Maggio 26, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il funzionario di Biden afferma che l'accordo potrebbe riportare a casa gli ostaggi

Il funzionario di Biden afferma che l'accordo potrebbe riportare a casa gli ostaggi

Lui gioca

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, John Kirby, ha detto domenica che continuano i negoziati per il rilascio degli ostaggi israeliani detenuti a Gaza.

“Non consideriamo la diplomazia morta”, ha detto Kirby a Margaret Brennan della CBS.

Durante l’attacco di Hamas contro Israele il 7 ottobre, l’attacco più sanguinoso contro il popolo ebraico dai tempi dell’Olocausto, circa 1.200 persone furono uccise e più di 200 furono trasferite con la forza a Gaza. Circa 100 di loro sono stati rilasciati a novembre, ma gli accordi per il rilascio degli ostaggi rimanenti sono in fase di stallo.

Aggiornamenti in tempo reale: Gli Stati Uniti affermano che difenderanno Israele ma non faranno parte della risposta all’attacco iraniano

Secondo il Mossad, l'agenzia di intelligence israeliana, Hamas ha recentemente respinto la proposta di rilasciare quegli ostaggi.

Tuttavia, Kirby ha detto che c'era un “nuovo accordo sul tavolo” che era stato negoziato con il direttore della CIA William Burns.

“È un buon affare. Farebbe uscire decine di persone tra le più vulnerabili – donne, anziani, feriti – e ci garantirebbe un cessate il fuoco di sei settimane, quindi un po' più calmo, e ci darebbe la possibilità di uscire.” “Più aiuti umanitari”, ha detto Kirby. “I leader di Hamas devono accettare questo accordo”.

Gli Stati Uniti stanno lavorando con l’Egitto e il Qatar per mediare un accordo tra Israele e Hamas che porti a questo Include Un cessate il fuoco di sei settimane in cambio del rilascio di 40 ostaggi tenuti dai militanti e di centinaia di prigionieri palestinesi.

READ  Stati Uniti, Giappone, Australia e Filippine condurranno esercitazioni nel Mar Cinese Meridionale

La scorsa settimana il presidente Joe Biden ha spinto Hamas ad accettare l'ultima proposta della sua amministrazione per un cessate il fuoco e il rilascio degli ostaggi.

“[It] La questione ora è nelle mani di Hamas. “Devono agire in base alla proposta che è stata fatta”, ha detto Biden in una conferenza stampa al Rose Garden prima di una cena di stato con il primo ministro giapponese Fumio Kishida.

Contribuiscono: Kim Helmgard, Francesca Chambers e Michael Collins USA TODAY