Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Senato respinge il primo dei due progetti di impeachment contro il segretario alla Sicurezza Nazionale Alejandro Mayorkas

Il Senato respinge il primo dei due progetti di impeachment contro il segretario alla Sicurezza Nazionale Alejandro Mayorkas

Mercoledì il Senato ha cancellato il primo articolo di impeachment contro il segretario alla Sicurezza nazionale Alejandro Mayorkas mentre continua lo storico impeachment del segretario di gabinetto.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer ha aperto i lavori offrendo ai repubblicani un accordo sui tempi che consentirebbe un numero limitato di dibattiti e voti su risoluzioni investigative e mozioni d'ordine prima di una votazione per archiviare il caso.

Il senatore repubblicano Eric Schmidt del Missouri ha detto che non accetterebbe la proposta di archiviare un caso di impeachment senza processo, un evento “senza precedenti” nella storia degli Stati Uniti. Molti repubblicani volevano un accordo perché avrebbe potuto consentire loro di tenere discorsi in aula sul motivo per cui pensano che dovrebbe aver luogo un’indagine completa e su altre questioni. Senza di essa, non possono parlare sul palco – a meno che non abbiano ricevuto l'approvazione unanime – se non sotto forma di mozioni d'ordine lette dal presidente.

Schumer ha quindi presentato una mozione per cancellare o eliminare il primo articolo di impeachment perché “non sostiene una condotta che raggiunga il livello di un grave crimine o delitto” come richiesto dalla Costituzione. Dopo diverse tornate di votazioni procedurali, il Senato ha approvato la risoluzione con un voto di 51 contro 48, annullando il primo impeachment.

Mayorkas è stato il primo segretario di gabinetto ad essere licenziato in quasi 150 anni. I repubblicani alla Camera hanno votato a febbraio per mettere sotto accusa Mayorkas con un margine ristretto sulla sua gestione del confine meridionale dopo aver fallito al primo tentativo.

Martedì la Camera ha inviato gli articoli di impeachment al Senato e mercoledì i senatori hanno prestato giuramento come giurati. È altamente dubbio che la Camera voterà a favore della condanna, il che richiederebbe una maggioranza di due terzi dei voti: un ostacolo troppo alto da superare.

READ  L'aereo del Nepal scompare con 22 persone a bordo, gli equipaggi si dirigono alla caserma dei pompieri

I democratici hanno criticato l’impeachment come una trovata politica, mentre i repubblicani affermano che la mossa manca di una base valida e che le differenze politiche non sono una giustificazione per un impeachment costituzionale raramente utilizzato nei confronti di un funzionario di gabinetto.

“Vogliamo risolvere questo problema il più rapidamente possibile”, ha detto Schumer martedì nel suo intervento. “Le accuse non dovrebbero mai essere utilizzate per risolvere un conflitto politico.”

Ha aggiunto: “Parliamo di cattivi precedenti. Ciò costituirà un brutto precedente per il Congresso. Ogni volta che c’è un accordo politico alla Camera, lo inviano qui e mettono sotto accusa il Senato in blocco? È ridicolo. E' un abuso di procedura. C'è ancora confusione.”

Molti repubblicani del Congresso, tuttavia, hanno criticato la possibilità di una rapida abrogazione o di una mossa presentata.

Il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell ha detto martedì che i senatori hanno la responsabilità “rara” e “sostanziale” di prendere in considerazione gli articoli di impeachment, e ha detto che si opporrà a qualsiasi tentativo di presentare tali articoli.

“Come si addice alla solenne e rara responsabilità di convocare un tribunale di impeachment, desidero prestare a queste accuse tutta la mia totale e totale attenzione”, ha detto.

Il repubblicano del Kentucky ha aggiunto: “È al di sotto della dignità del Senato sottrarsi alla nostra chiara responsabilità e non dare alle accuse che ascoltiamo oggi la piena considerazione che meritano. Mi opporrò fermamente a qualsiasi tentativo di introdurre articoli di impeachment ed eviterò di affrontare frontalmente la crisi dei confini dell’amministrazione Biden.

