Luglio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Russia inserisce il vincitore ucraino dell’Eurovision Song Contest nella lista dei più ricercati

La Russia inserisce il vincitore ucraino dell’Eurovision Song Contest nella lista dei più ricercati

La Russia ha inserito nella lista dei più ricercati il ​​cantante ucraino vincitore dell’Eurovision Song Contest 2016.

Mosca – La Russia ha incluso nella lista dei più ricercati il ​​cantante ucraino vincitore dell’Eurovision Song Contest 2016, hanno riferito lunedì le agenzie di stampa ufficiali.

I rapporti affermano che la banca dati del Ministero dell’Interno includeva la cantante Zuzana Dzhamaldinova nella lista dei ricercati per aver violato il codice penale.

Jamaldinova, che si esibisce sotto il nome Jamala, è di origine tartara di Crimea. Ha vinto il concorso Eurovision 2016 con la canzone “1944”, un titolo che si riferisce all’anno in cui l’Unione Sovietica deportò in massa i tartari di Crimea.

La sua performance vincente è arrivata quasi due anni dopo l’annessione della Crimea da parte della Russia, nel mezzo dei disordini politici che hanno investito l’Ucraina. La maggior parte degli altri paesi considera illegale l’annessione.

La Russia ha protestato contro la partecipazione del film “1944” al concorso, affermando che viola le regole contro il discorso politico all’Eurovision. Ma la canzone non criticava specificamente la Russia o l’Unione Sovietica, sebbene evocasse tali significati, aprendola con le parole: “Quando arrivano degli estranei, vengono a casa vostra, vi uccidono tutti e dicono: ‘Non siamo colpevoli. ‘”

READ  Mentre Israele intensifica la sua guerra di terra, Hamas afferma che il bilancio delle vittime nella Striscia di Gaza è salito a oltre 8.000