Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mariana Budanova: la moglie di un alto funzionario dell’intelligence militare ucraina è stata ricoverata in ospedale a causa di avvelenamento da metalli pesanti

Mariana Budanova: la moglie di un alto funzionario dell’intelligence militare ucraina è stata ricoverata in ospedale a causa di avvelenamento da metalli pesanti

Vyacheslav Ratynsky/Reuters/Archivio

In questa foto scattata nel gennaio 2023, il capo dell’intelligence militare ucraina Kirylo Budanov e sua moglie Marianna partecipano a una cerimonia commemorativa per il ministro degli Interni ucraino, il suo vice e i funzionari morti in un incidente in elicottero vicino alla capitale ucraina, durante l’attacco russo all’Ucraina. a Kiev.


Washington
CNN

Secondo funzionari ucraini e occidentali, la moglie di un alto funzionario dell’intelligence militare ucraina è stata ricoverata in ospedale dopo aver subito un avvelenamento da metalli pesanti.

Mariana Budanova è la moglie di Kirilo Budanov, la cui agenzia di intelligence militare GUR è stata pesantemente coinvolta negli sforzi dell’Ucraina per espellere la Russia dal suo territorio, e i funzionari occidentali hanno immediatamente sospettato che agenti russi potessero aver pagato un dipendente per eseguire l’avvelenamento. .

I risultati dei test mostrano che anche il personale dell’intelligence della difesa ucraina è stato infettato dalla malattia, secondo Andriy Yusov, portavoce dell’agenzia, e l’Ucraina sta indagando sulla situazione.

Funzionari dell’intelligence statunitense e occidentale non hanno verificato in modo indipendente l’avvelenamento, ma ritengono che i rapporti ucraini siano accurati, hanno detto alla CNN fonti vicine alla questione.

La gravità delle condizioni di Budanova non è stata immediatamente evidente. Secondo un rappresentante della GUR, è stata ricoverata in ospedale per una settimana e si è sentita male per qualche tempo prima di essere ricoverata in ospedale. Budanova è risultata positiva all’arsenico e al mercurio, ha detto alla CNN una fonte dell’intelligence della difesa, a condizione di anonimato perché l’informazione non era stata resa pubblica. La CNN ha contattato Budanova per un commento.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha detto martedì sera a Erin Burnett della CNN su “OutFront” che è “molto probabile che dietro tutto questo ci sia la Russia” ma che “non ha tratto alcuna conclusione ufficiale”.

READ  La morte di una balena smarrita in una baia giapponese solleva interrogativi sulle cause e sui costi per sbarazzarsene

“Sarebbe troppo presto per me per giungere a qualsiasi conclusione, ma quando combatti un nemico feroce come la Russia, devi essere preparato a tutto, e la Russia si è dimostrata molte volte in passato un paese che usa il veleno come arma da fuoco. mezzi per uccidere”. “I suoi avversari e nemici”, ha detto Kuleba a Burnett.

È certo che il nostro capo dell’intelligence è nemico della Russia, come tutti noi. Ha continuato: Tutti coloro che combattono contro la Russia. “Quindi è molto probabile che dietro tutto questo ci sia la Russia, ma non sto traendo alcuna conclusione ufficiale, quindi lascio che siano gli esperti a prenderlo”.

Senza una comprensione più dettagliata dei risultati dei test e della storia del paziente, compresi i sintomi e la possibile esposizione a cibi specifici, è impossibile giudicare la probabilità che si verifichi una malattia, ha affermato il dottor Edward Boyer, presidente del dipartimento di tossicologia dell’Università del Massachusetts. Scuola di Medicina. Delle vittime sono state avvelenate intenzionalmente.

“Ciò che sarà veramente importante scoprire sono i sintomi reali. Metalli diversi hanno tossicità diverse ad essi associati”, ha detto Boyer. “È importante ottenere non solo una cronologia dell’esposizione ambientale, ma anche una cronologia dell’assunzione di cibo, insieme a informazioni oneste”. sintomi davvero buoni.”

È noto che la Russia – e prima ancora l’Unione Sovietica – effettua operazioni di avvelenamento contro i suoi nemici al di fuori del suo territorio. In Inghilterra nel 2018, gli agenti russi hanno utilizzato un agente nervino per avvelenare Sergei Skripal, un ex ufficiale militare russo e doppio agente delle agenzie di intelligence britanniche. Negli anni ’50, il KGB utilizzò il tallio – il metallo pesante utilizzato nei veleni per topi e nei pesticidi – per avvelenare uno dei suoi agenti che disertò negli Stati Uniti.

READ  Liz Truss sostituirà Boris Johnson come Primo Ministro

Durante i colloqui ucraino-russi in Turchia del marzo 2022, un miliardario russo e due negoziatori ucraini soffrire “Leggera desquamazione della pelle e dolore agli occhi”, disse all’epoca alla CNN una fonte vicina alla squadra negoziale ucraina. Mentre i rapporti iniziali indicavano che erano stati avvelenati, rapporti successivi indicarono che la loro malattia era dovuta a un fattore ambientale e non ad avvelenamento.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.