Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Russell Wilson “deluso” I Broncos intendono metterlo in panchina per aver rifiutato il cambio di contratto

Russell Wilson “deluso” I Broncos intendono metterlo in panchina per aver rifiutato il cambio di contratto

Il quarterback dei Denver Broncos Russell Wilson si è detto “deluso” e “sorpreso” quando l'allenatore Sean Payton ha annunciato questa settimana che sarebbe stato messo in panchina per le ultime due partite della stagione.

Wilson, parlando venerdì per la prima volta da quando Peyton ha annunciato Jared Stidham come quarterback titolare della squadra per il resto della stagione, ha detto che la notizia lo ha scioccato molto mentre i Broncos (7-8) sono a caccia di playoff all'inizio della settimana. 17 contro i Los Angeles Chargers, dove Wilson sarà il quarterback numero 2.

“Mi sentivo come se stessimo realizzando qualcosa di speciale”, ha detto Wilson. “Ovviamente, abbiamo avuto alcune partite difficili, alcune difficili, ma abbiamo ancora una possibilità. Alla fine, qualunque cosa Dio abbia in serbo per me, mi fiderò di Lui. Io Darò il massimo ogni giorno e sarò il più professionale possibile, indipendentemente dalle circostanze. Andrò. L'ho imparato molto tempo fa.”

Wilson ha detto che Denver lo ha contattato dopo la vittoria della settimana 8 sui Kansas City Chiefs e ha detto che sarebbe stato messo in panchina se non avesse rinunciato alla garanzia sugli infortuni nel suo contratto.

“Abbiamo battuto i Chiefs. All'inizio della bye week – lunedì o martedì – sono venuti da me e mi hanno detto che se non avessi cambiato contratto l'infortunio era garantito e sarei stato in panchina per il resto dell'anno. … Ne sono decisamente deluso.

Wilson ha confermato le notizie secondo cui la NFLPA era stata informata della richiesta dei Broncos.

“Non accetterò la garanzia per infortuni”, ha detto. “Questa partita è una partita fisica. Gioco da 12 anni e questo per me è importante.

READ  Stati Uniti, Israele e Hamas raggiungono un accordo provvisorio per porre fine al conflitto e liberare dozzine di ostaggi - WaPo

I Broncos non hanno messo in panchina Wilson dopo la settimana di addio. Ha giocato da titolare le sette partite successive, inclusa la sconfitta per 26-23 di domenica contro i New England Patriots. Payton ha affermato che la sua panchina è una decisione strettamente basata sulle prestazioni. Wilson ha girato la palla cinque volte mentre i Broncos andavano sull'1-3 nelle ultime quattro partite.

Payton, parlando venerdì scorso, ha detto che “non era a conoscenza” di alcuna discussione che la squadra ha avuto con Wilson quando si è rivolto al quarterback veterano per modificare il suo contratto.

“Mi occupo del calcio”, ha detto Payton. “… Questo è qualcosa (direttore generale) George (Patton) e il front office (Handle). Non sono coinvolto in nulla di tutto ciò. Certo, sono coinvolto in molte cose, ma… ci sarà un momento e un luogo alla fine della stagione in cui qualcun altro potrà rispondere ad alcune delle domande che potresti avere. Il mio obiettivo era vincere.

Payton ha ribadito la sua posizione di inizio settimana secondo cui mettere in panchina Wilson era una decisione puramente basata sul calcio.

“So come è scritto in parte questo, ma credo che questo risultato ci dia la possibilità di vincere il numero 8. Ora, è una decisione difficile, ma nient'altro: sono semplicemente felice di dove sono e della mia carriera , per ottenere un'altra vittoria.” L'interesse c'è. Nessun altro motivo. Russ ha trascorso una settimana fantastica. L'ha gestita in modo professionale.

Wilson ha detto che spera di restare con Denver dopo questa stagione, ma ha riconosciuto che il suo futuro potrebbe essere altrove.

READ  Il razzo Mega Moon della NASA SLS è "incontrollabile" secondo l'Accountability Report

“Alla fine, adoro questo gioco”, ha detto Wilson.

Lettura obbligatoria

(Foto: Andy Cross/Media News Group/The Denver Post tramite Getty Images)