Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le azioni si restringono mentre gli investitori vedono poche speranze nei colloqui tra Russia e Ucraina

Le azioni si restringono mentre gli investitori vedono poche speranze nei colloqui tra Russia e Ucraina
  • Euro Stoxx è sceso dell’1,7%
  • Alti funzionari russi e ucraini in trattative in Turchia
  • Gli analisti affermano che le prospettive di pace sono scarse
  • Il Nikkei è salito del 3,8%, il migliore in quasi 21 mesi
  • Il prezzo del petrolio sale, l’euro mantiene i suoi guadagni

LONDRA/PECHINO (Reuters) – Un rialzo azionario si è attenuato giovedì quando gli analisti hanno avvertito di ulteriori sofferenze per i titoli senza una fine immediata in vista della guerra in Ucraina, anche se i colloqui diplomatici pianificati tra Mosca e Kiev hanno dato slancio. Scommesse più rischiose.

Le azioni europee sono scese dell’1,7%, insieme agli indici tedeschi (.GDAXI) e Gran Bretagna (.FTSE) Ha perso rispettivamente l’1,9% e lo 0,9%, invertendo dopo che le metriche dei future hanno indicato guadagni trascurabili nelle prime fasi del commercio. case automobilistiche (.sxep) Ha sofferto di più, scendendo dello 0,9%.

I ministri degli Esteri di Russia e Ucraina si incontreranno giovedì in Turchia per i primi colloqui ad alto livello tra i due Paesi dall’invasione del vicino da parte di Mosca, che Ankara spera possa essere un punto di svolta nel conflitto. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

La prospettiva di negoziati ha rafforzato il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia Pacifico al di fuori del Giappone (MIAPJ0000PUS.) dell’1,8% con Tokyo (.N225) Aggiungendo il 3,9%, il miglior giorno da giugno 2020.

Gli analisti hanno affermato che i guadagni in Asia, che sono arrivati ​​dopo che le azioni europee hanno avuto il loro giorno migliore in quasi due anni mercoledì, sono sempre stati soggetti a una forte inversione di tendenza.

READ  Perché questa è la Fed più sconsiderata di sempre e cosa penso che la Fed dovrebbe fare per invertire e mitigare gli effetti degli errori politici

“La prospettiva della pace e un’imminente de-escalation è davvero una torta nel cielo”, ha affermato Michael Hewson, capo analista di mercato di CMC Markets.

“Come con qualsiasi tipo di mercato ribassista, si ottengono sempre picchi sbalorditivi, perché le persone sono riluttanti a essere molto pessimiste”.

Tuttavia, l’euro ha anche mantenuto la maggior parte dei suoi guadagni dal suo più forte balzo giornaliero in quasi sei anni prima della riunione della Banca centrale europea che probabilmente farà luce sulla risposta del blocco monetario e fiscale all’invasione russa. Per saperne di più

La valuta unica è scesa dello 0,3% a $ 1,1046.

Ulteriori colloqui sono previsti con l’Unione Europea, con i leader che dovrebbero tenere discussioni preliminari in un vertice che inizierà giovedì sera su un piano di investimenti congiunto per rafforzare l’indipendenza del blocco nella difesa e nell’energia.

Sono previsti dati sull’inflazione negli Stati Uniti, che potrebbero guidare le aspettative per la riunione della Federal Reserve della prossima settimana.

I futures di Wall Street sono scesi di circa lo 0,5%, dopo che lo Standard & Poor’s 500 ha registrato il suo più grande guadagno percentuale di un giorno da giugno 2020 mercoledì. Per saperne di più

“Le azioni statunitensi potrebbero essere bloccate con livelli di volatilità più elevati poiché gli investitori valutano l’impatto del conflitto in Ucraina sull’inflazione e sulla potenziale azione della Fed”, ha affermato David Chow, analista di mercato globale con sede a Hong Kong presso Invesco.

Indice azionario mondiale MSCI (.MIWD00000PUS)che misura le azioni in 50 paesi, è aumentato dello 0,2%.

stazioni petrolifere

Il petrolio si è stabilizzato dopo essere sceso di oltre il 12% nella sessione precedente mentre gli investitori hanno valutato se i principali produttori avrebbero aumentato le forniture per aiutare a colmare il divario di produzione dalla Russia innescato dalle sanzioni.

READ  Aggiornamenti di notizie in tempo reale: la sterlina oscilla mentre i mercati reagiscono al ritiro di Johnson

Giovedì i future sul greggio Brent sono aumentati di oltre il 3% a $ 114,64 al barile e il greggio statunitense è salito dell’1,73% a $ 110,58.

Il Cremlino ha accusato gli Stati Uniti, mercoledì, di aver dichiarato una guerra economica contro la Russia che ha diffuso il caos nei mercati energetici e ha informato Washington che sta studiando la sua risposta all’embargo russo sul petrolio e sull’energia. Per saperne di più

Una bozza di dichiarazione di giovedì ha mostrato che i leader dell’UE interromperanno gradualmente gli acquisti di petrolio, gas e carbone russi, poiché il blocco cerca di ridurre la sua dipendenza dalle fonti energetiche russe, a seguito del divieto degli Stati Uniti. Per saperne di più

L’aumento dei prezzi dell’energia ha alimentato le aspettative che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse di 25 punti base durante la riunione politica della prossima settimana.

I dati pubblicati più tardi oggi dovrebbero mostrare l’inflazione al consumo statunitense in corsa a un tasso annuo del 7,9% a febbraio.

L’indice del dollaro è salito dello 0,2% a 98,234, dopo essere sceso dell’1,2% durante la notte in mezzo a un rally dell’euro e delle azioni.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Tom Wilson a Londra, Stella Que a Pechino e Elon John a Hong Kong; Montaggio di Sam Holmes, Raju Gopalakrishnan e Raisa Kasulowski

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.