Ottobre 1, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Stagione 6, Episodio 13, “Saul andato”

Stagione 6, Episodio 13, "Saul andato"

Rhea Seehorn in Meglio chiamare Saul

Entra Rhea Seehorn Il meglio di Saul su richiesta
immagine: Greg Lewis / AMC / Sony Pictures Television

Quando viene chiesto di dare un suggerimento su come farlo Il meglio di Saul su richiesta Concludendo durante un panel del Tribeca Festival a giugno, Bob Odenkirk ha pronunciato due parole: “Second Life”. Questa guida risulta essere più accurata e completa di quanto chiunque avrebbe potuto immaginare. e qui ero Una specie di finale perfetto – e un nuovo inizio per Jimmy McGill.

Jimmy ha lasciato il posto a Saul che ha ceduto brevemente il posto a Gene Takovich che ha restituito a Saul che ha rivendicato la redenzione per se stesso in nome di Jimmy. Quella vendetta è arrivata sotto forma di una condanna a sette anni di prigione per 86 per dimostrare che, nonostante quello che gli avevano detto persone come Mike Ehrmantraut, Walter White e suo fratello Chuck, non era solo una questione di trucco di Jimmy. alla fine.

Jane Busted in Marion, l’audace signora Ask-Jeeves che ha usato LifeAlert per avvisare la polizia, completo di descrizione del veicolo e numero di targa, è stata arrestata intorno al sito web di Saul Goodman. Ha cercato di scappare a piedi dopo aver recuperato una scatola di bende piena di diamanti, ma i gioielli sono scivolati dalle mani di Slippin Jimmy quando si nascondeva in un bidone della spazzatura e gli agenti di polizia di Omaha lo hanno portato a casa. La storia dello scrittore della serie, sceneggiatore di episodi e regista Peter Gold ha mandato Saul in prigione all’inizio del finale, aumentando l’eccitazione per tutto ciò che ci aspettava.

Uno degli aspetti più sorprendenti dell’episodio è stato l’avvocato di Saul, o meglio il “consulente” Bill Oakley, l’ex procuratore distrettuale della contea di Albuquerque che ha preso il posto di Saul sulla panchina dell’autobus, annunciando la sua nuova posizione di avvocato difensore. Non teme più il successo di Jimmy dopo aver appreso del suo legame con la serie Salamanca, ma Bill accetta la chiamata di Saul e accetta di rappresentarlo dopo che Saul gli ha assicurato che farà miracoli grazie alla sua credibilità legale di strada. E dall’umile macchina che guida, pensiamo che potrebbe usare un lavoro di alto profilo. Questo non significa che Saul faccia qualche favore a Bill. Bill è lì per aiutare Saul a ottenere un po’ di credito nella sua strada locale, qualcuno che non ha un carico di accuse penali in sospeso per aiutare Saul a spingere il governo a una condanna molto generosa a sette anni in una comoda prigione tipo club della Federal Reserve ( a Pattner, Carolina del Nord, in cui morì Bernie Madoff), con concessioni di golf e una pinta di gelato alla menta a settimana. Quest’ultimo vantaggio è il modo in cui Saul dimostra di poter avere il sopravvento, anche nel suo caso, sconfiggendo un pubblico ministero a cui è stato detto che non ha mai perso un caso. Può possedere totalmente il suo avversario, anche quando pensa a decenni di prigione.

Ma poi, una svolta: quando Saul prova a giocare un’altra carta e fornisce quelle che pensa siano nuove ed eccitanti informazioni sulla morte di Howard Hamlin, scopre che Kim ha già raschiato via quella sporcizia come parte di una serie di confessioni che le sono state date da Albuquerque da e la vedova di Howard, Cheryl. Kim è rimasta davvero scioccata da ciò che le ha detto durante la loro ultima telefonata tesa, raccontandole tutto sul suo ruolo nelle circostanze dell’omicidio di Howard.

All’inizio, pensiamo che Saul sia arrabbiato per il fatto che Kim lo abbia superato e abbia limitato la sua capacità di uscire dal governo. Vuole davvero il gelato settimanale Blue Bell e dice a Bell, davanti alle guardie che si sta occupando di un’aula di tribunale ad Albuquerque, che ha poche informazioni che Kim non ha condiviso, indicando che è qualcosa che sarà usato contro di lei, forse causandole una devastante causa civile da parte di Sheryl Hamlin. . Saul sembra ansioso di realizzarlo, e quando Kim riceve dall’assistente del procuratore distrettuale di Albuquerque Susan Eriksen un suggerimento che Saul ha intenzione di fornire una nuova testimonianza che lo copre, Kim appare in aula per testimoniare lei stessa la sua ultima bufala.

