Aprile 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’ex running back dei Dallas Cowboys, Chicago Bears, Marion Barber 3rd, è morta all’età di 38 anni

L'ex running back dei Dallas Cowboys, Chicago Bears, Marion Barber 3rd, è morta all'età di 38 anni

FRISCO, Texas – Gli ex Dallas Cowboys e Chicago Bears Marion Barber III sono morti all’età di 38 anni, hanno detto i Cowboys in una dichiarazione mercoledì.

“Siamo rattristati dalla tragica morte di Marion Barber III”, ha detto il team. “Marion era un giocatore di calcio della vecchia scuola, dal naso testardo che correva con la volontà di vincere tutto. Aveva una passione per il gioco e un amore per i suoi allenatori e compagni di squadra. I nostri cuori vanno alla famiglia e agli amici di Marion durante questo difficile volta.”

La causa della morte di Barber è sconosciuta.

La polizia di Frisco, in Texas, ha dichiarato in una dichiarazione di aver risposto alle preoccupazioni relative al benessere mercoledì in un appartamento che si credeva fosse stato affittato dalla Barber’s Company. La polizia ha detto che stanno indagando su una morte incustodita sul posto, ma non ha identificato la persona nella loro dichiarazione.

“La NFL piange la tragica perdita di Marion Barber 3 ed esprime le sue più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”, ha affermato la lega in una nota.

Barber è stato arruolato da Dallas nel quarto round del Draft NFL 2005 dal Minnesota. È stato nominato al Pro Bowl nel 2007 nonostante non abbia iniziato una partita per una squadra 13-3 che ha concluso con il miglior record NFC. I Cowboys guidarono con 975 dash yard e 10 touchdown quella stagione.

Rilasciato dai Cowboys dopo la stagione 2010, ha trascorso un anno con i Bears. Ha concluso la sua carriera con 4.780 yard e 53 touchdown su 1.156 allenatori in 99 partite. Aveva anche 179 passaggi per 1.330 yard e sei touchdown.

READ  Milan-Newcastle: Champions League – Diretta | Champions League

Il suo stile duro gli è valso il soprannome di “Marion il Barbaro” ed era uno dei preferiti dai fan.

“Siamo rattristati nell’apprendere della morte di Bears RB Marion Barber III”, ha detto Chicago in una nota. “I nostri pensieri sono con la sua famiglia e i suoi amici”.

Dopo essersi ritirato dopo la stagione 2011, Barber è stato arrestato dalla polizia a Mansfield, in Texas, nel 2014 e sottoposto a una valutazione della salute mentale. Nel 2019 è stato arrestato con l’accusa di reato penale.