Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

MOMENTO SHOCK Un uomo dell'Oregon è stato quasi decapitato a metà da una lama di sega fuori controllo che ha attraversato un parcheggio e si è schiantata contro un minimarket.

MOMENTO SHOCK Un uomo dell'Oregon è stato quasi decapitato a metà da una lama di sega fuori controllo che ha attraversato un parcheggio e si è schiantata contro un minimarket.
  • Shane Rimchi è entrato all'Eugene's Express Market giovedì pochi istanti prima che una lama tagliasse una ferita sfuggita al muro dell'edificio.
  • Le terrificanti riprese della CCTV mostrano la lama di quattro piedi che sfreccia attraverso il parcheggio adiacente da un vicino cantiere
  • Le riprese di sorveglianza dall'interno del negozio mostrano che le pareti tremano quando la lama colpisce il muro, allarmando chi si trova all'interno

Il filmato terrificante mostra il momento in cui un uomo dell'Oregon è scampato alla morte per un secondo quando una lama di sega in fuga lo ha colpito attraverso un parcheggio.

Shane Reimche è entrato nel Quick Trip Market di Eugene giovedì, chiudendo la porta dietro di sé finché la lama non si è conficcata nel muro, scuotendo l'intero negozio.

La lama lunga quattro piedi si staccò da un vicino cantiere e si diresse verso Reimsch, prendendo velocità mentre scivolava tra le auto parcheggiate nel parcheggio.

“Voglio dire, ovviamente non era il mio momento, ma probabilmente è stato il momento più vicino a cui sia mai stato”, ha detto Reimsch Ha detto alla ABC News Dopo la terribile esperienza.

“Stavo entrando nel negozio qui, ho messo la mano sulla porta e ho sentito un forte rumore e delle urla qui dietro l'angolo”, ricorda.

Shane Rimchi è entrato all'Eugene's Express Market giovedì pochi istanti prima che una lama tagliasse una ferita sfuggita al muro dell'edificio.
La lama lunga quattro piedi colpì il muro del Quick Trip Market e si conficcò nel legno

“Proprio mentre emerge una nuvola di fumo e vedo un uomo cadere nel fosso, lanciandosi contro di me con una lama lunga quattro piedi.

“All'ultimo minuto ho potuto accovacciarmi dietro il bancone”, ha spiegato.

Le riprese di sorveglianza dall'interno del negozio mostrano Reimich che guarda nel parcheggio, vedendo la lama venire verso di lui e curvare rapidamente alla sua sinistra dietro il muro del negozio.

READ  OSHA indaga sulla morte dei lavoratori di NJ Amazon - NBC10 Philadelphia

I filmati di sorveglianza mostrano anche che i muri tremano quando la lama colpisce il muro, allarmando chi si trova all'interno.

“Eravamo dietro il bancone e tutto quello che sentivo era il rumore del metallo che rotolava in strada”, ha detto Amit Grewa, il proprietario del negozio che all'epoca serviva i clienti.

'[I thought] Era solo vento e all'improvviso abbiamo sentito un forte scoppio. Ha scosso l'intero negozio.

Il cantiere da cui è scappata la lama aveva a che fare con una valvola del gas che perdeva all'incrocio tra Hilliard Avenue e East 24th Street.

Il progetto è stato supervisionato da Northwest Natural Gas e da due appaltatori, Brix Paving Northwest e Integrity Traffic.

La lama lunga quattro piedi si staccò da un vicino cantiere e si diresse verso Reimsch, prendendo velocità mentre scivolava tra le auto parcheggiate nel parcheggio.
Il danno visibile al caricatore mostra la forza con cui la lama colpì il muro
Le riprese dall'interno del negozio mostrano che le pareti tremano, allarmando chi si trova all'interno

“Questo incidente coinvolge un appaltatore in un cantiere di NW Natural”, ha dichiarato Northwest Natural Gas in una nota.

“Stiamo rivedendo la nostra collaborazione con questo appaltatore e al momento abbiamo rimosso l'appaltatore da altri lavori per noi.”

Un appaltatore presente sulla scena, che ha assistito all'incidente, ha detto a ABC News che la lama allentata potrebbe essersi allentata a causa di un bullone mancante o potrebbe esserci stato un possibile errore da parte dell'operatore.

Ho pianto tutta la notte. È stato terrificante. “Stavo tremando nel negozio”, ha detto Remesh il giorno successivo.

“Ci è voluto un po' prima che potessi parlare. Questa cosa era enorme, si vedeva il buco nel muro.

Aggiungendo: “Sono grato di essere qui. Stavo pensando che forse è il mio momento. Non credo che sarei sopravvissuto toccando questa cosa.”