Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lo stabilimento Packard sarà completamente demolito entro la fine dell'anno mentre la città cerca di costruire un nuovo stabilimento automobilistico: Dugan

Lo stabilimento Packard sarà completamente demolito entro la fine dell'anno mentre la città cerca di costruire un nuovo stabilimento automobilistico: Dugan

Detroit – Lo stabilimento Packard, una delle più grandi icone del degrado di Detroit, sarà completamente demolito entro la fine dell'anno e le autorità cittadine sperano di costruire un nuovo stabilimento automobilistico sul sito, ha detto il sindaco Mike Duggan durante una conferenza stampa di lunedì.

Lunedì pomeriggio la città ha segnato l'inizio della terza fase di demolizione del massiccio e decadente stabilimento che ha ospitato una casa automobilistica di lusso per quasi 70 anni, pubblicizzando “promesse mantenute”. La città possiede 42 acri del sito dopo che lo sviluppatore peruviano Fernando Palazuelo non ha rispettato un ordine del tribunale del 2022 di demolire il sito industriale in deterioramento e non ha rispettato altre scadenze.

Il sindaco della città ha detto che la città riabiliterà il sito per costruire una nuova fabbrica di automobili entro i prossimi due anni. Nei prossimi due mesi, il dipartimento economico di Detroit aprirà le offerte per piani di sviluppo del territorio, ha detto Duggan, ma spera di ottenere un nuovo fornitore di automobili.

“Questo progetto è enorme per la missione della città di (eliminare) il degrado”, ha affermato LaJuan Counts, direttore del Dipartimento di costruzione e demolizione di Detroit. “Simboleggia la resilienza e l'impegno di Detroit per la rivitalizzazione. Mentre guardiamo a una nuova era per questa località, onoriamo la storia del vecchio stabilimento Packard abbracciando al tempo stesso il potenziale futuro della nostra città.”

L'appaltatore Adamo Group con sede a Detroit ha iniziato la demolizione al 5409 Concord St., che è di circa 200.000 piedi quadrati, nella sezione sud dello stabilimento. Si prevede che questa parte dei lavori di smantellamento richiederà cinque mesi e costerà 1,2 milioni di dollari.

READ  Il crollo di Amazon spinge la valutazione al di sotto di $ 1 trilione per la prima volta dal 2020

Dovranno essere abbattute altre tre parti dell'impianto, ha detto Conti. Infine, per demolire l’impianto verranno utilizzati circa 26 milioni di dollari in aiuti per la pandemia ai sensi dell’American Rescue Plan Act.

Lui gioca

Una nuova fase di demolizione nello stabilimento Packard

Le squadre hanno iniziato a demolire gli edifici al 5409 di Concord Street, nella sezione sud dello stabilimento Packard.

Lo stabilimento Packard si estendeva su 3,5 milioni di piedi quadrati sul lato est di Detroit ed è stato attivo l'ultima volta nel 1956. Decine di piccole aziende operavano in una parte dello stabilimento fino alla fine degli anni '90.

“Sessantotto anni fa, Packard Motors ha ritirato questo stabilimento e per 68 anni le rovine di questo edificio hanno rappresentato un freno alla ripresa di Detroit”, ha detto Duggan. “Grazie a Joe Biden e al piano di salvataggio, Detroit dispone di risorse che non abbiamo mai avuto prima, e scompariranno tutte nel 2024”.

Dall'altro lato del Grand Boulevard, l'abbattimento ambientale è già iniziato e entro la fine dell'anno avrà luogo una demolizione da 12 milioni di dollari.

La città lavora da anni per demolire lo stabilimento Packard. La demolizione di emergenza di una parte dello stabilimento a 6199 Concord è iniziata nel settembre 2022. Nel dicembre 2022 è iniziata la demolizione della successiva sezione principale di Packard all'estremità sud del 1539 E. Grand Boulevard. La parte settentrionale del 1539 E. Grand Boulevard è stata messa in sicurezza per la riqualificazione per onorare la storia del mulino, hanno detto i funzionari della città.

Il lotto Packard al 1539 E. Grand Boulevard era l'ultima parte rimasta della fabbrica di proprietà della città fino al 2022, quando altri 33 lotti precedentemente di proprietà di Palazuelo's Art Express furono trasferiti alla proprietà della città. La proprietà vacante è stata pignorata dalle tasse a causa di 1,5 milioni di dollari di tasse non pagate, costi di drenaggio e multe per degrado.

READ  La Banca d’Inghilterra mantiene i tassi di interesse stabili nonostante i segnali di indebolimento dell’economia

Dopo che le piccole imprese abbandonarono parte dell'impianto alla fine degli anni '90, la città pignorò la proprietà e la struttura iniziò ad essere devastata da vandali e vandali.

Palazuelo ha pagato 405.000 dollari per il sito durante un'asta di pignoramento fiscale della contea di Wayne nel 2013. Ha cercato di trovare investitori per sostenere un progetto ad uso misto da 350 milioni di dollari con elementi industriali, uffici, vendita al dettaglio e culturali, ma non ha avuto successo. Nel 2021, la città ha citato in giudizio Palazuelo e Arte Express per far dichiarare di disturbo pubblico e demolire la fabbrica abbandonata.

“Ma questo non è abbastanza per rovinare le cose”, ha detto Duggan lunedì. “Il nostro dipartimento economico presenterà proposte nei prossimi due mesi per un nuovo fornitore di veicoli per questo sito”.

Il sito della Packard si trova a pochi metri dallo stabilimento GM della GM. Duggan ha indicato la riqualificazione della Cadillac Stamping su Conner e il vecchio quartier generale dell'AMC a Plymouth come esempi di ciò che potrebbe emergere.

“Nei prossimi due anni lo trasformeremo da un edificio abbandonato in un vivace centro per l’impiego”, ha affermato Duggan. “L'unica parte che stiamo preservando è sul Grand Boulevard perché quella fabbrica rappresenta una parte così importante della storia di Detroit… Ci sarà una piccola sezione della fabbrica su ciascun lato del Grand Boulevard che sarà incorporata nella proposta di qualsiasi costruttore così possiamo riconoscere allo stesso tempo la storia.” “Il tempo in cui costruiamo il futuro.”

Il sindaco della città ha detto che finora nessuno ha espresso interesse per il sito.

READ  No, Amazon non dovrebbe comprare AMC o qualsiasi altra catena di film

“C'è molta richiesta in questa località sia per gli stabilimenti Jeep che per lo stabilimento GM Zero”, ha affermato Duggan. “Questa è una posizione privilegiata”. “Inizieremo a ricevere offerte competitive quest'anno… e speriamo di assegnare questo premio più vicino alla fine del recinto.”

La presidente del Consiglio comunale di Detroit, Mary Sheffield, ha detto di ricordare nove anni fa, quando ci fu una proposta per il sito.

“Purtroppo non ha funzionato”, ha detto Sheffield, “ma non ci siamo arresi e non vedo l'ora che ci sia un futuro per questo sito”. “Ci impegniamo ad eliminare i difetti e a creare spazi produttivi”.

Il sito si trova nell'area cittadina di Gratiot Town Kettering ed è composto da sette quartieri che sono entusiasti di vedere lo sviluppo, ha affermato Joshua Roberson, direttore del distretto 5.

“Abbiamo speranza”, ha detto Valeria Berry, un membro della comunità invitato dalla città a parlare. “Spero di poter vedere un orto comunitario, un parco giochi per bambini e un edificio comunitario che ci aiuterà a riunirci di nuovo”.

srahal@detroitnews.com

Decimo: @SarahRahal_