Maggio 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Può DJ Burns Jr. Da NC State per diventare un calciatore professionista?

Può DJ Burns Jr.  Da NC State per diventare un calciatore professionista?

GLENDALE, Arizona – Molto prima che il prodigio dello stato della Carolina del Nord raggiungesse le Final Four, uno scout della NFL che vive vicino a Raleigh, nella Carolina del Nord, ha inviato un messaggio di testo al suo vecchio amico, Jim Nagy.

“Sperava che NC State uscisse rapidamente dal torneo, così da poter andare là fuori e provare a farlo in silenzio”, dice Nagy, uno scout diciottenne della NFL e attuale direttore esecutivo del Reese's Senior Bowl. “.

Cosa significa scout?

Voleva allenare DJ Burns Jr. All'NC State Center…e valutando se Burns, una stella emergente del torneo NCAA, ha qualche potenziale futuro nel calcio professionistico.

“È qui che va la mente di uno scout”, aggiunge Nagy. “Guardi le partite di basket e sei curioso di sapere come appariranno questi ragazzi con le spalline e i caschi addosso.”

Nel caso di Burns, è facile capire perché. Burns, un campione ACC e MOP della regione sud, il cui gioco impressionante ha spinto il Wolfpack alla prima finale dal 1983, è alto 6 piedi e 9 e pesa 275 libbre. Ma non è solo la stazza da omone ad attirare l'attenzione dei front office del calcio. È il suo gioco di gambe, che usa per sostenere gli avversari sul palo, per poi girarsi o fare perno attorno a loro. È il suo tocco abile, la combinazione di layup scoop e floater leggeri che ha realizzato durante la corsa di NC State. Nonostante sia spesso il giocatore più grande in campo – anche se non lo sarà sabato, contro Zach Eddy, il centro da 7 piedi e 4 di Purdue – Burns è sorprendentemente intelligente e atletico.

Nagy ha visto tutto venerdì scorso durante la vittoria di NC State Sweet 16 su Marquette – quando Burns aveva solo quattro punti, ma ha pareggiato un record in carriera con sette assist – e ha lanciato un tweet sulle sue macchinazioni:

Quasi immediatamente, tre diversi dirigenti della NFL – il direttore generale, il vice direttore generale e il direttore dello scouting del college – mandarono un messaggio a Nagy: Siamo seduti qui a pensare la stessa cosa.

Burns non è il primo giocatore di basket a non indossare mai il casco per attirare l'attenzione degli scout. (Burns ha giocato a calcio da bambino, finché non ha ricevuto la sua prima offerta di borsa di studio dall'ex allenatore della Winthrop Pat Kelce. “Poi ho smesso subito”, ha detto Burns con un sorriso.) Molteplici partite di successo: star come Antonio Gates, Tony Gonzalez, e Jimmy Graham – Erano giocatori di basket che usavano le loro capacità di rimbalzo per colpire palloni ad alta quota per touchdown. L'estremità difensiva della Hall of Fame Julius Peppers ha iniziato per le squadre di calcio e basket della Carolina del Nord.

READ  Antonio Pierce è nella classifica di profondità dei Raiders QB, classe draft 2024

Nick Bumgardner – che copre il Draft NFL L'atleta – Confronta la situazione di Burns con l'attuale placcaggio offensivo dei Seattle Seahawks George Fant, che lo ha seguito al liceo.

“Era un attaccante magro e abile al liceo che non aveva mai giocato una partita di calcio competitiva”, afferma Baumgardner. “Alla fine è sceso a circa 230 ed è andato nel Kentucky occidentale con una borsa di studio per il basket come un potente attaccante sottodimensionato, anche se molto atletico. Poteva correre sul campo, era un buon blocca tiri e un difensore duro che giocava sempre sopra il canestro. “.

“Era alto 6 piedi e 5 quando l'ho incontrato e 6 piedi e 5 quando ha finito quattro anni di canestri. Non abbastanza vicino per fare qualcosa nella NBA. Tuttavia, George aveva braccia lunghe circa 35 pollici. ” E un telaio in grado di sopportare il peso. Ha mantenuto la sua agilità verticale (37″) e la sua agilità naturale con la sua taglia aggiunta, e col tempo, è riuscito a farlo funzionare. Non ha mai giocato a football al liceo, ma l'anno scorso è stata la sua ottava stagione nel football americano della NFL come contrasto offensivo.

