Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Marte ripreso in “colori reali” per la prima volta in assoluto • Earth.com

Marte ripreso in “colori reali” per la prima volta in assoluto • Earth.com

Vent'anni fa il rover Mars Express dell'Agenzia spaziale europea partì per un viaggio verso il Pianeta Rosso. Oggi celebriamo questo importante evento con uno straordinario mosaico di Marte, che mostra i diversi colori e la composizione del pianeta con dettagli sorprendenti.

Questa straordinaria impresa visiva è resa possibile dalla telecamera stereo ad alta risoluzione (HRSC) di bordo dell'auto. Marte espressoè un tuffo profondo e affascinante nel mondo di Marte, come non l'avete mai visto prima.

Meraviglioso Marte in pieno, vero colore

Generalmente, HRSC Cattura la superficie di Marte da un'altitudine di circa 300 km, concentrandosi su aree larghe circa 50 km. Tuttavia, questo nuovo mosaico adotta un approccio diverso.

Per includere una visione più ampia, la fotocamera ha raccolto 90 immagini da altitudini più elevate, che vanno da 4.000 a 10.000 chilometri. Questo metodo ha consentito di catturare vaste regioni larghe circa 2.500 chilometri, unendole insieme per fornire una prospettiva globale completa di Marte.

Anche se queste immagini su larga scala vengono spesso utilizzate per studiare i modelli meteorologici marziani, il loro valore si estende ben oltre. Ci forniscono viste affascinanti della superficie del pianeta, evidenziando le differenze di colore e contrasto locali.

Quindi questo nuovo look non riguarda solo l’estetica. Questa straordinaria immagine di Marte è una vera finestra a colori sulla diversa topografia e storia geologica del pianeta.

Superare le sfide meteorologiche

Il compito di osservare accuratamente i colori di Marte dall'orbita è complicato dall'atmosfera marziana in continua evoluzione.

La polvere nell'atmosfera disperde e riflette la luce. Questo fenomeno spesso causa spostamenti di colore tra le immagini e pone sfide nella creazione di un mosaico coerente.

READ  La NASA sostituisce Artemis che perde 1. Guarnizioni del carburante

Ma questa volta, il team dell’HRSC ha riferito in modo innovativo ogni immagine a un modello di colore derivato da osservazioni ad alta quota.

Questa tecnologia ha preservato le variazioni cromatiche naturali, fornendoci una visione di Marte più ricca e autentica che mai.

Rivelare i veri colori di Marte

Marte è spesso visto come un pianeta uniformemente rossastro, una caratteristica che deriva dai suoi alti livelli di ferro ossidato. Tuttavia, questo mosaico rivela una tavolozza di colori più complessa che si trova sotto l’atmosfera marziana.

Ampie aree di Marte mostrano sfumature blu scuro, che indicano sabbia basaltica grigio-nera di origine vulcanica. Modellate e spinte dai venti marziani, queste sabbie formano estese dune e campi di sabbia, soprattutto all'interno dei crateri da impatto.

Al contrario, le aree esposte alle intemperie mostrano toni più chiari. Vale la pena notare che i minerali argillosi e solfati, risultanti dall'esposizione prolungata all'acqua, brillano intensamente in queste immagini.

La loro presenza è confermata Omega Lo spettrografo Mars Express indica che un tempo su Marte esisteva acqua liquida, che ha cambiato le sue caratteristiche nel tempo.

Questi minerali sono stati scoperti in luoghi come Maorth Vales, un ex canale di flusso, e Valles Marineresevidenzia il dinamico passato geologico di Marte.

Mars Express: 20 anni e oltre

Come accennato in precedenza, Mars Express rappresenta una missione fondamentale nell'esplorazione di Marte, avviata dall'Agenzia spaziale europea (Agenzia spaziale europea).

Questa missione, lanciata nel giugno 2003, mira principalmente a esplorare l'atmosfera, la superficie e il sottosuolo di Marte, fornendo dati completi che hanno rimodellato la nostra comprensione del Pianeta Rosso.

READ  Guarda 5 pianeti dopo il tramonto, nel cielo o tramite video

Progettazione e lancio: genesi

Il design di Mars Express dà priorità alla versatilità e all'efficienza. La navicella spaziale è dotata di una telecamera stereo ad alta risoluzione, uno spettrometro per la mappatura dei minerali a infrarossi e un radar per il sondaggio del sottosuolo ed è in grado di acquisire diversi tipi di dati.

Il lancio, a bordo di un razzo Soyuz-Fregat dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan, segna un'importante pietra miliare nelle attività spaziali europee.

Obiettivi della missione: scoprire i segreti di Marte

Gli obiettivi principali di Mars Express sono molteplici:

  • Studi atmosferici: studia la struttura e la composizione dell'atmosfera marziana.
  • Analisi della superficie: la missione mappa la superficie di Marte, analizzandone la geologia e la composizione minerale.
  • Esplorazione dell'interno della Terra: utilizzando il radar viene verificata la presenza di ghiaccio d'acqua sotto la superficie.
  • Indagine sul clima: la missione cerca di comprendere il clima di Marte e la sua evoluzione nel tempo.

Scoperte scientifiche: svelati i segreti di Marte

Mars Express ha fatto scoperte rivoluzionarie:

  • Ghiaccio d'acqua su Marte: è stata confermata la presenza di ghiaccio d'acqua ai poli di Marte.
  • Rilevamento di metano: la navicella spaziale ha rilevato tracce di metano nell'atmosfera marziana, indicando una possibile attività geologica o biologica.
  • Approfondimenti geologici: immagini dettagliate della superficie hanno rivelato prove di attività vulcanica e antichi flussi d'acqua.

Nonostante le sfide affrontate, come la perdita del lander Beagle 2, Mars Express ha trionfato in resilienza e longevità, ben oltre la durata iniziale della missione.

La missione, in continua espansione, promette nuove scoperte. Mars Express rimane una testimonianza della curiosità umana e della nostra ricerca per comprendere il nostro vicino cosmico.

READ  Il trattamento termico mantiene le teglie senza fumo

L'eredità di Mars Express

In breve, lo celebriamo 20 anni di successiQuesto mosaico di Marte a colori e realistico rappresenta una testimonianza dei risultati della missione e una promessa di meraviglie ancora da scoprire.

Mars Express è un faro per l'esplorazione spaziale europea, contribuendo in modo significativo alla nostra conoscenza di Marte e ispirando missioni future. La sua eredità continuerà a influenzare la nostra ricerca per comprendere i segreti del Pianeta Rosso.

—–

Ti piace quello che ho letto? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere articoli accattivanti, contenuti esclusivi e gli ultimi aggiornamenti.

Visitaci su EarthSnap, un'app gratuita offerta da Eric Ralls e Earth.com.

—–