Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rapporto sui razzi: Astroscale insegue un razzo morto; Ariane 6 sul podio

Rapporto sui razzi: Astroscale insegue un razzo morto;  Ariane 6 sul podio
Ingrandire / Questa immagine scattata dal satellite ADRAS-J di Astroscale mostra lo stadio superiore scartato di un razzo giapponese H-IIA.

Benvenuti nella versione 6.42 di Rocket Report! Nei prossimi mesi è previsto il lancio di numerose missioni importanti. Questi includono il primo volo dell’equipaggio sulla navicella spaziale Starliner della Boeing, il cui decollo è previsto per il 6 maggio, e il prossimo volo di prova del razzo Starship di SpaceX, che potrebbe avvenire entro la fine di maggio. Forse all’inizio dell’estate, SpaceX potrebbe lanciare una missione Polaris Dawn con quattro astronauti privati, che eseguiranno la prima passeggiata spaziale completamente commerciale in orbita. Nei mesi di giugno o luglio è previsto il primo lancio del nuovo razzo europeo Ariane 6. Stai tranquillo, Ars ti copre.

Come sempre, lo siamo I contributi dei lettori sono benvenutiSe non vuoi perdere nessun numero, iscriviti utilizzando la casella sottostante (il modulo non verrà visualizzato nelle versioni del sito abilitate per AMP). Ogni rapporto includerà informazioni sui missili piccoli, medi e pesanti, nonché un rapido sguardo ai prossimi tre lanci in calendario.

Un razzo tedesco arriva in uno spazioporto scozzese. Rocket Factory Augsburg ha consegnato un booster per il suo razzo RFA One appositamente sviluppato allo spazioporto SaxaVord in Scozia. L’azienda ha annunciato su X. Il primo stadio del razzo RFA One è stato installato sulla rampa di lancio di SaxaVord per essere sottoposto ai preparativi per il test antincendio statico. Il booster è arrivato al sito di lancio scozzese equipaggiato con cinque motori Helix alimentati a cherosene. I restanti quattro motori Helix, per un totale di nove, saranno installati sul booster RFA One di SaxaVord, ha affermato la società.

READ  La NASA svela il segreto dietro le sorgenti di raggi X ultraluminose

Obiettivo volare quest’anno… RFA spera di lanciare il suo primo razzo orbitale entro la fine del 2024. L’Autorità per l’aviazione civile del Regno Unito il mese scorso ha concesso una licenza di autonomia allo spazioporto SaxaVord per consentire all’operatore dello spazioporto di controllare il mare e lo spazio aereo durante il lancio. La RFA è finanziata principalmente da privati, ma ha ricevuto sostegno finanziario dall’Agenzia spaziale europea, dall’Agenzia spaziale britannica e dall’Agenzia spaziale tedesca, nota come DLR. Il razzo RFA One avrà tre stadi, sarà alto circa 30 metri e potrà trasportare circa 1.300 kg di carico utile su un’orbita polare eliosincrona.

Arianespace si aggiudica il contratto di lancio dell’ESA. L’Agenzia spaziale europea ha assegnato ad Arianespace un contratto per il lancio di un satellite scientifico spaziale congiunto europeo-cinese alla fine del 2025. Rapporti sui voli spaziali europei. Il Solar Wind Magnetospheric Ionosphere Link Explorer (SMILE) è un veicolo spaziale da 4.850 libbre (2.200 kg) che studierà l’ambiente magnetico della Terra su scala globale. L’obiettivo della missione è costruire una comprensione più completa della connessione tra il Sole e la Terra. Martedì l’Agenzia spaziale europea ha firmato ufficialmente un contratto con Arianespace per il lancio di SMILE a bordo del razzo Vega C, costruito dal produttore italiano di razzi Avio.

Ma potrebbe non mantenerlo …alla fine del 2023, Gli stati membri dell’ESA hanno concordato Per consentire ad Avio di commercializzare e gestire il lancio dei voli Vega C indipendentemente da Arianespace. Quando l’accordo venne inizialmente raggiunto, attraverso Arianespace furono stipulati 17 voli da lanciare a bordo dei veicoli Vega. Mentre Arianespace gestisce ancora queste missioni, Avio sta lavorando con il fornitore di lancio per finalizzare un accordo che consentirebbe al costruttore di razzi italiano di assumere la gestione di tutti i voli Vega. Il razzo Vega C è rimasto a terra da quando un fallimento del lancio nel 2022 ha costretto Avio a riprogettare l’ugello del motore del secondo stadio del razzo a combustibile solido. Si prevede che il Vega C ritorni a volare prima della fine del 2024. (Inserito da Ken the Bin)

Aggiornamento sul secondo lancio di ABL. ABL Space Systems prevedeva di lanciare il suo secondo razzo di classe leggera RS1 all’inizio di quest’anno, ma la società ha riscontrato un’anomalia durante i test a terra presso il sito di lancio in Alaska. Secondo Aria Al-Amalhadi di TechCrunch. Kevin Sages, ingegnere capo di ABL, ha affermato che non vi è stato “nessun ritardo significativo” nel lancio del secondo razzo RS1, ma la società non ha annunciato una tempistica specifica. “Durante il test a terra progettato per controllare il veicolo per il volo, si è verificato un problema che ci ha costretto a tornare all’hangar”, ha detto Sagis, secondo Alam Al-Hidai. “Da allora abbiamo risolto ed eliminato il problema. Non c’è stata alcuna perdita di hardware e abbiamo convalidato il veicolo nuovamente allo stand. Stiamo continuando i preparativi per il fuoco statico e il lancio.”

Quasi 16 mesi senza lancio … Il primo volo di prova dell’RS1 per ABL nel gennaio 2023 si è concluso pochi secondi dopo il decollo con lo spegnimento prematuro dei suoi motori a propellente liquido. Il missile si è scontrato nuovamente con la sua piattaforma di lancio in Alaska. L’indagine ha rivelato che un incendio era scoppiato nella parte posteriore del booster RS1 attraverso il cablaggio, causando la perdita di potenza del razzo e lo spegnimento dei motori. Gli ingegneri ritengono che la piattaforma di lancio mobile del razzo fosse troppo piccola, portando il razzo troppo vicino al suolo quando ha acceso i motori. Ciò ha causato il ricircolo dei gas di scarico caldi del motore sotto il razzo e ha provocato un incendio nel vano motore durante il decollo.

READ  Cinque teorie sui buchi neri che ti lasceranno a bocca aperta