Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Terremoto di Taiwan: come due decenni di preparazione dell'isola l'hanno salvata

Terremoto di Taiwan: come due decenni di preparazione dell'isola l'hanno salvata
  • Di Rupert Wingfield-Hayes
  • Notizie della BBC, Hualien

Titolo del video,

Un terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito Taiwan

Quando si verificano disastri, soprattutto grandi terremoti, i media di tutto il mondo sono attratti come mosche dalle distruzioni più drammatiche. Questo è comprensibile. Ma spesso dipinge un quadro distorto di quanto accaduto.

Puoi vederlo qui a Hualien City. Le troupe televisive sono raggruppate attorno all'edificio di 10 piani, che pende con un'angolazione terrificante. Sembra tutto strano e spaventoso. Ma tra decine di migliaia in città, era uno dei pochi edifici strutturalmente danneggiati.

Un centinaio di metri oltre il cordone di polizia, le strade di Hualien sembrano del tutto normali. Negozi e bar sono aperti e il traffico scorre. Attraversa la città e non lo immagineresti se non sapessi che giorni fa c'è stato un forte terremoto.

Come e perché la città sia sopravvissuta in gran parte indenne ha acceso un dibattito immediato.

Un anno fa abbiamo assistito a terremoti simili in Turchia e in Siria che hanno ucciso più di 50.000 persone. Questi paesi, ovviamente, avevano pochissime risorse. Ma quando nel 2011 un terremoto di magnitudo 6.7 colpì Christchurch, in Nuova Zelanda, quasi l’intero centro cittadino fu raso al suolo.

Anche Taiwan si trova ad affrontare frequenti passi falsi, ma ha compiuto progressi significativi nel superare le scosse. Il terremoto di Chi Chi di Taiwan del 1999: molti dicono che sia il peggiore della sua storia. Ha ucciso più di 2.400 persone e distrutto decine di migliaia di edifici.

Ho visto le conseguenze di quel disastro. Diversi condomini sono crollati nella contea centrale di Nantou. È notevole il numero di questi nuovissimi.

Ricordo un grande edificio di 20 piani che era crollato sulle fondamenta e giaceva piatto su un fianco, ancora quasi completamente intatto.

Il danno catastrofico ha suscitato rabbia e un esame di coscienza sul motivo per cui così tanti nuovi edifici sono falliti. Gli esperti hanno affermato che il loro design era fondamentalmente difettoso. I pilastri di fondazione sono inadeguati e la quantità di acciaio al loro interno è troppo piccola.

Le loro scoperte potrebbero non essere state del tutto sorprendenti: quando vivevo a Taipei negli anni ’90, si verificavano ripetuti scandali edili.

fonte dell'immagine, Belle foto

didascalia dell'immagine,

La perdita di vite umane nel terremoto del 1999 ha suscitato la protesta pubblica e chiede un’azione più forte.

Un edificio in cui vivevo da studente è stato demolito perché si è scoperto che era fatto di cemento ricavato dalla sabbia del mare. La sabbia marina è molto più economica di quella fluviale, ma ha un contenuto di sale più elevato. Corrode le barre d'armatura in acciaio e provoca il cancro del calcestruzzo.

Si diceva che anche un terremoto moderato avrebbe potuto far crollare l'edificio. Un'altra indagine condotta dal sindaco della città di Taipei ha scoperto che vecchie taniche di olio erano state collocate all'interno dei pilastri di cemento di un nuovo edificio.

La società di costruzioni è stata accusata di utilizzare questo trucco per gonfiare i profitti riducendo il prezzo del calcestruzzo.

Molto è cambiato da allora. Dopo il terremoto del CC, i regolamenti edilizi sono stati modificati.

Tutti i nuovi edifici devono ora soddisfare i livelli base di resistenza ai terremoti, il che significa che possono resistere a un certo livello di scosse senza gravi cedimenti strutturali.

Titolo del video,

Il corrispondente della BBC Asia Rupert Wingfield-Hayes riferisce di centinaia di frane provocate dal terremoto

Il governo inoltre rivede regolarmente il livello di resistenza sismica richiesto per gli edifici, identificando ciò che deve essere migliorato. Dopo il 1999, hanno intrapreso l'adeguamento sismico, che di solito comporta l'aggiunta di una struttura di travi in ​​acciaio all'esterno di un edificio o l'aggiunta di rinforzi come colonne aggiuntive. Ciò vale anche per infrastrutture come i ponti.

Il professor Yih-Min Wu dell’Università Nazionale di Taiwan, che ha lavorato per decenni nei settori della risposta e della prevenzione del Paese, ha dichiarato: “Taiwan è spesso colpita da pericolosi terremoti. [that] La maggior parte degli edifici scadenti sono già scomparsi.

E le pratiche edilizie corrotte verranno perseguite. In seguito al terremoto di Tynan del 2016 nel sud-ovest dell'isola, quando un edificio di 17 piani crollò uccidendo decine di persone, cinque persone coinvolte nella costruzione dell'edificio furono perseguite e incarcerate.

Dei 10 decessi segnalati finora questa settimana, solo una tragica perdita di vite umane si è verificata in un crollo di un edificio: l’edificio di 10 piani a Hualien di cui ho parlato prima. Altri sono associati a frane e frane.

Ciò indica un’altra ragione chiave per cui Taiwan questa volta ha registrato danni limitati.

La fortuna ha giocato un ruolo. Il terremoto di mercoledì è iniziato appena a sud di Hualien, un grande centro abitato vicino al mare.

Le mappe sismologiche mostrano che si trovava a 30 km (18 miglia) a sud della città, quindi Huali e i suoi dintorni furono risparmiati dalle peggiori scosse.

Si è verificato invece sulle montagne del sud, dell'ovest e del nord, dove ha scatenato imponenti frane di massi, danneggiando strade e ponti e, tragicamente, provocando morti.

L'evento di mercoledì è in contrasto con quello di Nantou nel 1999 e di Turchia e Siria l'anno scorso, dove i terremoti si sono verificati molto vicino ad aree densamente popolate.

Tuttavia, il terremoto di magnitudo 7.4 fu un evento incredibilmente potente che scosse non solo l'isola, ma anche le terre circostanti.

Fortunatamente per Taiwan, questa volta era ben preparata.

Altri pilastri del terremoto di Taiwan:

  • Sistema di allarme rapido: I sensori posizionati in tutta l'isola possono rilevare le prime scosse di un terremoto e fornire avvisi mobili e TV al pubblico vicino a un epicentro con un tempo di consegna di 2-8 secondi. Ma il sistema presenta ancora dei difetti: i residenti di Taipei non ricevono alcuni avvisi telefonici.
  • Consapevolezza pubblica: Dopo che le esercitazioni scolastiche e sul posto di lavoro sono diventate obbligatorie nel 1999, i taiwanesi sono abituati a conoscere i terremoti e cosa fare.
  • Risponditori rapidi: La squadra di risposta ai disastri dell'isola monitora attivamente i social media e utilizza le telecamere di sorveglianza per valutare i danni, triangolando dove inviare gli aiuti.

Con ulteriori segnalazioni di Francis Mao a Singapore

READ  La corrida della Columbia crolla, causando morti e feriti