Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le azioni Tesla crollano dopo il taglio dei prezzi in Cina e la produzione si ferma a Berlino

Le azioni Tesla crollano dopo il taglio dei prezzi in Cina e la produzione si ferma a Berlino

Venerdì le azioni di Tesla (TSLA) hanno chiuso in ribasso di oltre il 3,5% dopo che la casa automobilistica ha annunciato nuovi tagli di prezzo in Cina, dopo il calo di giovedì sulla notizia che la società avrebbe interrotto la produzione nella sua fabbrica di Giga di Berlino a causa di interruzioni da parte dei fornitori offshore. il rosso.

Dopo essere più che raddoppiate nel 2023, quest’anno le azioni Tesla sono scese di oltre il 12%.

Tesla ha rivelato sul suo sito web in Cina i nuovi prezzi per la sua berlina Model 3 e il SUV Model Y, poiché la Model 3 ha visto una riduzione del prezzo del 5,9% a 245.900 yuan (34.600 dollari) e la Model Y ha ricevuto una riduzione del prezzo del 2,8% a 258.900 yuan (36.400 dollari). . ). Bloomberg News è stata la prima a segnalare queste variazioni di prezzo.

I tagli dei prezzi di Tesla nella regione sono iniziati tra la fine del 2022 e l’inizio dello scorso anno, sconvolgendo il settore e spingendo altre case automobilistiche in Cina a tagliare i prezzi per competere.

I nuovi tagli dei prezzi di Tesla arrivano mentre la concorrenza continua a surriscaldarsi sulla terraferma, con rivali come NIO e BYD che annunciano nuovi modelli. BYD è anche diventata più esclusiva, spingendosi nei settori in cui Tesla ha operato con successo. Il calo dei margini dovuto ai tagli dei prezzi in tutto il mondo ha smorzato il sentiment degli investitori sulle azioni Tesla nelle ultime settimane.

Sebbene BYD venda più auto di Tesla in Cina, Tesla ha avuto un mese forte a dicembre Le vendite sono aumentate di quasi il 69% a dicembre a 94.139 unità, secondo la China Passenger Car Association. BYD, che vende veicoli ibridi e elettrici puri, ha venduto 341.043 veicoli in Cina a dicembre, in crescita del 45% rispetto a un anno fa.

READ  Il CEO di Google afferma che il colosso della tecnologia ha reso il Web migliore per tutti i consumatori
La nuova berlina modello 3 di Tesla è in mostra alla China International Trade and Services Fair (CIFTIS) di Pechino, Cina, il 2 settembre 2023. REUTERS/Florence Lu

La nuova berlina Model 3 di Tesla sarà esposta alla China International Services Trade Fair di Pechino, Cina, il 2 settembre 2023. (Florence Lu/Reuters) (Reuters/Reuters)

Giga Berlin ha smesso di funzionare a causa degli attacchi del Mar Rosso

Come ho già detto per la prima volta ReutersTesla ha annunciato che sospenderà la maggior parte della produzione presso la sua Gigafactory di Berlino in Germania a causa della carenza di componenti e parti provenienti da fornitori che utilizzano le rotte di trasporto nel Mar Rosso.

Gli attacchi lanciati dai militanti Houthi sostenuti dall’Iran, in solidarietà con il movimento islamico palestinese Hamas nella sua guerra contro Israele a Gaza, hanno interrotto una delle rotte marittime più importanti del mondo, ma il produttore americano di auto elettriche Tesla è la prima azienda a rivelare la conseguente interruzione. Lo ha riferito giovedì la Reuters.

Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno risposto agli Houthi venerdì mattina presto con attacchi missilistici su obiettivi Houthi all’interno dello Yemen come rappresaglia per gli attacchi alle navi cisterna commerciali.

La filiale di Tesla Giga Berlin sta costruendo il SUV Model Y esclusivamente per i mercati europei e altri mercati selezionati.

In una dichiarazione a Reuters, Tesla ha affermato che i componenti dei fornitori provenienti dall’Asia dovranno deviare le rotte dal Mar Rosso e dal Canale di Suez verso il Capo di Buona Speranza in Sud Africa, portando a tempi di consegna più lunghi e “lacune nelle catene di approvvigionamento”.

Le auto elettriche Model Y si trovano su un nastro trasportatore all'inaugurazione dello stabilimento Tesla Berlin Brandenburg a Gruenheide, in Germania, martedì 22 marzo 2022.Le auto elettriche Model Y si trovano su un nastro trasportatore all'inaugurazione dello stabilimento Tesla Berlin Brandenburg a Gruenheide, in Germania, martedì 22 marzo 2022.

La produzione di Tesla rimane presso la Gigafactory di Berlino a Gruenheide, in Germania, a causa dei conflitti armati nel Mar Rosso e dei relativi spostamenti nelle rotte di trasporto tra Europa e Asia. (Patrick Bliol/Pool tramite AP, File) (Agenzia di stampa)

La casa automobilistica svedese Volvo ha dichiarato venerdì che lo farà Interruzione della produzione in una fabbrica in Belgio A causa di ritardi nel ricevere i riduttori dai fornitori che hanno dovuto utilizzare metodi di spedizione più lunghi.

READ  Aggiornamenti in tempo reale dall'incontro

Sebbene la Tesla GigaBerlin non sia produttiva come le sue fabbriche a Shanghai e Fremont, in California, ha raggiunto A maggio sono state prodotte 5.000 Model Y in una settimana l’anno scorso, il che significa che potrebbero essere stati colpiti circa 10.000 veicoli. Secondo TeslaGiga Berlin ha una capacità installata annua di 375.000 veicoli, mentre Giga Shanghai ha più di 950.000 unità.

Il prossimo grande test per Tesla e i suoi azionisti arriverà tra meno di due settimane, quando la casa automobilistica pubblicherà i risultati degli utili del quarto trimestre dopo la campana di mercoledì 24 gennaio.

Pras Subramanian è un giornalista di Yahoo Finance. Puoi seguirlo Twitter e così via Instagram.

Clicca qui per le ultime notizie sul mercato azionario e analisi approfondite, compresi gli eventi di movimento dei titoli

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finanza