Inoltre, alcuni senatori repubblicani di estrema destra stanno cercando di trovare un modo per forzare un’indagine completa, ma i loro sforzi non dovrebbero ottenere abbastanza successo, secondo senatori e assistenti di entrambi i partiti.

READ  Si sospetta una sparatoria in un ospedale statale del New Hampshire, ha detto la polizia

Se il Senato dovesse tenere un voto di rifiuto, cosa che alcuni repubblicani hanno segnalato che potrebbero essere disposti a fare, non necessariamente si romperebbe secondo le linee del partito, soprattutto se ci fosse tempo per il dibattito prima del voto.

I democratici in corsa per la rielezione in gare serrate devono affrontare pressioni se decidono di ritirare o presentare le loro schede e i loro articoli.

Il senatore Bob Casey, un debole democratico della Pennsylvania in corsa per la rielezione, ha detto a Manu Raju della CNN che voterà per l'impeachment, definendola una “mossa di parte”.

Alla domanda se pensa che dovrebbe esserci un'udienza al Senato, Casey ha risposto: “Non lo penso. Penso che dovremmo andare avanti con un accordo bilaterale sulla sicurezza delle frontiere.

“Devi assumere agenti della polizia di frontiera, devi assumere più persone all'ICE per far rispettare la sicurezza delle frontiere. Non puoi farlo con un esercizio in cui sono coinvolti. È un esercizio di parte, e penso è una perdita di tempo per le persone, ma dobbiamo superarlo”, ha detto. Ha aggiunto.

La senatrice Joan Tester, democratica del Montana, candidata alla rielezione, non ha detto se intendeva sostenere la mozione di abrogazione quando le è stato chiesto dalla CNN martedì prima che gli articoli fossero inviati al Senato. “Leggerò gli articoli stamattina, non l'ho ancora fatto”, ha detto, “ho altri articoli da leggere”.

Murray, un democratico di Washington, supervisionerà i lavori.

I repubblicani hanno preso di mira Mayorkas una volta preso il controllo della Camera, accusando il segretario per la sicurezza interna di un elevato numero di attraversamenti di frontiera mentre il partito subiva pressioni dalla sua base per perseguire l’amministrazione Biden su una questione chiave della campagna.

READ  I Baltimore Ravens hanno firmato K Justin Tucker per un prolungamento di quattro anni nella NFL

Tuttavia, molti esperti costituzionali hanno affermato che le prove presentate dai repubblicani per l’impeachment non soddisfano il livello elevato di crimini e misfatti elevati stabilito dalla Costituzione degli Stati Uniti.

Mayorgas ha respinto le critiche alla sua leadership e il DHS ha definito il tentativo di impeachment contro di lui un attacco politico infondato.

La Casa Bianca, da parte sua, ha lavorato per ribaltare la situazione, citando il blocco da parte dei repubblicani di un accordo bipartisan sui confini al Senato come prova che il partito non è serio riguardo alla sicurezza dei confini.

I funzionari della Casa Bianca e della Homeland Security sono stati in frequente contatto durante il processo di impeachment contro Mayorgas, giocando strategia e risposta mentre descrivevano pubblicamente l'indagine come una trovata politica. Da quando i repubblicani hanno lanciato il loro tentativo di estromettere il segretario per la Sicurezza nazionale, i funzionari dell’amministrazione Biden hanno affermato che intendono mantenere Mayorgas in carica, respingendo l’inchiesta di impeachment del GOP sul capo del DHS come “immeritata”.

Invece, i funzionari della Casa Bianca e della Homeland Security hanno adottato una strategia a schermo diviso, come perdere tempo con l’azione della maggioranza della Camera mentre Mayorgas lavora con i senatori per elaborare un accordo sui confini.

Dopo mesi di negoziati, all’inizio di quest’anno i repubblicani al Senato hanno bloccato un importante accordo bipartisan sul confine che avrebbe segnato cambiamenti drastici alla legge sull’immigrazione e avrebbe dato al presidente poteri di lunga data per reprimere gli immigrati clandestini al confine meridionale.

L’accordo è stato criticato dall’ex presidente Donald Trump e dai principali repubblicani della Camera.

Manu Raju e Priscilla Alvarez della CNN hanno contribuito a questo rapporto.