Luglio 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In che modo i satelliti “zombi” evitano di causare danni all’atmosfera? Mandali in questo cimitero oceanico

In che modo i satelliti “zombi” evitano di causare danni all’atmosfera?  Mandali in questo cimitero oceanico

Negli Stati Uniti, la persona media produce 4,9 chili di spazzatura al giorno. Moltiplicandolo per una popolazione che è in costante aumento da secoli, la quantità di rifiuti sparsi sul nostro pianeta raggiungerà rapidamente proporzioni astronomiche. Una passeggiata al tramonto su molte spiagge di tutto il mondo accompagnata dal suono delle microplastiche che scricchiolano sotto i piedi rivelerà quanto gli esseri umani siano abili nel trovare modi per smaltire i propri rifiuti.

Il problema dei rifiuti qui sulla terra è presente Dimensioni della crisiMentre continuiamo ad espandere la nostra presenza nel sistema solare, stiamo portando con noi il problema dei rifiuti, che minaccia di disperdersi dall’atmosfera terrestre. Da quando è iniziata l’esplorazione dello spazio negli anni ’50, i paesi hanno dispiegato migliaia di satelliti, razzi e veicoli spaziali. I resti di questa macchina vengono lasciati in orbita. Conosciuta semplicemente come spazzatura spaziale, si stima che esista sulla superficie terrestre Milioni di dimensioni Di oggetti piccoli e meno piccoli nell’atmosfera terrestre e al di fuori di essa.

Questo potrebbe non sembrare molto in termini relativi – dopo tutto, il sistema solare è più grande di quanto chiunque di noi possa contenere – ma le collisioni anche tra frammenti di spazzatura spaziale hanno il potenziale di causare danni catastrofici. Come spiega un fenomeno fisico noto come Legge di Keplero, una singola collisione di detriti spaziali ha il potenziale di innescare infinite collisioni aggiuntive, come una serie di tessere del domino. Ciò potrebbe causare un problema serio noto come Sindrome di KesslerPotrebbero esserci molti oggetti caotici in collisione in orbita, che potrebbero distruggere molte reti di comunicazione e rendere sostanzialmente impossibili i viaggi nello spazio. Ancorare gli esseri umani sulla Terra a tempo indeterminato.

Fortunatamente, la sindrome di Kessler al momento è ancora una teoria, ma le collisioni di detriti spaziali l’hanno già causata. Distruzione di un satellite cinese nel 2021 E un Satellite americano nel 2001. La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha dovuto azionare i suoi propulsori per uscire dal percorso della spazzatura spaziale in spirale Due volte quest’anno. In effetti, un giorno la Stazione Spaziale Internazionale potrebbe diventare spazzatura spaziale.

READ  Splendida immagine del cuore della galassia fantasma che mostra il potere di Webb

Man mano che sempre più satelliti e altri oggetti vengono lanciati nello spazio, c’è stato un movimento crescente per garantire che gli oggetti in orbita attorno al nostro pianeta vengano smaltiti correttamente. Allora dove va a morire il satellite?

Quando un satellite si avvicina alla fine della sua vita, viene inviato all’estero “orbita del cimitero” Bypassare la zona geosincrona in cui orbitano la maggior parte dei satelliti o tornare sulla Terra in un’area nota come “cimitero dei satelliti”. L’idea è di non lasciare i satelliti sospesi nello spazio, ha affermato Carolyn Frueh, Ph.D., professore associato di aeronautica e astronautica alla Purdue University.

Una volta che un oggetto ha completato la sua missione, ha cinque anni di tempo per essere smaltito.

“Un problema, ad esempio, è che se i razzi rimangono in orbita, tendono spesso a innescare eventi di frammentazione, sia perché potrebbero esplodere spontaneamente sia perché colpiscono qualcosa e poi esplodono a causa dei residui di carburante”. Frueh ha detto a Salon in un’intervista telefonica.

Una volta che un oggetto ha terminato la sua missione, ha cinque anni per essere smaltito, ha affermato Patrick Setzer, Ph.D., professore emerito di astronomia all’Università del Michigan.

“Dovresti spingerlo per 300 chilometri in un’orbita cimiteriale e poi disattivarlo completamente, il che significa scaricare tutto il carburante, scaricare le batterie e interrompere il circuito di ricarica in modo che l’astronave non ritorni come un’astronave zombie per decenni.” più tardi”, ha detto Setzer a Salon in un’intervista telefonica.

