Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tutto quello che c’è da sapere sulle vetture di Formula 1 2022

Tutto quello che c'è da sapere sulle vetture di Formula 1 2022

Grafico che mostra i punti di interesse nell'auto di F1 2022.

Stagione F1 2022: sii presente o sii quadrato.
Foto: Ferrari

Mancano solo 24 giorni all’inizio della stagione 2022 di Formula 1 e sono molto emozionato. È una grande stagione per lo sport, con un nuovo eroeIl nuovo regolamento sportivo e le modifiche complete al regolamento tecnico. Quindi, in preparazione per la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse un buon momento per fare un giro Tutto quello che c’è da sapere sulla F1 nel 2022.

Con il conto alla rovescia per l’inizio del primo allenamento gratuito in Bahrain il 18 marzoTratteremo tutto ciò che è cambiato quest’anno. Dal calendario delle 23 gare che ha battuto il record Il guidatore passa alle nuove ruote e ai regolamenti sui propulsori rivisti.

Ma prima di tutto, Iniziamo con le nuovissime vetture di Formula 1 E perché hanno l’aspetto che hanno.

Una vista dell'Aston Martin F1 del 2022.

Puoi appenderlo al Louvre.
Foto: Aston Martin

C’è stato molto clamore intorno alle auto di F1 del 2022. Da quando i regolamenti sono stati annunciati per la prima volta nel 2019, Gli organizzatori hanno promesso che le modifiche avvicineranno la gara.

Negli ultimi anni, i conducenti si sono lamentati di un calo significativo delle prestazioni ogni volta che cercano di seguire altre auto e sono state apportate molte modifiche alle auto del 2022 per correggere questo problema.

Secondo F1ovvero le modifiche aerodinamiche complessive Le auto perderanno solo il 18% della loro resistenza alla compressione quando seguono da vicino un altro veicolo. Questo si confronta con il 46 percento Autunno quando un’auto del 2021 era dietro l’altra.

Tutto questo è stato ottenuto rivedendo le normative aerodinamiche con L’unico obiettivo è migliorare le gare.

Il principale argomento di discussione di quest’anno è che invece di sviluppare il carico aerodinamico dell’auto attraverso intricati ali, pannelli portapacchi e pavimenti Dipende ora Su un principio aerodinamico chiamato effetto Terra. Visto per l’ultima volta in F1 negli anni ’70, questo principio significa che la maggior parte del carico aerodinamico di un’auto si sviluppa tra il pavimento dell’auto e la superficie della pista.

Confrontando la vecchia Alphatauri F1 con la nuova.

Solo noi due.
Foto: Scuderia Alvatore

Nei nuovi piloti, strutture chiamate tunnel Venturi dirigono l’aria sotto l’auto. Si tratta di condotti appositamente progettati che aspirano sotto il sedile del conducente ed escono attraverso la parte posteriore del veicolo. Aiutano a sviluppare sacche di bassa pressione sotto l’auto, avvicinandola alla pista.

L’aria viene quindi convogliata nella parte posteriore del veicolo tramite un diffusore di nuova concezione, anch’esso sagomato per ridurre l’aria turbolenta che produce. L’aria più liscia si traduce in una corsa più fluida.

Ma questo passaggio all’effetto suolo non significa che le ali anteriori e posteriori siano state abbandonate, oh no. Ma è stato riformulato per ridurre l’interruzione che produce.

L’ala anteriore è stata semplificata, con i team che ora consentono solo un massimo di quattro elementi nel loro design, che è meno dei cinque consentiti in Auto di Formula 1 l’anno scorso.

Queste ali aerodinamiche sono più arretrate, il che può ridurre la capacità degli ingegneri del carico aerodinamico di estrarle. Sebbene parzialmente chiuso, questo design aiuterà anche a dirigere l’aria attorno alle ruote anteriori, riducendo la turbolenza che producono durante la svolta.

La McLaren F1 del 2022 insieme all'auto del 2021.

Sbarazzati del vecchio e avrai il nuovo.
Foto: McLaren Racing

Si spera anche che il nuovo design sarebbe meno sensibile alla caduta di un altro veicolo, Ciò consente ai piloti di gareggiare più vicini l’uno all’altro.

Oltre a ciò, le assi delle chiatte sono scomparse dal lato delle vetture di F1, sostituite da recinzioni a pavimento di varie lunghezze. I team possono usarlo per dirigere meglio l’aria nei tunnel Venturi sotto l’auto.

Appena sopra queste nuove recinzioni, vedrai i lati rielaborati. Quando i team hanno iniziato a svelare i loro concorrenti nel 2022, questi hanno mostrato una delle più grandi versatilità tra i produttori.

Le travi laterali ospitano i radiatori ei sistemi di raffreddamento dei complessi propulsori della F1. La sua forma e le sue dimensioni sono governate da una gamma di dimensioni dettate dalla F1. Ma le squadre erano libere di interpretare questi regolamenti a loro piacimento.

Questo significa che abbiamo squadre come l’Aston Martin Che ha optato per prese d’aria di forma quadrata e dischi laterali larghi e ampi, mentre la Mercedes apparentemente impacchettava il suo vano motore con bracci laterali molto stretti.

Poi c’è la Ferrariche è stato presentato Un po’ di magia aerodinamica con i suoi lati concavi. La Scuderia è anche una delle poche squadre che ha aggiunto alla propria vettura delle bocchette di raffreddamento, che aiuteranno nella gestione termica dei motori.

Salone dell'auto di F1 Ferrari 2022.

Onestamente, sono un grande fan di questo.
Foto: Ferrari

Ora, con così tante filosofie di design diverse in mostra nei test di Barcellona, ​​​​non tutte le squadre potrebbero averlo Giusto. Pertanto, terremo d’occhio le tabelle dei tempi e Guarda come si sviluppano le auto durante le prossime gare.

Infine, arriviamo alla parte posteriore dell’auto del 2022 e al nuovo fantastico spoiler posteriore. Onestamente, mi piace l’aspetto delle nuove ali. Ne appendo volentieri uno al muro o lo trasformo in un supporto TV artistico. Sembrano così belli

Ma non era solo questione di aspetto, oh no. Ancora una volta, il design dello spoiler posteriore riguardava la pulizia dei mozziconi dell’auto. Le punte arrotolate e gli angoli acuti aiutano a far girare il veicolo verso l’alto.

Secondo F1l’aria scorrerà dall’ala posteriore e sarà raccolta daVelocità dell’aria in uscita dal diffusore posteriore. Questo sarà diretto su e su qualsiasi macchina da inseguimento, il che significa che sono liberi di correre in un’aria molto più pulita.

Al contrario, le ali posteriori del 2021 sono progettate per espellere il flusso, lasciando fuori tutta l’aria viziata In attesa della sfida Qualsiasi macchina può venire dopo.

Un confronto fianco a fianco delle vetture Mercedes F1 2022 e 2021.

Sei il vento sotto le mie ali.
Foto: mercedes

Quindi, questo è esattamente il motivo Nuove vetture di Formula 1 Guarda come lo fanno. Penso che abbiano un bell’aspetto e ogni timore che il pilota di ogni squadra alla fine potesse apparire uguale è stato sicuramente eliminato.

Quale squadra in griglia pensi abbia padroneggiato le nuove regole aerodinamiche?

Attenti alla seconda anteprima della stagione di F1 2022, questa volta mercoledì prossimo, dove parleremo di copricerchi e alette.

READ  Rapporto e highlights di Austrian Sprint 2022: Verstappen guida le Ferrari in faide per lo Sprint e la vittoria della P1 sulla griglia per il GP d'Austria