Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le scorte globali salgono, il petrolio scende del 13% su diplomazia, impegno paese OPEC

Le scorte globali salgono, il petrolio scende del 13% su diplomazia, impegno paese OPEC

NEW YORK (Reuters) – I mercati azionari globali sono rimbalzati mercoledì e i prezzi del petrolio sono scesi di oltre il 12% mentre Ucraina e Russia hanno cercato di riavviare i colloqui diplomatici e gli Emirati Arabi Uniti hanno affermato di sostenere una maggiore produzione di petrolio per alleviare il caos nei mercati energetici. .

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è arrivato in Turchia prima dei colloqui programmati giovedì con il suo omologo ucraino Dmytro Kuleba, in quello che sarebbe stato il primo incontro tra i due paesi dall’invasione russa dell’Ucraina due settimane fa. Per saperne di più

Mosca ha avvertito che sta valutando una risposta all’embargo statunitense sulle importazioni russe di petrolio ed energia, affermando che gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra economica alla Russia. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

I prezzi globali del petrolio sono diminuiti di più in quasi due anni dopo che gli Emirati Arabi Uniti hanno dichiarato che avrebbero incoraggiato l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) a considerare l’aumento della produzione. Per saperne di più

Indice azionario mondiale MSCI (.MIWD00000PUS)che misura le azioni in 50 paesi, è aumentato del 2,6% entro le 17:12 ET.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’indice Standard & Poor’s è salito di 653,61 punti, pari al 2% (.SPX) Ha guadagnato 107,18 punti o 2,57% e l’indice Nasdaq Composite (diciannovesimo) Ha aggiunto 460,00 punti o 3,59%.

L’indice europeo STOXX 600 è in rialzo del 4,68%. (.stoxx).

I future sul greggio Brent hanno chiuso in ribasso di $ 16,84, o del 13,2%, a $ 111,14 al barile, il più grande calo di un giorno dal 21 aprile 2020. I future sul greggio statunitense hanno chiuso in ribasso di $ 15,44, o del 12,5%, a $ 108,70, che è il più grande calo giornaliero da novembre . Per saperne di più

READ  Il CEO di Marvell afferma che l'epidemia di Covid-19 in Cina interrompe le catene di approvvigionamento tecnologico

Gli analisti hanno affermato che il rally delle azioni è in linea con i dati storici che mostrano che l’impatto degli eventi geopolitici tende a svanire rapidamente sui mercati.

“La maggior parte delle controversie non ha avuto un impatto duraturo sui mercati azionari. I prezzi delle azioni tendono a salire dopo un po’ e persino a diventare meno volatili”, ha affermato Melissa Brown, amministratore delegato della ricerca applicata di Contigo.

Se i colloqui tra Ucraina e Russia ridurranno l’escalation della guerra, gli investitori concentreranno nuovamente la loro attenzione sui “prezzi del petrolio e di altre materie prime e se le banche centrali dovrebbero cambiare rotta”.

Giovedì si riunisce la Banca centrale europea. Gli economisti prevedono che i timori di stagflazione – quando i prezzi salgono e la crescita rallenta – spingeranno la Banca centrale europea a ritardare l’aumento dei tassi di interesse fino alla fine dell’anno.

L’invasione russa e le sanzioni che ne sono seguite hanno esacerbato i problemi della catena di approvvigionamento causati dalla pandemia e fatto salire vertiginosamente i prezzi delle materie prime.

In Europa, le case automobilistiche tedesche Porsche, Volkswagen e BMW hanno tagliato la produzione a causa della carenza di forniture. Per saperne di più

Dopo aver scambiato oltre $ 2000 all’inizio della settimana, l’oro spot è sceso del 3% a $ 191,49.

E il palladio, utilizzato dalle case automobilistiche, è sceso del 7,5% a $ 2.940,72 l’oncia, dopo aver raggiunto il record di $ 3.440,76 lunedì.

Il trading di nichel non dovrebbe riprendere fino a venerdì dopo che il London Metal Exchange ha interrotto le negoziazioni martedì quando i prezzi sono balzati a oltre $ 100.000 a tonnellata. Per saperne di più

Ma un funzionario della Banca Mondiale ha affermato che i prezzi del petrolio più elevati potrebbero causare un ulteriore rallentamento della crescita economica globale e ha stimato che l’invasione russa potrebbe tagliare un punto percentuale intero a economie come Cina, Indonesia, Sud Africa e Turchia.

READ  Notizie dal mercato azionario in tempo reale: aumento del petrolio, nuovo round di tagli ai posti di lavoro in GE, Peloton in vista del rapporto sull'occupazione di venerdì

L’indice del dollaro è sceso dell’1,159%, con l’euro che è sceso dello 0,03% a 1,1072$.

Il rendimento del Treasury decennale è salito di 7,3 punti base all’1,944% dopo aver toccato l’1,95%, il livello più alto dal 25 febbraio. La serie di tre giorni di vincita in termini di rendimento è la più lunga in un mese.

Altrove, bitcoin è salito del 9,1% a $ 42.280, sulla buona strada per il suo più grande guadagno percentuale dal 28 febbraio, dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo chiedendo alle agenzie governative di valutare i benefici e i rischi della creazione di un dollaro digitale della banca centrale. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Elizabeth Dilts Marshall) Segnalazione aggiuntiva di Elizabeth Hocroft e Samuel Indyk; Montaggio di Barbara Lewis, Jonathan Otis e Richard Boleyn

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.