Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’ANC perde la maggioranza per la prima volta: NPR

L’ANC perde la maggioranza per la prima volta: NPR

Gli agenti elettorali dell’African National Congress (ANC) hanno allestito una tenda decorata con accessori di partito fuori da un seggio elettorale a Umlasi, il 29 maggio, durante le elezioni generali del Sud Africa.

Zinyang Auntony/AFP tramite Getty Images

Nascondi titolo

Cambia il titolo

Zinyang Auntony/AFP tramite Getty Images

JOHANNESBURG – SENTENZA DEL SUDAFRICA Congresso nazionale Africano Il partito ha perso la maggioranza assoluta per la prima volta, infliggendo un colpo devastante al partito un tempo guidato da Nelson Mandela. L’ANC ha dominato la politica sudafricana da quando vinse le prime elezioni post-apartheid 30 anni fa.

L’ANC è stato spinto verso una fine deludente, secondo le previsioni dei sondaggi prima delle elezioni di mercoledì, ma i risultati finali sono stati più deludenti. Con il 40% dei voti è crollato 57% nel 2019.

Tessa Toomes, una regista Cerchio di Rivonia, un think tank sudafricano, l’ha definita una decisione storica che ha posto fine ai tre decenni al potere dell’ANC. “Le elezioni in Sud Africa rappresentano un punto di svolta nella politica”, ha affermato.

Secondo la Costituzione, il partito più votato ha due settimane di tempo dalla conferma della decisione di formare un nuovo governo. L’ANC ora deve formare un governo di coalizione con uno o più partiti di opposizione per rimanere al potere.

Donne camminano con i bambini davanti ai manifesti elettorali a Tembisa 2024, a est di Johannesburg, in Sud Africa.

Donne camminano con i bambini davanti ai manifesti elettorali a Tembisa 2024, a est di Johannesburg, in Sud Africa.

Themba Hadebe/AP


Nascondi titolo

Cambia il titolo

Themba Hadebe/AP

Il calo del sostegno al partito è una realtà molto triste per milioni di persone.

Il Sudafrica è ancora insieme Paesi diseguali nel mondocon Il 32% è disoccupato, con livelli crescenti di criminalità. La grande frustrazione per la carenza di acqua ed elettricità e la corruzione hanno portato a critiche nei confronti del governo dell’ANC.

Il progresso iniziale dopo la liberazione dal dominio della minoranza bianca non durò per molti. Nonostante i risultati significativi ottenuti nella nazione più industrializzata dell’Africa, le disuguaglianze ereditate dal regime dell’apartheid sono persistite e sono peggiorate negli ultimi dieci anni. La quota di voti del partito è diminuita di alcuni punti percentuali in ogni elezione dal 2004 – esacerbata da un divario generazionale, con gli elettori più giovani nati dopo l’apartheid, i cosiddetti “libertari nati”, meno propensi a votare per l’ANC.

READ  Rilasciato il video dell'attacco di Paul Pelosi

“Da un lato, abbiamo superato l’apartheid come forza strutturale”, ha detto Toomes, “e dall’altro, non abbiamo cambiato molto le dinamiche. Abbiamo ereditato una forma di disuguaglianza e abbiamo raddoppiato la situazione. sulla disuguaglianza in Sud Africa, e un’altra forma sta avanzando e ci danneggia.

Ma in queste elezioni, ha detto Toomes, il graduale calo del sostegno dell’ANC negli ultimi 20 anni è diventato più drammatico. “L’ANC è in qualche modo esplosa sotto forma del suo ex presidente, Jacob Zuma. L’ascesa dell’ANC è sicuramente la storia più importante di queste elezioni.

La caduta e l’ascesa di Zuma

Il nuovo partito del controverso e condannato ex leader dell’ANC, The Partito uMkhonto weSizwe, O MK, era la storia delle elezioni. MK prende il nome dall’ala militare sciolta dell’ANC ed è stata registrata sei mesi fa. Ma in breve tempo la festa superò le aspettative. Il partito è stato rafforzato da una base di molti ex sostenitori dell’ANC e per lo più sudafricani poveri ed etnicamente Zulu che hanno lasciato l’ANC seguendo l’esempio di Zuma. Ora è il terzo partito più grande del Sud Africa con quasi il 15%.

Copre la drammatica caduta e ascesa del leader 82enne. Come leader del MK, anche se una condanna gli impedirebbe di essere eletto in parlamento, ora può essere un partner significativo nei negoziati per formare un nuovo governo di coalizione e usare il suo potere per cercare di evitare ulteriori punizioni.

Zuma è stato costretto a dimettersi da presidente nel 2018 ed è stato condannato nel 2021 per non essersi presentato al processo per corruzione contro di lui. Anche lui ne è la causa Ci riprovò l’anno successivo 1999 per presunta corruzione in un accordo sulle armi.

L'ex presidente dell'ANC e sudafricano Jacob Zuma saluta i sostenitori dopo aver votato durante le elezioni generali, mercoledì 29 maggio 2024, a Nkandla, KwaZulu-Natal, Sud Africa.

L’ex presidente dell’ANC e sudafricano Jacob Zuma saluta i sostenitori dopo aver votato durante le elezioni generali, mercoledì 29 maggio 2024, a Nkandla, KwaZulu-Natal, Sud Africa.

Emilio Morenati/AP


Nascondi titolo

Cambia il titolo

Emilio Morenati/AP

Il leader populista ha accusato il suo successore, il presidente Cyril Ramaphosa, di essere dietro i suoi problemi legali. Ora che Zuma ha inflitto una schiacciante sconfitta al suo rivale, dovrà affrontare la pressione di alcuni membri del suo stesso partito affinché si dimetta.

