Luglio 19, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Iran emette pene detentive per aver abbattuto un aereo passeggeri ucraino nel 2020 | Notizia

L’Iran emette pene detentive per aver abbattuto un aereo passeggeri ucraino nel 2020 |  Notizia

L’Iran ha affermato che i sospetti includevano personale della difesa missilistica che aveva commesso un “errore catastrofico”.

La magistratura iraniana ha annunciato pene detentive per 10 persone anonime che ritiene responsabili dell’abbattimento di un volo commerciale di Ukraine International Airlines nel gennaio 2020.

Il principale sospettato del caso, identificato solo come il comandante del sistema di difesa missilistica terra-aria Tor-M1 che ha abbattuto l’aereo con due missili, ha ricevuto una condanna discrezionale di 10 anni per inosservanza degli ordini e tre anni per essere “complice di omicidio quasi intenzionale”, secondo il sito di notizie della magistratura ufficiale.

Ha aggiunto che la persona anonima sconterà un massimo di 10 anni di carcere, meno il tempo scontato, e dovrà pagare un risarcimento alle famiglie delle 176 vittime del volo.

Inoltre, due persone che hanno utilizzato il sistema missilistico sono state condannate a un anno di prigione, mentre altri funzionari dei controlli della difesa aerea di Teheran e della divisione spaziale del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) sono stati condannati a condanne da uno a tre anni.

Secondo quanto riferito, i sospetti dovranno affrontare ulteriori sanzioni, che non sono state determinate dalla magistratura.

Tutte le sentenze – emesse dopo 20 udienze – erano istruttorie e impugnabili. A un tribunale militare è stato inoltre ordinato di continuare le indagini su altre persone che potrebbero essere state coinvolte.

Secondo l’autorità giudiziaria, la causa ha coinvolto 117 ricorrenti, 55 dei quali hanno testimoniato in tribunale e sono stati rappresentati da 20 avvocati.

Il PS752 è decollato dall’aeroporto internazionale Imam Khomeini nella capitale iraniana nelle prime ore del mattino dell’8 gennaio 2020 ed è stato abbattuto pochi minuti dopo il decollo. Le autorità iraniane inizialmente negarono di aver abbattuto l’aereo, ma tre giorni dopo ammisero un “errore catastrofico”.

READ  Vladimir Kara-Murza è stato arrestato a Mosca dopo un'intervista alla CNN in cui criticava Putin

‘errore umano’

Il rapporto finale dell’Iran sull’abbattimento del volo afferma che “l’errore umano” è stato la causa poiché il personale della batteria della difesa aerea ha lanciato i missili senza prima ottenere l’autorizzazione adeguata dai comandanti superiori, credendo che un missile stesse per colpire Teheran.

L’incidente è avvenuto poco dopo che le Guardie rivoluzionarie iraniane hanno lanciato missili contro due basi statunitensi nel vicino Iraq come rappresaglia per l’assassinio del comandante delle Guardie rivoluzionarie iraniane, il generale Qassem Soleimani, da parte di un drone americano.

Anche il rapporto della magistratura di domenica ha confermato tale resoconto, affermando che il personale non ha calibrato il sistema di difesa dopo che era stato spostato poco prima dell’incidente e ha ignorato gli ordini per ottenere l’approvazione diretta per sparare durante il caos di quella notte mentre l’Iran prevedeva un possibile attacco statunitense.

Ma diverse famiglie delle vittime, così come funzionari in Ucraina e Canada – che hanno contato decine di cittadini tra i passeggeri – hanno condannato l’Iran per quella che definiscono una mancanza di trasparenza e cooperazione.

Un tribunale canadese ha stabilito nel 2021 che il rovesciamento è stato un “atto di terrorismo” tra le affermazioni di Teheran secondo cui il caso era politicizzato. Un altro tribunale ha anche assegnato ad alcune famiglie decine di milioni di dollari che possono essere prelevati dai beni iraniani in Canada.

Il governo iraniano alla fine del 2020 ha stabilito un risarcimento di 150.000 dollari per ciascuna delle famiglie delle vittime e in seguito ha affermato che i pagamenti erano iniziati, ma non è chiaro quanto sia stato pagato.

READ  La morte di Ali Ahmed Aslam, l'inventore del "Chicken Tikka Masala", all'età di 77 anni