Dicembre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia afferma che i droni ucraini hanno preso di mira la flotta del Mar Nero in Crimea: aggiornamenti in tempo reale

Steel tank barricades known as hedgehogs in Kyiv, on Friday.
a lui attribuito…Finbarr O’Reilly per il New York Times

Kiev, Ucraina – Con le interruzioni di corrente in tutta l’Ucraina e quattro milioni di persone costrette a limitare il consumo di energia, il capo della rete di servizi pubblici ha avvertito che l’attacco aereo della Russia alle infrastrutture energetiche del paese sta limitando la sua capacità di effettuare riparazioni.

Volodymyr Kudretsky, CEO di Ukrenergo, ha affermato che il bersaglio russo era così preciso che l’esercito russo sarebbe probabilmente diretto da esperti di energia.

“Non riesco a immaginare che gli esperti militari sappiano quale insieme di cose colpire per fare più danni”, ha detto in un’intervista venerdì.

I russi colpiscono le linee ad alta tensione che costituiscono la spina dorsale della rete. cabine per alcune regioni; Sottostazioni che trasmettono energia da centrali elettriche; E le stesse centrali elettriche.

Kudretsky ha affermato di aver colpito diversi siti sensibili più di una volta, rendendo il compito di 5.500 addetti alla manutenzione elettrica che correvano per riparare la rete prima del gelo invernale. Molto pericoloso.

“Immagina, sei un dipendente che mantiene una sottostazione”, ha detto il signor Kudrytskyi. “Lo sai che è un bersaglio.”

a lui attribuito…Brendan Hoffman per il New York Times

Suona un allarme e gli operai cercano riparo in un seminterrato. Ma ha detto che anche sottoterra, i lavoratori possono sentire il ruggito di un’esplosione poiché la potenza di un missile o di un drone viene moltiplicata per il rilascio di energia dalle apparecchiature elettriche. Un odore particolare, paragonato all’odore della plastica bruciata, riempie l’aria quando tutto finalmente riceve freschezza.

READ  La madre dello sparatutto Shinzo Abe dice di essere dispiaciuta di aver causato problemi alla Chiesa dell'Unificazione

Dall’altra parte della centrale elettrica, che secondo lui può sembrare la sua piccola città, gli incendi alimentati dal petrolio utilizzato nelle macchine sono divampati per ore. Gli allarmi suonano due o tre volte al giorno. E proprio come gli operai raccolgono ciò che serve per la riparazione: una barriera, un’altra esplosione. Il signor Kudrytskyi ha detto che in una delle fabbriche, l’edificio in cui erano conservate le attrezzature per le riparazioni è stato colpito.

Ha detto: “È tutto finito”. “È davvero difficile immaginare di non essere all’interno di questo film terribile”.

Cinque lavoratori dei servizi pubblici sono stati uccisi negli scioperi e dozzine sono rimasti feriti. Il signor Kudrytskyi si è detto ancora stupito dalla dedizione degli equipaggi che lavorano per mantenere le luci accese.

Il signor Kudrytskyi ha visto di persona la potenza dei droni d’attacco russi. Era per strada fuori dal quartier generale della struttura nel centro di Kiev quando un drone ha bombardato l’edificio due settimane fa.

“Pensavo che fossero troppo rumorosi e lenti”, ha detto. “Purtroppo hanno colpito duramente.”

a lui attribuito…Finbarr O’Reilly per il New York Times

I detriti dell’esplosione sono ancora nascosti nel complesso. Le finestre sono state distrutte a centinaia di metri dal luogo dell’esplosione.

È stato uno delle dozzine di attacchi aerei del 10 ottobre che hanno distrutto il 30 per cento delle centrali elettriche del paese in uno degli attacchi più completi contro le infrastrutture civili della guerra.

Gli scioperi hanno segnato l’inizio di una campagna in corso che, secondo i funzionari russi, mirava a infliggere sofferenze ai civili e costringere l’Ucraina a sottomettersi alla volontà del Cremlino.

READ  Il fotografo di Fox News e giornalista ucraino veterano sono stati uccisi durante il servizio

Dmitry Medvedev, l’ex presidente russo, primo ministro e attuale vice capo del Consiglio di sicurezza russo, ha dichiarato venerdì che l’Ucraina ripristinerà la stabilità energetica solo quando riconoscerà la legittimità delle richieste della Russia.

“Poi la luce si accende”, ha scritto su Telegram.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha parlato alla nazione dalle strade buie di Kiev alla fine di giovedì, sfidando le minacce russe.

“Non abbiamo paura del buio”, ha detto. “Il momento più buio per noi non è senza luce, ma senza libertà”.

revisione:

29 ottobre 2022

Una versione precedente della didascalia della foto con questo articolo ha errato nell’affermare la data in cui i tecnici stavano effettuando le riparazioni a Zaporozhye, in Ucraina. Erano due settimane fa, non la scorsa settimana.