Ma poi c’è un’altra svolta, spiega il suggerimento di Bob Odenkirk sul titolo e sul finale, “Saul Gone”. Con una brillante ripresa di un segnale di uscita dall’aula luminosa sopra la testa di Saul, ha interrotto il procedimento per assicurare al giudice che l’impresa criminale di Walter White gli aveva fatto guadagnare milioni di dollari e che senza le sue manovre legali per conto di Walt, Walt sarebbe potuto finire in prigione in un mese. Saul si emoziona quando cerca di parlare di quello che è successo a Howard, ma poi, quando vede Kim in fondo alla stanza e vede che lo sta ascoltando davvero, rivela finalmente cosa ha fatto a Chuck, distruggendo la sua capacità di esercitarsi. Law, per danneggiarlo intenzionalmente, dopo di che Chuck si è suicidato lui stesso. “E vivrò con questo”, dice Saul. E per assicurarsi che tutti sappiano, ufficialmente, cosa ha realizzato Kim quando si è voltato e ha chiuso gli occhi con lei, Saul corregge il giudice quando lei dice al signor Goodman di sedersi. “Mi chiamo McGill. Sono James McGill”, dice, indicando se stesso, sbottonando la giacca lucida di Saul.

Bob Odenkirk in Meglio chiamare Saul

Bob Odenkirk dentro Il meglio di Saul su richiesta
immagine: Greg Lewis / AMC / Sony Pictures Television

Il povero Bill sta cercando di salvare una parvenza del caso, perché mentre Saul sta prendendo Jimmy McGill e si sta riscattando con Kim, si sta costando quel dolce accordo con il governo. Esci, letteralmente, Saul, e raggiungi Jimmy sull’autobus per la prigione… non Madoff, ma Montrose, che in precedenza aveva descritto come “Alcatraz nelle Montagne Rocciose”. È destinato a rimanere lì per otto decenni e mezzo, l’ergastolo anche con il congedo per buona condotta.

Non tutto è perduto, però: durante quel viaggio in autobus, i suoi colleghi lo hanno riconosciuto non come Jimmy, ma come “la migliore vocazione di Saul”, battendo i piedi e gridando il suo motto in riconoscimento del loro eroe. Dentro Montrose, è chiaramente disposto a riportare Saul a vivere quella frase nel modo più confortevole possibile. I suoi colleghi si riferiscono a lui come Saul, e una ripresa di lui che gestisce una macchina per la pasta ci induce a pensare che potremmo tornare a Cinnabon finché non vediamo Saul lavorare nella cucina della prigione a cuocere dei pani.

E poi riceve una visita dal suo avvocato, ma non è Bill. È Kim, che usa la sua vecchia tessera da pub del New Mexico per visitare il suo ex marito. In un’altra scena meravigliosamente filmata, Kim e Jimmy (così la chiami) si trovano di fronte alla stanza delle visite e condividono una sigaretta che lei aveva tirato fuori per lui. Per un minuto, sono queste due persone nel primo episodio della serie Uno, quando sono nel parcheggio dell’HHM, trasudando chimica mentre si passano una sigaretta avanti e indietro.

Questo è un incontro molto emozionante, anche se breve, e Jimmy sta nel cortile, guardando Kim uscire mentre lui spara con le dita e la colpisce mentre se ne va. Stanno su entrambi i lati delle recinzioni, la libertà, ma forse Kim è tornato. Si assicurò di dire a Jimmy che era venuta a trovarlo con la sua tessera del bar del New Mexico che non aveva una data di scadenza. A Kim, come Jamie, piace ancora infrangere un po’ le regole da sola.

note vaganti

  • Quale personaggio dei flashback a sorpresa ami di più: Peter Desith Bill Oakley, Mike Jonathan Banks, Michael McCain Chuck, Walter Bryan Cranston, o la più grande sorpresa di sempre, Mary Schrader di Betsy Brandt, che cerca di assicurarsi che Saul venga punito. Giustizia per Hank? Integrato organicamente nell’inevitabile viaggio in prigione di Saul, è stato un gradito appuntamento per i favoriti.
  • Jimmy’s Big Break ha iniziato a tuffarsi nella spazzatura in cerca di informazioni per aiutare i residenti di Sandpiper a citare in giudizio l’azienda. La sua vita in prigione è iniziata in un altro bidone della spazzatura, dove ha scaricato tutti quei diamanti e ha rovinato l’opportunità di chiamare Ed per un’altra vita sul Llam.
  • Senza dubbio la frase più divertente mai detta su un negozio di artigianato, come Jamie descrive a Chuck come va il suo studio legale: “Uno dei miei clienti è stato sorpreso a sventolare una salsiccia fuori dall’Hobby Lounge”.
  • Durante i ricordi di Jimmy con Mike (durante il loro famigerato viaggio attraverso il deserto a Bagman) e Walt (dal loro tempo insieme nel seminterrato di Ed in attesa di passare alle loro nuove vite), è curiosamente ossessionato da cosa farebbero diversamente con l’accesso a viaggio nel tempo. Walt fa notare, nel suo modo più arrogante e sprezzante, che il viaggio nel tempo non è possibile, e poi dice che tutto ciò che Saul vuole davvero è discutere di ciò di cui si rammarica. Più tardi, nei suoi ricordi di una visita con Chuck, Chuck ha un tascabile sul tavolo della cucina: H.G. Wells’ Macchina del tempo.
READ  Elton John - Data di uscita speciale del concerto Disney Plus