Oggetti più grandi come la Stazione Spaziale Internazionale vengono guidati sulla Terra attraverso una procedura di rientro controllata. Diverse centinaia di detriti di veicoli spaziali sono caduti in questa zona dell’oceano da quando il problema della spazzatura spaziale è arrivato al radar dell’agenzia spaziale negli anni ’80, ha detto Setzer. Attraverso questo processo, qualsiasi cosa che pesa circa una tonnellata o meno brucerà nell’atmosfera e non sarà in grado di atterrare – anche se questo dipende dalla composizione dell’oggetto – ma oggetti più grandi si romperanno durante la caduta, ha detto Frueh. Questi pezzi pioveranno poi dal cielo nell’angolo più lontano dell’Oceano Pacifico, a 3.000 miglia dalla Nuova Zelanda e 2.000 miglia a nord dell’Antartide.

READ  Uno scheletro di dinosauro alto 82 piedi è stato trovato nel cortile di un uomo in Portogallo

“Non c’è niente lì, [besides] “Poche isole e pochissimi pescatori”, ha detto David Whitehouse, Ph.D., astronomo e autore. scritto A proposito del Cimitero Satellite. “È decisamente in mezzo al nulla.”

ha detto Otton Purser, Ph.D., oceanografo presso l’Istituto Alfred Wegener in Germania. Tuttavia, a causa delle condizioni di flusso molto basso, la vita marina è relativamente tranquilla nella zona. La maggior parte del fondale marino nell’area è costituito da argilla morbida, quindi i rottami metallici o i pezzi solidi di eventuali satelliti dismessi si arrugginiranno e si disintegreranno nel tempo se non sepolti lentamente, ha detto Purser.

“Se sono coinvolti prodotti chimici o materiali radioattivi, potrebbe essere pericoloso, ma per la maggior parte delle cadute di satelliti, è probabile che l’impatto sia molto piccolo”, ha detto Purser a Salon in una e-mail.


Vuoi altre storie sulla salute e la scienza nella tua casella di posta? Iscriviti alla newsletter settimanale del salone Appunti di laboratorio.


La NASA lo ha fatto Piani Collocare nell’Oceano Pacifico nel 2031 la Stazione Spaziale Internazionale, grande quanto un campo da calcio, Chiamare all’azione Da altre agenzie spaziali. Anche l’Agenzia spaziale europea (ESA) sta lavorando per portare in orbita il satellite più grande, Envisat disconnessione Con la squadra di controllo a terra nel 2012.

“Ci sono anche missioni attive di rimozione dei detriti in corso, in cui si sale, si prende un pezzo di detriti e si effettua un rientro controllato nell’atmosfera terrestre”, ha detto Setzer.

Nel febbraio di quest’anno, la Federal Communications Commission (FCC) ha annunciato Spazio ufficio creato Migliorare la regolamentazione del settore satellitare in rapida crescita. La settimana scorsa l’agenzia Ha emesso la sua prima multa Dish ha multato la società di 150.000 dollari per non aver fatto uscire dall’orbita un vecchio satellite in conformità con la sua politica. Nello stesso mese i senatori statunitensi hanno presentato il disegno di legge Legge delle orbite Creare infrastrutture per gestire carichi crescenti di rifiuti spaziali.

READ  Importante annuncio sui neutrini in corso oggi: ScienceAlert

Come ha affermato il senatore John Hickenlooper del Colorado, uno dei leader che ha introdotto il disegno di legge: “A causa delle minacce poste dai detriti già in orbita, prevenire altri detriti in futuro non è sufficiente”.

Tuttavia, Frueh ha affermato che, sebbene sia essenziale smaltire la nostra spazzatura spaziale in modo responsabile, è anche importante considerare l’impatto ambientale che questi oggetti hanno quando bruciano nell’atmosfera durante la loro discesa. “Una delle nostre preoccupazioni è in realtà l’impatto ambientale sull’atmosfera che si crea nel processo quando quel materiale brucia, o brucia parzialmente”, ha detto.

Rete di sorveglianza satellitare offline tracciamento 50.000 oggetti orbitano attorno alla Terra, ma questo numero potrebbe salire fino a circa 400.000 satelliti se le aziende private lo desiderano SpaceX E Amazzonia Continueremo a lanciare nuovi prodotti nei prossimi anni”, ha affermato Setzer. Proprio come sulla Terra, i rifiuti, i detriti e i resti di grandi macchinari nello spazio devono andare da qualche parte.

“La composizione sconosciuta di alcuni satelliti può essere preoccupante, ma è certamente meglio che i ‘grandi pezzi metallici’ sottostanti atterrino qui piuttosto che colpiscano rapidamente la Terra, dove potrebbero causare danni”, ha detto Purser. “I rifiuti non sono mai ‘carini’, ma se devono andare da qualche parte, questa è probabilmente una buona opzione.

Per saperne di più

A proposito di rifiuti spaziali