Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le valutazioni della Cina sono “troppo basse”: ecco perché, dice uno stratega

Le valutazioni della Cina sono “troppo basse”: ecco perché, dice uno stratega

La Cina ha fissato un obiettivo di PIL pari a circa il 5% per un altro anno, tra le preoccupazioni degli analisti sull'insufficiente sostegno politico per raggiungere questo obiettivo.

Bloomberg | Bloomberg | Immagini Getty

Le valutazioni delle azioni cinesi sono “molto basse” e gli investitori dovrebbero cercare di ritornare con cautela nella seconda economia più grande del mondo, secondo Sean Ren, fondatore e amministratore delegato del China Market Research Group.

La Cina ha registrato il suo primo mese di inflazione a febbraio dopo quattro mesi di deflazione, con l’indice dei prezzi al consumo in aumento dello 0,7% su base annua dopo un calo annuo dello 0,8% a gennaio, come mostrano nuovi dati.