Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’esercito israeliano conferma la presenza delle forze israeliane nel centro di Rafah

L’esercito israeliano conferma la presenza delle forze israeliane nel centro di Rafah



CNN

L’esercito israeliano ha confermato in una dichiarazione di venerdì che l’esercito israeliano è presente nel centro di Rafah, nonostante la preoccupazione e la rabbia internazionale per l’operazione militare nella città più meridionale di Gaza.

La dichiarazione dell’IDF conferma ciò che testimoni oculari hanno detto alla CNN all’inizio di questa settimana, quando i carri armati sono stati avvistati nel centro di Rafah per la prima volta da quando sono entrati in città all’inizio di questo mese.

“Nel centro di Rafah, le forze armate israeliane hanno trovato lanciarazzi di Hamas, tunnel terroristici e armi. Le forze hanno anche smantellato un deposito di armi di Hamas nell’area”, ha affermato l’IDF nella nota.

Mercoledì l’esercito israeliano ha dichiarato di aver imposto il “controllo operativo” sul corridoio Filadelfia, una zona cuscinetto di 14 chilometri (8,7 miglia) sul lato palestinese del confine tra Egitto e Gaza.

La compagnia palestinese di telecomunicazioni Jawwal ha annunciato oggi, giovedì, l’interruzione dei servizi di telefonia cellulare nella città di Rafah, a causa dell’aggressione israeliana in corso. dichiarazione.

L’incursione israeliana a Rafah all’inizio di maggio ha segnato una nuova fase nella guerra contro Hamas a Gaza, che ha ucciso più di 36.000 palestinesi, secondo i funzionari sanitari della Striscia, ha sfollato la maggior parte della popolazione della Striscia e ha scatenato una terribile catastrofe umanitaria. Agenzie internazionali.

Nel fine settimana, Israele ha lanciato un attacco aereo su un campo per sfollati nella città, uccidendo decine di persone e scatenando l’indignazione globale. Israele ha detto che il raid ha ucciso anche due leader di Hamas.

I filmati ottenuti dalla CNN hanno mostrato fiamme che bruciavano nel campo, mentre dozzine di uomini, donne e bambini cercavano freneticamente di trovare riparo dall’attacco notturno. Corpi bruciati, compresi quelli di bambini, sono stati visti mentre i soccorritori li tiravano fuori dalle macerie.

READ  Wagner: lo chef di Putin Yevgeny Prigozhin ha ammesso di aver creato un'uniforme da mercenario nel 2014

Il vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris ha detto dell’incidente avvenuto martedì: “La parola tragico non è nemmeno sufficiente per descriverlo”. Ma né lei né il presidente Joe Biden hanno affermato che lo sciopero ha oltrepassato la linea rossa del sostegno statunitense.

Aveva detto Biden In un’intervista con la CNN all’inizio di questo mese Non permetterà la presenza di alcune armi americane Utilizzato in un grave attacco a Rafah.

La conferma della presenza dell’esercito israeliano nel centro di Rafah è arrivata nel momento in cui è stato annunciato che aveva terminato le sue operazioni a est di Jabalia, nel nord della Striscia di Gaza.



02:56- Fonte: CNN

“Orrore assoluto”: guarda le scene nel campo di Gaza dopo l’attacco israeliano

L’esercito ha affermato in un comunicato che le sue forze hanno distrutto più di 10 chilometri (sei miglia) di tunnel e siti di produzione di armi nell’operazione Jabalia, iniziata all’inizio di questo mese e comprendeva ciò che l’esercito israeliano ha descritto come “combattimenti intensi e scontri ravvicinati”. “Con i combattenti.

Nel comunicato si aggiunge che durante l’operazione sono stati recuperati i corpi di sette ostaggi. Ha aggiunto che gli ostaggi sono stati uccisi il 7 ottobre e che i loro resti sono stati trasferiti a Gaza.

Ma Mahmoud Basal, portavoce della protezione civile di Gaza, ha detto venerdì alla CNN che Jabalia è diventata una “zona disastrata” dopo la presenza israeliana, con “interi isolati residenziali” distrutti.

Basal ha detto: “Il campo di Jabalia purtroppo non è adatto alla vita”. Non ci sono pozzi d’acqua, scuole o ospedali, tutto completamente distrutto. Non c’è nulla che permetta ai cittadini di vivere in questa zona, e ci sono un gran numero di martiri e case rase al suolo con cittadini all’interno, e non possiamo recuperare i corpi da sotto le macerie”.

READ  Il discorso di Biden in diretta: Il Presidente parla con Zelensky prima di un discorso programmatico sulla pandemia di Covid-19

Israele ha ripreso i combattimenti nel nord di Gaza all’inizio di questo mese. nonostante Dopo aver affermato di aver smantellato la struttura dirigente di Hamas nella regione lo scorso gennaio.

I rinnovati combattimenti mostrano le sfide che Israele deve affrontare nel raggiungere il suo obiettivo di distruggere Hamas, con un alto funzionario della sicurezza che mette in guardia questo mese dalla guerra. Potrebbe continuare l’anno prossimo.