Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Suella Braverman sostiene che Rishi Sunak deve ammettere le sconfitte dei conservatori alle elezioni locali e cambiare rotta

Suella Braverman sostiene che Rishi Sunak deve ammettere le sconfitte dei conservatori alle elezioni locali e cambiare rotta
  • Jennifer McKiernan e Hannah Miller, giornalista politica
  • Politica della BBC

Titolo del video, GUARDA: Braverman dice di pentirsi di aver sostenuto Sunak come Primo Ministro

Suella Braverman ha invitato Rishi Sunak a “ammettere” gli scarsi risultati dei conservatori nelle elezioni locali del Regno Unito.

“Il piano non ha funzionato”, ha detto l’ex ministro degli Interni, esortando il primo ministro a “cambiare rotta” e spostarsi a destra.

La signora Braverman, deputata e precedente candidata alla leadership dei Tory, ha detto che non c’era abbastanza tempo per cambiare il leader prima delle elezioni generali, quindi Sunak ha detto che “stava facendo la cosa giusta”.

Ma il ministro dei trasporti Mark Harper ha insistito sul fatto che il piano del primo ministro “sta funzionando”.

I conservatori si stanno leccando le ferite dopo aver perso il controllo di 10 consigli e di oltre 470 seggi comunali in una serie di sconfitte alle elezioni locali.

La rielezione di Ben Hoosen a sindaco di Tees Valley venerdì ha dato una tregua al partito, ma la perdita del sindaco di West Midlands Andy Street sabato sera è stata un duro colpo.

I conservatori hanno perso anche le elezioni suppletive di Blackpool South, la settima sconfitta elettorale da quando Sunak ha preso il controllo del partito.

“Non si può nascondere che questi sono risultati elettorali terribili per i conservatori”, ha detto Braverman alla BBC Sunday con Laura Kuensberg.

“Esorto il Primo Ministro a pensare con umiltà a ciò che ci dice l’elettorato, a cambiare il programma e il modo in cui comunica con noi e guida”.

Pur rammaricandosi di aver sostenuto Sunak per la leadership, Braverman ha affermato che è “impossibile” sostituire il leader con un’elezione generale entro sei mesi e che “non esiste un superuomo o una superdonna là fuori”.

Ha aggiunto: “Rishi Sunak ci guida da circa 18 mesi, ha preso queste decisioni, queste sono le conseguenze di quelle decisioni, deve ammetterlo, quindi deve risolverlo”.

Definendo una possibile linea d’azione, la Braverman ha detto che il problema era che gli elettori conservatori erano “in sciopero” e le avevano detto “non sei più un partito conservatore” e che Sunak aveva bisogno di dimostrare “che gli importa davvero” . .

Ha detto: “Ha davvero bisogno di abbassare le tasse in modo che la gente possa percepirle, non modificarle marginalmente.

“Se è serio riguardo all’immigrazione, deve porre un limite all’immigrazione legale, deve farci uscire dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo: è così che mandi davvero il messaggio che è serio nel fermare le barche”.

Quando le è stato contestato il fatto che uno spostamento più a destra avrebbe aumentato le possibilità dei Tory, la Braverman ha risposto: “La prova è che le persone non votano per quello che sta facendo… non si rendono conto dei benefici”.

Ha detto che molti parlamentari conservatori sono in privato “depressi” e “di questo passo saremo fortunati ad avere qualche parlamentare conservatore alle prossime elezioni”.

Nonostante gli scarsi risultati, non vi è stata alcuna azione da parte dei ribelli nelle sue stesse file contro Sunak, con un ex ministro che ha detto a Laura Kuensberg: “Non c’è alcuna motivazione per lanciare i dadi ancora una volta”.

Secondo molti parlamentari non esistono alternative chiare alla sostituzione di Sunak; Alcuni vogliono che Sunak e il suo gabinetto si assumano la colpa quando arriverà la prevista sconfitta.

Un ex ministro del governo dice a Laura Kuensberg: “Chunak non è stato sfidato solo perché nessuno voleva assumersi la responsabilità del fallimento”.

didascalia dell’immagine, Domenica il ministro dei trasporti Mark Harper ha difeso le “deludenti” perdite dei conservatori con Laura Kuensberg

Il capo della campagna laburista Pat McFadden ha salutato un risultato elettorale “straordinario” per il partito, in particolare nell’elezione del sindaco del West Midlands, che è stato “oltre le nostre aspettative”.

“Si tratta dei più grandi risultati delle elezioni locali, delle più grandi elezioni suppletive e dei sindaci”, ha detto, “e la gente può vedere un Partito Laburista cambiato rispetto a qualche anno fa, un Partito Laburista che supera i test essenziali. La fiducia che gli elettori si aspettano – ci si può fidare del denaro pubblico, ci si può fidare della sicurezza nazionale?” Riesci a crederci?”

Ma McFadden ha ammesso che la posizione del Labour in Medio Oriente è costata al partito le elezioni locali.

“Una conclusione non scontata”

Difendendo le possibilità dei conservatori per le elezioni generali, Harper ha affermato che c’è ancora “tutto in gioco” nelle elezioni generali e ha insistito che il piano del governo “funziona”.

Riferendosi al progetto in Ruanda, ha detto: “Il progetto riguarda la consegna – il progetto sta funzionando, ma non abbiamo ancora raggiunto la sua fine.

“Penso che le persone vogliano vedere le consegne, quindi vogliono vedere l’inflazione continuare a scendere, vogliono vedere i traghetti fermi, vogliono vedere le liste d’attesa del servizio sanitario nazionale continuare a diminuire.”

Ha detto che i risultati elettorali sono stati più vicini di quanto suggerissero i sondaggi, indicando un parlamento sospeso, quindi “le elezioni non sono una conclusione scontata”.

Il ministro della Sanità Maria Caulfield ha affermato che non è necessario cambiare rotta ma diffondere “valori conservatori”.

Ha detto: “Non penso che dovremmo cambiare, penso che dovremmo mantenere ciò che abbiamo promesso nelle elezioni del 2019.

“La gente è frustrata dal fatto che non abbiamo fatto tanto sull’immigrazione quanto avevamo promesso, l’economia ha sofferto a causa del Covid… e abbiamo avuto anche la guerra in Ucraina.”

A parte la posizione di Sunak, i difficili risultati elettorali locali per i conservatori aprono la possibilità di ulteriori lotte intestine sulla direzione futura del partito.

Dopo la sua sconfitta, Street ha previsto un finale ravvicinato nella sua battaglia a sindaco, dove ha perso contro il vincitore laburista Richard Parker per soli 1.508 voti.

Nella sconfitta, Street si è avvicinato di più a dimostrare il valore del conservatorismo “moderato” – l’opposto della prescrizione di Braverman.

Sunak dovrà affrontare le chiamate di personaggi come l’ex ministro degli Interni che dicono che ha bisogno di essere più radicale, il che significa che si sta spingendo in due direzioni.

READ  Staffa NCAA 2024: staffa March Madness stampabile, pronostici sui tornei NCAA, scelte, date, punteggi