Naturalmente, tutto questo è discutibile senza porre una domanda chiave:

Burns – cresciuto a Rock Hill, nella Carolina del Sud, conosciuta anche come “Football Town USA” – ha qualche interesse a tornare sul campo di calcio?

“Zero”, ha detto giovedì. “Voglio dire… sì, zero.”

Anche l'allenatore di Burns, Kevin Kitts, ha avuto difficoltà a prevedere che ciò accadesse.

“Sì, è impossibile per lui giocare a calcio”, ha detto Kitts. “Voglio dire, ascolta, ha un tocco fantastico. Non è il bullo che voi ragazzi pensate che sia. Ascolta, hai passato del tempo con lui? È un orsacchiotto fuori dal campo.”

READ  Il basket maschile USA giocherà le amichevoli per i Mondiali di Abu Dhabi

Naturalmente, ciò potrebbe sempre cambiare quando la stagione di NC State finirà: sabato contro Purdue o lunedì contro il vincitore di Connecticut e Alabama. (Burns ora ha guadagni solidi, nulla, ma aspetta solo di sentire come sono i soldi della NFL.) Al massimo, a Burns restano 80 minuti nella sua carriera di basket universitario… e poi dovrà capire cosa verrà dopo . Burns ha detto che la sua carriera nel Wolfpack – e il suo ruolo in essa – “ha sicuramente aiutato molto”, in termini di prospettive di carriera. “Ha fatto sì che le cose funzionassero un po' meglio di quanto non fossero.”

“Non sono uno scout di basket. Chi conosci? Forse questo ragazzo è un giocatore NBA o un giocatore straniero. Non lo so”, dice Nagy. “Non sto dicendo che non lo sia. È solo la curiosità di un ragazzo che è stato scout della NFL per molto tempo.

Logisticamente, se Burns dovesse perseguire qualsiasi tipo di allenamento diurno, dovrebbe avvenire quasi immediatamente dopo la fine della stagione di NC State. Nagy ha detto che sarebbe ragionevole che Burns si prendesse una settimana per prepararsi – praticando mosse ed esercizi che gli scout della NFL potrebbero essere interessati a vedere – prima di allenarsi davanti ai valutatori. Qualsiasi squadra interessata avrà una o due settimane (il Draft NFL è a sole tre settimane di distanza) per incontrare e intervistare Burns. Ma ovviamente non c’è molto tempo per l’attuazione.

Tuttavia: ci sono abbastanza attributi fisici interessanti per aspettarsi che i decisori della NFL – come quelli che hanno mandato un messaggio a Nagy – intraprendano un allenamento di qualche tipo.

READ  Christian Javier e Astros lanciano il secondo innocuo nella storia delle World Series

“Tutto ciò che riguarda quei post-roll si traduce in qualcosa che cerchi in un contrasto offensivo”, afferma Baumgardner. “La sua capacità di raggiungere (lunghezza) e afferrare la palla da angoli scomodi (forza della mano) fino a quanto stretto e sotto controllo (esplosione) è prima che si resetti e finisca.” (Equilibrio).'” Il passaggio di un contrasto offensivo contro un rusher non è molto diverso dalla tecnica che Burns usa per muoversi difensivamente nel passante. Quanto più velocemente il placcaggio riesce a uscire dalla sua posizione ed entrare nel suo set – o dribblare – tanto più difficile sarà per questi super atleti ottenere il calcio d'angolo.

Il tweet di Naji su Burns ha attirato 1,2 milioni di visualizzazioni e il numero è ancora in crescita. Da allora è apparso in diversi podcast, spiegando il suo processo di pensiero sulla più grande stella del basket di NC State.

Lo stesso esploratore della zona di Raleigh che sperava di infiltrarsi nella NC State e di estinguere lo stesso Burns?

“Ora che i DJ hanno successo, questo non accadrà più”, scherza Naji.

L'atletaNick Baumgardner ha contribuito a questa storia.

(Foto di DJ Burns Jr. che sconfigge Mark Mitchell di Duke: Lance King/Getty Images)