Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Time Lapse dell’universo della NASA tramite NEOWISE

Time Lapse dell'universo della NASA tramite NEOWISE

circa il tempo Segue la storia di Tim Lake, interpretato da Domhnall Gleeson, mentre esplora lo straordinario talento della sua famiglia. Tutti gli uomini della sua famiglia hanno la capacità di viaggiare indietro nel tempo e rivivere i momenti che avevano prima. Tim usa questa capacità nel tentativo di migliorare le sue relazioni, vedendo la sua vita come un film che può essere riformulato o reimmaginato in modo vivido vedendo una vita in un time-lapse.

Quelli di noi nel mondo reale non traggono vantaggio dal vedere le nostre vite in questo modo. Invece, i momenti passano rapidamente attraverso un tessuto planetario relativamente stabile. Queste stesse sfide sono presenti su scala molto più ampia nel campo dell’astronomia, poiché gli scienziati tentano di dare un senso all’immensa complessità dell’universo con scorci momentanei attraverso i telescopi.

Nonostante la straordinaria bellezza delle immagini di Hubble e JWST, sono limitate in ciò che possono dirci perché vedono l’universo nella natura morta. Queste istantanee, sorprendenti nei loro dettagli, non sono che brevi momenti all’interno di un complesso insieme di interazioni che risalgono a quasi 14 miliardi di anni fa. Spesso, l’astronomia è come guardare un film, ma invece di un film coerente, puoi ottenere alcune dozzine di scatti in due ore di riproduzione. Potresti essere in grado di dedurre il contorno di ciò che sta accadendo, ma la storia sarà necessariamente incompleta.

Per avere un quadro completo di ciò che sta realmente accadendo, sia in un film che nell’universo, è necessario vedere quelle istantanee raggruppate per vedere come le cose si muovono e interagiscono tra loro nel tempo. Avere un film per l’intero universo non è facile, non possiamo mettere tutta la realtà sul palcoscenico, non possiamo fornire indicazioni sul palco, non possiamo urlare. Non c’è molto da fare e non ci vuole un secondo, ma questo non ci ha impedito di provare.

READ  La perseveranza della NASA fa nuove scoperte nel cratere Jezero su Marte

Il Near-Earth Infrared Survey Explorer, noto come NEOWISE, è stato inizialmente progettato come strumento per tracciare oggetti distanti al di fuori del nostro sistema solare. Usa i rivelatori criorefrigerati per cercare la luce infrarossa nel cielo. Poi, nel 2011, il liquido di raffreddamento di bordo si è esaurito e la sua missione iniziale è terminata. Tuttavia, alcuni degli strumenti a bordo stavano ancora funzionando e la NASA ha ristabilito la sua missione di scansionare il cielo in tutte le direzioni e osservare il movimento sullo sfondo. L’obiettivo principale di questa nuova missione è rilevare oggetti vicini alla Terra e fornirci un avviso tempestivo di eventuali collisori. È il tipo di informazioni che potrebbero tornare utili se dovessimo inviare qualcosa del genere Vai nel vuoto per salvarci da un destino certo.

Mentre lo faceva, il telescopio a infrarossi del velivolo ha continuato a scansionare lo spazio profondo mentre NEOWISE orbita lentamente attorno al sole. L’imbarcazione segue la Terra attorno alla sua orbita e scatta foto in ogni direzione. Ogni sei mesi, queste diapositive vengono raggruppate in una mappa dell’intero cielo. Negli ultimi dieci anni, NEOWISE ha catturato 18 di queste mappe che coprono l’intero cielo, ognuna catturando milioni di singoli oggetti. Ora, gli scienziati hanno preso tutte le diciotto mappe cosmiche e le hanno collegate insieme Film in time-lapse.

Queste mappe, anche se prese singolarmente, forniscono informazioni importanti per gli scienziati che studiano le stelle, ma se prese insieme rivelano parti del nostro universo che altrimenti sarebbero state trascurate. Come parte della sua missione estesa, NEOWISE ha rivelato i movimenti silenziosi di innumerevoli corpi celesti con dettagli sbalorditivi.

READ  Quando raggiungerà il suo culmine e altre date lunari

Utilizzando solo le prime due mappe di tutto il cielo, gli astronomi ne hanno individuate circa 200 stelle nane brune Entro solo 65 anni luce dal sole. Il trucco di queste scoperte è la differenza nel movimento apparente tra oggetti vicini e lontani.

Immagina di essere in piedi in un campo e guardare due persone camminare perpendicolarmente al tuo punto di vista. Uno è a 10 metri di distanza e l’altro è a 1000 metri di distanza. Anche se stanno viaggiando alla stessa velocità, la persona più vicina a te sembra percorrere la distanza più rapidamente. La stessa cosa accade con le stelle.

Quando guardiamo il cielo notturno in un dato momento, le stelle appaiono per lo più stazionarie. Qualsiasi movimento che vedi è probabilmente causato dalla rotazione della Terra, non dal movimento delle stelle stesse. Mentre osservi il cielo nel tempo, alcuni oggetti si fanno riconoscere dal loro rapido movimento attraverso il cielo. In molti casi, questi oggetti sono nane brune, che sono più massicce dei pianeti giganti gassosi, ma non abbastanza grandi da fondere materiale e diventare una stella. Non emette molta luce visibile, ma brilla negli infrarossi, il che lo rende ideale per una macchina come la NEOWISE.

Secondo la NASA, molte nane brune sono nomadi, che vagano nel cielo da sole senza pianeti o compagni stellari. Questa deriva può essere vista quando osserviamo il cielo con un intervallo. Le nane brune non erano le uniche cose che il lasso di tempo ha rivelato. Gli astronomi hanno anche identificato quasi 1.000 protostelle, ancora in procinto di nascere all’interno Nebulose a formazione stellare. Quando le stelle attirano materiale, tremolano e svaniscono in luminosità. Guardarli svilupparsi nel tempo può fornire agli astronomi nuove informazioni su ciò che accade nelle prime parti della vita di una stella.

READ  La sonda Gaia rivela DNA stellare e 'terremoti stellari' inaspettati | spazio

L’universo è così vasto e le sue macchinazioni così intricate che anche un film vecchio di dieci anni sembra un battito di ciglia. Ma se NEOWISE, o altri mestieri simili, continuano a scattare foto e continuare a metterle insieme, la nostra visione dell’universo e la nostra comprensione del nostro posto in esso diventeranno più chiare.

È una cosa da fan

Unisciti a SYFY Insider per accedere a video, interviste esclusive, ultime notizie, concorsi a premi e altro ancora!

Registrati GRATIS