Gennaio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Olaf Scholes sostituisce Angela Merkel come nuovo presidente della Germania 16 anni dopo.

Scholz, il leader del Partito socialdemocratico (SPD), ha vinto a scrutinio segreto in parlamento, come previsto, che è stato il culmine di diversi mesi di negoziati dopo la vittoria di misura dell’SPD alle elezioni federali di settembre.

Dopo le formalità, Scholes è andato dal presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, che lo ha nominato ufficialmente nuovo presidente del paese. Mercoledì prossimo presterà giuramento in Parlamento.

Il 63enne membro a vita della SPD è stato ministro del lavoro e degli affari sociali nel primo governo di coalizione della Merkel alla fine degli anni 2000. Nel 2011 è stato eletto sindaco di Amburgo, dove ha servito – con un sostegno di alto livello – fino al 2018.

Da allora, è stato vice cancelliere e ministro delle finanze nel governo di grande coalizione della Merkel, una posizione potente nella politica nazionale tedesca.

Il suo stile politico non è così diverso da quello del suo ex capo: sebbene provenga da partiti rivali, i due sono simili in molti modi.

Scholz, creato da Alleanza a tre parti Con i Verdi e i liberaldemocratici a favore delle imprese, si è affermato come un partner pragmatico e sicuro. È visto come un moderato e centrista, il che lo ha reso un outsider all’interno del suo partito.

“Scholes sembra in qualche modo in debito con il suo successo [in the election] Fingendo di essere [Merkel’s] Merito successore durante la campagna, tranquillo e indisciplinato – e con le mani giunte in un rombo in stile Merkel in un’immagine virale “, ha scritto mercoledì Holken Schmidt, capo economista della Banca di Bernberg, nella nota di un analista. Tuttavia, la Merkel è diventata il politico più popolare del Paese con il 69% di consensi”.

READ  Nuovi record della SEC I regolatori statunitensi approvano un ETF sui futures su Bitcoin - Bitcoin News

La Merkel ha assistito ai lavori parlamentari dalla tribuna con l’ex presidente Heart Schrder e ha ricevuto applausi dai legislatori quando il suo nome è stato verificato dal presidente Barbell Bass.

La Merkel, che ha guidato la Germania per 16 anni e 16 giorni, non era orgogliosa di essere il presidente del dopoguerra più longevo, 10 giorni dietro Helmut Kohl.

Ci sono scarpe fantastiche per riempire Scholz. Si sta assumendo la responsabilità in un momento in cui cresce l’incertezza diplomatica nell’UE, comprese le provocazioni di Russia e Bielorussia e le minacce allo stato di diritto da parte di Polonia e Ungheria. A differenza della Merkel, non è molto conosciuto all’estero.

Stephanie Halas e Sheena McKenzie della CNN hanno contribuito al servizio.