Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia ha lanciato un attacco notturno di droni sulla capitale ucraina

La Russia ha lanciato un attacco notturno di droni sulla capitale ucraina

KIEV (Reuters) – La Russia ha lanciato quasi tre dozzine di droni su Kiev domenica mattina, hanno riferito funzionari ucraini, con esplosioni che risuonano nella capitale ucraina e nell’area circostante per circa due ore e detriti che cadono in diversi quartieri della città.

Il cielo notturno è stato illuminato dal rumore delle esplosioni sparate dalle difese aeree, che si sono scontrate con gli obiettivi, e si sono udite esplosioni in tutta la città. Tra gli edifici si è alzata almeno una colonna di fumo.

Lyudmila, residente a Kiev, ha detto di aver sentito il sibilo dei droni di fabbricazione iraniana prima che l’onda d’urto mandasse in frantumi le finestre del suo edificio e i barattoli sul davanzale. “È stata un’esperienza davvero spaventosa, non riesco nemmeno a esprimerla a parole.”

Il servizio di emergenza statale ha affermato che i detriti sono caduti in tre aree diverse, ma non si sono verificati danni gravi. Funzionari di Kiev hanno anche detto che quattro persone sono rimaste ferite.

Il governatore regionale, Ruslan Kravchenko, ha scritto su Facebook che una struttura infrastrutturale non identificata e otto case sono state danneggiate a causa degli scioperi notturni.

L’aeronautica ucraina ha affermato che l’esercito ha distrutto 26 dei 33 droni lanciati dalla Russia, che avevano tutti preso di mira Kiev e l’area circostante.

Non ci sono stati commenti immediati da parte della Russia riguardo agli attacchi. Mosca lancia attacchi aerei regolari sui centri abitati ucraini lontani dalle linee del fronte orientale e meridionale della sua invasione durata 18 mesi.

READ  Le azioni globali scendono e i rendimenti statunitensi aumentano mentre i prezzi del petrolio raggiungono nuovi massimi

Mercoledì un attacco russo ha ucciso 17 persone nella città orientale di Kostyantynivka, hanno detto funzionari ucraini.

(Segnalazione di Tom Palmforth, Gleb Garanich e Evan Ljubiš Kirdy a Kiev, Lydia Kelly a Melbourne, Elaine Monaghan a Washington;

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda