Luglio 2, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le azioni cadono nel trading volatile

Con l’apertura al ribasso degli indici azionari statunitensi e l’intensificarsi delle vendite di titoli tecnologici, i timori degli investitori sulle prospettive di crescita economica si sono attenuati.

Martedì l’S&P 500 è sceso dell’1,0%, mentre il Dow Jones Industrial Average ha perso lo 0,5%. I contratti per il composito Nasdaq pesantemente tecnologico sono scesi dell’1,8%.

Le perdite indicano una brusca svolta da lunedì. Quando si mobilitano i codici chiave degli Stati Uniti Dopo una sessione di trading volatile la settimana precedente. Ma un Avviso profitti e ricavi Poi dalla società di social media lunedì

Affrettato

Ri-spremuto il sentimento degli investitori. Gli indici asiatici sono scesi ampiamente a causa del crollo dei titoli tecnologici. In calo anche i mercati europei.

Martedì, le azioni di Snapdragon sono scese del 34% nel premercato, poiché gli investitori hanno digerito i commenti secondo cui l’ambiente macroeconomico era peggiore del previsto. Le preoccupazioni per le interruzioni delle entrate pubblicitarie di Snap si sono diffuse in altri titoli tecnologici interessati quest’anno.

Meta piattaforme

Versato l’8,1% prima della campana di apertura e del genitore di Google

lettere

È sceso del 4,4%.

Gli investitori devono affrontare una varietà di segnali mentre cercano di tracciare la traiettoria dell’economia statunitense. Molti sono preoccupati che i piani restrittivi della Federal Reserve per ridurre l’inflazione possano spingere l’economia in recessione.

Ricavi e avvisi deludenti nel panorama aziendale hanno esacerbato questi timori.

Abercrombie & Fitch

Dopo una perdita nel primo trimestre a causa di costi elevati, martedì è diventato l’ultimo rivenditore a impressionare gli investitori. Le azioni della società sono diminuite del 31% nel mercato primario.

Le preoccupazioni per un rallentamento della crescita in un contesto di alta inflazione sono state uno degli stimoli che hanno fatto scendere l’S&P 500 del 17% dal suo massimo di gennaio a lunedì. Gli investitori stanno ora osservando da vicino se l’S&P 500 sta entrando nel mercato ribassista, definito come un calo di almeno il 20% rispetto al recente aumento. Venerdì, l’indice di riferimento si stava avvicinando alla fine di un mercato ribassista, tuttavia è stato salvato da un’impennata nell’ultima sessione.

READ  Shi non c'è? La COP26 spera che il leader cinese non ci sia

Tuttavia, ci sono barlumi di speranza a partire da lunedì, quando

JPMorgan Chase

Disse I consumatori americani sembrano godere di una buona salute finanziaria. Ma quel ritratto di Sunquin è stato rapidamente bilanciato dalle rivelazioni di una società chiamata Snap. Nessun avviso di entrate è stato emesso prima.

“Saremo su questa corsa sulle montagne russe per un po’ e gli investitori si attengono ancora a dati ottimistici e ottengono nuove delusioni quando si tratta di un’altra lettura della downline”, ha affermato Susannah Streeter, analista di mercato e investimenti senior di Hargreaves Landsdown. “Non conosciamo ancora il percorso completo degli aumenti dei tassi di interesse o quanto saranno flessibili i consumatori”.

Nonostante le ampie vendite di tecnologia del mercato libero martedì, il mercato ha avuto punti positivi.

Ingrandisci i contatti video

La società di servizi di videoconferenza è aumentata del 4,9% prima dell’orario di apertura Ha aumentato la sua prospettiva di profitto.

Il presidente della Banca centrale Jerome Powell farà le osservazioni in un vertice economico a Las Vegas più tardi martedì. Gli investitori cercheranno nuovi indizi sulle sue prospettive sull’inflazione, sull’economia e sul percorso degli aumenti dei tassi di interesse.

Una serie di dati economici, inclusi i nuovi dati sulle vendite di case negli Stati Uniti e le misurazioni dell’attività manifatturiera negli Stati Uniti, dovrebbero essere pubblicati martedì. Martedì, la società di dati S&P Global ha dichiarato che l’indice dei suoi responsabili degli acquisti per i servizi e i settori manifatturieri della zona euro è sceso a maggio rispetto all’anno precedente. Fabbriche in Europa e Giappone I nuovi ordini sono stati segnalati come deboli Tra costi e prezzi elevati, è un segno che la produzione diminuirà ulteriormente nei prossimi mesi.

READ  Il panno per lucidare da $ 19 di Apple è tornato disponibile online

La svendita di titoli tecnici di martedì durante la sessione di mercato libero ha fatto aumentare i titoli di Stato per gli investitori, con i rendimenti della nota del Tesoro statunitense a 10 anni che sono scesi al 2,819% dal 2,857% di lunedì. I rendimenti scendono all’aumentare del prezzo delle obbligazioni.

L’oro, altro bene rifugio, è salito dello 0,3% a 1.853,70 dollari l’oncia troy.

Lunedì gli operatori hanno lavorato al piano della Borsa di New York.


Foto:

Spencer Flat / Getty Images

Il greggio Brent è salito dello 0,2% a 113,66 dollari al barile, il benchmark internazionale, compensando una perdita della sessione precedente.

“Non è un grande indicatore dello stato di salute dell’economia mondiale. I prezzi del petrolio stanno leggermente scendendo a causa della crescita globale”.

In Europa, il Pan-continental Stoxx Europe 600 ha perso lo 0,6%. In Asia, Hong Cheng di Hong Kong è sceso dell’1,7%. Il giapponese Nikkei 225 ha perso lo 0,9%, mentre lo Shanghai Composite cinese è sceso del 2,4%.

Scrivi a Caitlin McCabe a caitlin.mccabe@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8