Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rapporto: Mancano solo pochi mesi al visore per realtà mista di Apple

Rapporto: Mancano solo pochi mesi al visore per realtà mista di Apple
Ingrandisci / Monitor “Sword of Damocles” montato sulla testa, l’originale auricolare per realtà aumentata, circa 1968.

Evan Sutherland

Apple sta concludendo lo sviluppo del tanto atteso e tanto atteso visore Mixed Reality e si prepara a lanciarlo all’inizio del prossimo anno, secondo Alla newsletter settimanale di Mark Gorman di Bloomberg.

Recenti annunci di lavoro pubblicati da Apple indicano che la società sta cercando di ricoprire ruoli di creazione di contenuti per il dispositivo, indicando che la tecnologia sottostante è sufficientemente mappata da consentire a sviluppatori, produttori, artisti e simili di lavorare con sicurezza. Ciò è in contrasto con le condizioni del prodotto Non molto tempo faQuando le opinioni divergenti sul set di funzionalità, sulle specifiche e sul design del prodotto hanno cambiato le regole di intenti che sarebbero state un grattacapo per i creatori di contenuti.

Tra i ruoli di creazione dei contenuti, almeno uno si è concentrato sullo “sviluppo di un mondo di realtà mista 3D”, non diversamente da Meta Horizon Worlds per alcuni aspetti. Ma mentre gli spazi di Horizon Worlds sono interamente nella realtà virtuale, l’elenco di lavoro di Apple descrive “esperienze connesse in un mondo di realtà mista 3D”, suggerendo che anche la realtà aumentata potrebbe svolgere un ruolo.

La newsletter ipotizza, sulla base di alcuni annunci di lavoro, che Apple abbia in programma di offrire un servizio video per l’auricolare, basato sulla precedente acquisizione di NextVR da parte dell’azienda. Inoltre, Apple ha trasferito i dipendenti chiave al suo team di prodotti di realtà mista, tra cui un ex dipendente nel campo delle auto a guida autonoma e un ingegnere senior.

READ  Non ora Zoom! L'app di videoconferenza si interrompe lasciando migliaia di utenti impossibilitati a partecipare alle conferenze

Gorman ha anche riassunto diverse cose che sono già trapelate o segnalate, informazioni e altre fonti affidabili: l’auricolare avrà più di 10 telecamere sia all’interno che all’esterno; Avrà “i display con la più alta risoluzione mai vista in una cuffia di grande formato”; Verrà eseguito su un nuovo sistema operativo chiamato RealOS, che includerà versioni di realtà mista di Messaggi, Mappe, FaceTime e altre app.

Dice anche che si chiamerà “Reality Pro” o “Reality One” e costerà tra $ 2.000 e $ 3.000, molto più costoso della maggior parte delle cuffie VR di consumo. Il prospetto non menzionava una finestra di rilascio più specifica del “prossimo anno”, ma l’analista Ming-Chi Kuo Egli ha detto Il dispositivo potrebbe essere annunciato già a gennaio con un lancio in tempo per l’Apple Developer Conference di giugno. DigiTimes In precedenza è stato riferito che Apple potrebbe iniziare la produzione a marzo.