READ  Il segretario alla Difesa Lloyd Austin è stato curato per il cancro alla prostata

Duduzile Sambudla, figlia di Zuma e membro dell’MK, ha detto alla NPR che “MK non vuole allearsi con l’ANC di Ramaphosa”, ha detto, aggiungendo che un’alleanza sarebbe possibile senza Ramaphosa.

Particolarmente notevole è stata la vittoria del MK sull’ANC nella seconda provincia più popolosa del Sud Africa, KwaZulu Natal (KZN). Il partito ha ottenuto quasi il 46% dei voti, rispetto al quasi 18% dell’ANC.

L’icona della libertà Nelson Mandela è stato il primo a votare Liceo Scientifico OlangeA Durban, KZN, nel 1994, quando divenne presidente. Trent’anni dopo, molti elettori dello stesso seggio elettorale hanno espresso un sentimento simile: frustrazione per lo stato del Paese e desiderio di cambiamento.

Nqobile Khumalo, 24 anni, è arrivato al seggio elettorale poco dopo l’apertura delle urne mercoledì alle 7 del mattino e ha espresso il suo primo voto. “Crediamo che ci sarà un cambiamento”, ha detto. Tracy Bongiwe Zondo, 39 anni, è andata oltre. “Prima votavo per l’ANC, ora voto per il MK perché ho bisogno di un cambiamento nella nostra società”, ha detto.

Il futuro del presidente Ramaphosa è ora una questione aperta. Primo leader dell’ANC a perdere la maggioranza del suo partito, ha supervisionato un forte calo della quota di voti (17%) e un’affluenza alle urne al 58%. Il leader elettorale dell’ANC Nomvula Mokonyane ha detto alla NPR Ramaphosa non si dimetterà. “Nessuno si dimetterà”, ha detto. Ma Ramaphosa dovrà affrontare una grande sfida per sopravvivere al suo secondo mandato, se riuscirà a formare un governo basato sui risultati, che creerà divisioni.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa parla ai giornalisti dopo aver votato per le elezioni generali a Soweto, in Sudafrica, mercoledì 29 maggio 2024.  I sudafricani hanno votato nelle elezioni più importanti degli ultimi 30 anni.  Ciò potrebbe spingere la giovane democrazia in un territorio inesplorato.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa parla ai giornalisti dopo aver votato per le elezioni generali a Soweto, in Sudafrica, mercoledì 29 maggio 2024. I sudafricani hanno votato nelle elezioni più importanti degli ultimi 30 anni. Ciò potrebbe spingere la giovane democrazia in un territorio inesplorato.

Girolamo TARDI/AB


Nascondi titolo

Cambia il titolo

Girolamo TARDI/AB

Una nuova era di governo di coalizione

Il professor David Everett della Wits School of Governance ha affermato che la decisione di costringere l’ANC ad allearsi con un altro partito è stato un passo positivo per il paese. “Penso che sarebbe una cosa eccezionalmente positiva per il Sud Africa se all’improvviso fosse l’ANC a rispondere delle sue responsabilità invece di una maggioranza dopo l’altra”, ha affermato.

READ  Più di 38 milioni di persone negli Stati Uniti hanno visitato lo Stato dell'Unione di Biden

Il Sudafrica ha da tempo governi di coalizione a livello locale, ma non a livello federale, e la composizione del governo di coalizione dell’ANC è ora la grande questione.

Il partito può fondersi con l’opposizione ufficiale Alleanza Democratica, Un partito di centrodestra, in gran parte guidato e sostenuto dalla minoranza bianca del Sud Africa, ha vinto il 21,72%. “Ci sono due fazioni nell’ANC. “Il presidente Ramaphosa è molto preoccupato per lo stato dell’economia ed è probabile che guarderà all’Alleanza Democratica”, ha detto Everett. Ma la mossa potrebbe allontanare molti membri delle altre fazioni dell’ANC, che la vedrebbero come una linea rossa.

L’ANC potrebbe allearsi con l’MK, dando a Zuma influenza nel governo, o unire le forze con l’estrema sinistra. Partito dei combattenti per la libertà economica, guidato da un altro ex leader giovanile dell’ANC, Julius Malema. Il partito è arrivato quarto con il 9% dei voti, e alcuni esperti hanno affermato che MK ha sofferto di un sostegno maggiore del previsto per il partito.

Ma un’alleanza con uno o entrambi i partiti che sono in gran parte emersi dall’ANC potrebbe rivelarsi instabile, a causa delle divisioni che hanno portato alla scissione dei partiti. “Per stringere un’alleanza con i tuoi fedeli avversari nell’EFF e nel MK, stai chiedendo alla politica di dominare tutto perché stanno cercando di corrompere ulteriormente l’ANC e prenderne il controllo”, ha detto Everett.

L’ANC è passato da un amato movimento di liberazione a una forza politica dominante la politica sudafricana. Ma la sua presa sulla politica sudafricana sta diminuendo mentre il paese fatica a contenere le sue divisioni e ad affrontare le principali sfide del paese.

La politica sudafricana potrebbe essere cambiata per sempre dall’era del partito unico. All’interno del sistema di rappresentanza proporzionale del paese, più partiti e candidati indipendenti che mai stanno creando e offrendo un’alternativa – una realtà con cui l’ANC deve ora fare i conti.