Gennaio 29, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jake Paul per combattere nelle arti marziali miste in un accordo con il PFL

Paul ha detto che vuole ancora combattere Diaz nel 2023, ma in un accordo due contro uno in cui combatteranno prima in un incontro di boxe e poi gareggeranno nella divisione Super Fight di MMA circa quattro o sei mesi dopo. Se i due incontri si svolgeranno, non è chiaro dove verrà distribuito l’incontro di boxe. I precedenti incontri di boxe professionistico di Paul erano su Showtime e Trailer, ma al momento non è nemmeno sotto contratto con nessuno dei due.

“Ha una carriera in crescita nel pugilato, ma questo non gli impedisce di entrare nello sport delle MMA, e ne siamo entusiasti”, ha dichiarato Peter Murray, CEO della PFL.

La spinta di Paul per un incontro di boxe con Diaz segue uno scenario tipico di combattimenti contro personaggi famosi con poca o nessuna esperienza di boxe professionale. Tuttavia, combattere Diaz in MMA sarebbe diverso da qualsiasi cosa Paul abbia fatto nella sua carriera di combattente, e sembra molto lontano.

“Stavo per battere Nate Diaz in un incontro di MMA”, ha detto Paul, aggiungendo un’imprecazione. “Non c’è niente che possa fare. Per me, mi sono sempre sentito come se fossi saltato nel profondo, anche nel pugilato, magari accanto a, tipo, Ben Askren. ” (Paul Askren, un ex artista marziale misto con un background di wrestling, è stato eliminato al primo round di un incontro di boxe nell’aprile 2021.)

Paolo ha sottolineato Esperienza liceale come wrestler e due anni di allenamento nel jiu-jitsu nella sua infanzia come prova del perché fosse così competitivo nelle arti marziali miste. Tuttavia, ha detto che si stava esercitando da “15 minuti”.

READ  Risultati della seconda settimana, punti salienti delle scuole superiori dell'Indiana

“La cosa più importante per me è l’atterraggio dei calci”, ha detto Paul. “Ma inizierò ora e andrò avanti con un po’ di tempo in più che ho all’interno di questo campo. Metterò un po’ di tempo in più, rotolerò facendo un po’ di jujitsu e imparerò dei calci”.

La nuova divisione dovrebbe mescolare combattimenti con influencer e celebrità che dimostrano un “livello di competenza nel combattimento” con incontri tra noti combattenti professionisti, simili a Circo che è diventato routine con l’evento di boxe di Jake Paul.