Gennaio 29, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tesla taglia il piano di produzione per la sua fabbrica di Shanghai per l’approvvigionamento di dicembre

Tesla taglia il piano di produzione per la sua fabbrica di Shanghai per l'approvvigionamento di dicembre

SHANGHAI, 5 dicembre (Reuters) – Tesla (TSLA.O) Due persone che hanno familiarità con il piano di produzione del produttore di auto elettriche hanno dichiarato lunedì che prevede di ridurre la produzione di dicembre della Model Y nello stabilimento di Shanghai di oltre il 20% rispetto al mese precedente.

Il taglio della produzione pianificato arriva dopo che Tesla ha registrato vendite record in Cina per il mese di novembre.

Il taglio della produzione è stato segnalato per la prima volta da Bloomberg, che ha affermato che la mossa è stata un riflesso della domanda fiacca.

Reuters non è stata in grado di determinare il motivo della prevista riduzione della produzione nello stabilimento di Shanghai, il più grande centro di produzione di Tesla.

Un rappresentante di Tesla inizialmente non ha risposto a una richiesta di commento di Reuters.

Lunedì in ritardo, un rappresentante di Tesla ha risposto, “Notizie false”, senza elaborare. Il portavoce non ha risposto alle domande di Reuters sul fatto che Tesla abbia negato eventuali tagli alla produzione o se la mossa fosse correlata alla debole domanda.

Le azioni Tesla sono scese del 2,1% nel trading pre-mercato a New York, scattando dai minimi precedenti dopo la dichiarazione della società.

I visitatori che indossano maschere facciali controllano un veicolo utilitario sportivo (SUV) Tesla Model Y di fabbricazione cinese presso lo showroom del produttore di auto elettriche a Pechino, Cina, 5 gennaio 2021. REUTERS/Tingshu Wang/File Foto

I livelli di inventario presso lo stabilimento di Tesla a Shanghai sono aumentati notevolmente dopo aver completato un aggiornamento degli impianti di produzione in estate, con le scorte di veicoli elettrici che sono aumentate al ritmo più veloce mai registrato in ottobre.

La casa automobilistica statunitense ha ridotto i prezzi delle sue auto Model 3 e Model Y fino al 9% in Cina e ha offerto incentivi assicurativi, aiutando le vendite di novembre delle sue auto prodotte in Cina ad aumentare del 40% da ottobre e dell’89,7% rispetto all’anno precedente. .

READ  Cambiare il modo in cui il bestiame pascola e riducendo le emissioni

Tesla ha consegnato 100.291 veicoli elettrici fabbricati in Cina a novembre, le vendite mensili più alte dall’apertura della sua fabbrica di Shanghai alla fine del 2020, ha riferito lunedì Xinhua, citando Tesla.

Gli elevati livelli di inventario dell’azienda a Shanghai arrivano mentre il mercato automobilistico cinese è alle prese con il rallentamento della domanda e le interruzioni delle catene di approvvigionamento locali.

L’incertezza su quando la Cina intraprenderà passi significativi per allentare la sua strategia “dinamica e senza COVID” ha offuscato le aspettative per il più grande mercato automobilistico del mondo, sebbene alcune città cinesi abbiano adottato misure per allentare alcune restrizioni sulla scia delle proteste nelle ultime settimane.

A livello globale, Tesla ha pianificato di spingere bruscamente la produzione dei veicoli elettrici Model Y e Model 3 nel quarto trimestre con nuovi impianti di produzione ad Austin, Texas e Berlino, secondo Reuters a settembre.

La casa automobilistica prevede di iniziare la produzione di una versione rinnovata della Model 3 nel terzo trimestre del 2023 a Shanghai, poiché mira a ridurre i costi di produzione e aumentare l’appeal della berlina elettrica di cinque anni.

(Segnalazione di Zhang Yan e Brenda Goh) Montaggio di Kim Coghill, Kenneth Maxwell, Simon Cameron Moore e Susan Fenton

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.