Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Pentagono afferma che i droni hanno sparato contro le navi da crociera del Mar Rosso in risposta all'attacco missilistico Houthi

Il Pentagono afferma che i droni hanno sparato contro le navi da crociera del Mar Rosso in risposta all'attacco missilistico Houthi

Diversi missili e droni sono stati lanciati in direzione delle navi mercantili nel Mar Rosso. Aree controllate dagli Houthi Martedì notte nello Yemen, ha detto il Pentagono, è stato l’ultimo di questi attacchi da mesi. Non ci sono state segnalazioni di danni o lesioni.

Diciotto droni, due missili da crociera antinave e un missile antinave sono stati abbattuti con successo dai ribelli Houthi sostenuti dall'Iran intorno alle 21:15 ora locale, ha detto il Comando Centrale degli Stati Uniti.

I droni e i missili furono abbattuti dalla portaerei USS Dwight Eisenhower e dai cacciatorpediniere missilistici USS Gravely, USS Laboon e USS Mason in uno “sforzo congiunto”.

Non era chiaro cosa puntassero i droni e i missili, ma diverse navi mercantili si trovavano nella zona, ha detto un funzionario americano a CBS News.

Yahya Saree, portavoce militare degli Houthi, ha detto mercoledì che il gruppo ha lanciato un “gran numero” di missili e droni contro una nave americana che “forniva supporto” a Israele nella sua guerra contro Hamas a Gaza.

Il gruppo militante Houthi – che controlla gran parte dello Yemen – ha attaccato le navi mercantili nel Mar Rosso da quando il gruppo militante palestinese Hamas ha lanciato un attacco terroristico contro Israele il 7 ottobre, uccidendo almeno 1.200 persone, hanno detto funzionari israeliani. in corso Guerra Israele-Hamas. In risposta, l'esercito americano sta subendo ritardi Alla Task Force internazionale per la protezione delle navi mercantili che solcano il Mar Rosso.

Gli attacchi di martedì hanno segnato il 26esimo attacco degli Houthi alle rotte marittime del Mar Rosso dal 19 novembre, ha affermato il CENTCOM.

Regione del Golfo di Aden, mappa politica. Un golfo profondo tra Yemen, Gibuti, Canale di Cordafui, Socotra e Somalia collega il Mar Arabico al Mar Rosso attraverso lo stretto di Bab-el-Mandeb.

Getty/iStockPhoto


Il 30 dicembre, il CENTCOM ha dichiarato che la USS Gravely ha abbattuto due missili balistici lanciati dagli Houthi per assistere la nave portacontainer Maersk Hangzhou, che è stata colpita da un missile Houthi.

Nessuno è rimasto ferito nell'attacco missilistico. Tuttavia, ore dopo, il 31 dicembre, quattro imbarcazioni Houthi attaccarono la Hangzhou – di proprietà danese ma battente bandiera di Singapore – nel tentativo di abbordarla.

Le forze statunitensi in risposta hanno aperto il fuoco e hanno affondato tre delle quattro imbarcazioni Houthi, uccidendo i loro equipaggi, ha detto il CENTCOM.

casa Bianca accusato il mese scorso Il viceministro degli Esteri iraniano ha accusato Teheran di “profondo coinvolgimento” negli attacchi degli Houthi nel Mar Rosso rifiutato.

UN 15 novembre Intervista con CBS NewsAnche il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amir-Abdullahian ha negato che l’Iran fosse responsabile Un drone è stato lanciato dallo Yemen È stato abbattuto dal cacciatorpediniere lanciamissili USS Thomas Hudner. Funzionari statunitensi dissero all'epoca che il drone aveva preso di mira Hudner.

“Non vogliamo davvero che questa crisi peggiori”, ha detto Amir-Abdullahian a CBS News, riferendosi alla guerra tra Israele e Hamas. “Ma gli Stati Uniti stanno dando il loro sostegno a Israele e intensificando la guerra a Gaza. Lo Yemen sta prendendo le proprie decisioni e agendo in modo indipendente”.

In risposta agli attacchi, il colosso energetico BP ha dichiarato il mese scorso Ha temporaneamente bloccato tutte le esportazioni di gas e petrolio Nel Mar Rosso. e l'azienda di arredamento per la casa Ikea Ha anche detto Secondo il Freight Baltic Index, la breve rotta commerciale tra Europa e Asia, un collegamento vitale tra il Mediterraneo e l’Oceano Indiano, potrebbe presto subire carenze poiché è costretta a bypassare il Mar Rosso.

Eleonora Watson e Elisabetta Napolitano ha contribuito a questo rapporto.

READ  Azioni, Notizie, Dati e Guadagni