodio e fosfato trovati nella pelle dei pezzi prelevati da Bennu. Questa struttura si vede raramente nei meteoriti e ha lasciato gli scienziati a grattarsi la testa.

Anche se gli scienziati non sono sicuri di cosa fare con questi campioni di Bennu, c’è ancora molto lavoro da fare per analizzarli in modo completo. Per cominciare, non abbiamo ancora accesso al nucleo del materiale, che si trova all’interno del vassoio di restituzione dei campioni OSIRIS-REx.

L’immagine della NASA della sua sonda per asteroidi. Fonte immagine: NASA/Goddard/Università dell’Arizona

La NASA sta attualmente producendo uno speciale cacciavite che consentirà agli scienziati di rimuovere le ultime viti che tengono chiusa quella parte del contenitore, dando accesso all’intera gamma di campioni di Bennu raccolti alcuni anni fa. Tuttavia, per ora, ci sono molti pezzi trovati fuori dagli schemi, tra cui un enorme masso lungo 3,5 cm, il più grande raccolto su Bennu fino ad oggi.

In effetti, questa roccia ha bloccato il meccanismo di assemblaggio della navicella quando è stata risucchiata. Il suo colore è così scuro che è quasi nero, natura Rapporti, ha una lucentezza bluastra. Gli scienziati dicono che è molto simile alle rocce trovate sulla superficie dell’asteroide.

READ  I magnifici anelli di Saturno scompariranno in soli 18 mesi • Earth.com

Le altre parti catturate dalla navicella spaziale sono di colore più chiaro ma sono ancora sconcertanti per gli scienziati che lavorano per analizzarle. Il rapporto indica che astronomi e curatori di musei hanno finora catalogato più di 1.000 campioni di Bennu. Ciò include solo quelli che hanno una dimensione di almeno mezzo millimetro.