Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un giudice federale ha stabilito che anche le imprese possedute da minoranze devono servire i bianchi

Un giudice federale ha stabilito che anche le imprese possedute da minoranze devono servire i bianchi

La Minority Business Development Agency è un programma del dipartimento aziendale creato durante l'amministrazione Nixon per aiutare le imprese di proprietà di minoranze che discriminano i bianchi e fornire i propri servizi a persone di tutte le razze e gruppi etnici, ha affermato un giudice federale del Texas. Lo si è deciso mercoledì.

Giudice Mark D. della Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale del Texas. Pittman si è schierato con due dei tre imprenditori bianchi che hanno fatto causa all'agenzia dopo aver affermato che gli aiuti venivano offerti solo ai membri di gruppi minoritari “svantaggiati”. Il terzo risulta non stazionario.

Il presidente Donald J. Ha scritto il giudice Pittman, nominato al banco federale da Trump. Il giudice Pittman ha vietato permanentemente all'agenzia di servire solo i membri di gruppi minoritari.

“Se i tribunali intendono ciò che dicono quando attribuiscono la massima importanza ai diritti costituzionali, il governo federale non dovrebbe violare tali diritti impunemente”, ha scritto. “Tempo scaduto.”

La sentenza è l’ultima di una serie di decisioni giudiziarie che hanno eroso o annullato i mandati federali di azione affermativa in vari ambiti. L'esempio più importante è la sentenza della Corte Suprema dello scorso giugno sui programmi di ammissione all'università sensibili alla razza ad Harvard e all'Università della Carolina del Nord.

I tre querelanti che hanno intentato causa contro la società hanno basato le loro argomentazioni legali sulla sentenza e il giudice Pitman vi ha fatto riferimento 32 volte nella sua opinione.

Il Dipartimento di Giustizia, che rappresentava l'agenzia nel caso, ha rifiutato di commentare la sentenza.

Il presidente e amministratore delegato della National Urban League Mark H. Morial ha immediatamente fatto appello.

READ  È stata avviata un'indagine di sicurezza nazionale su Jimmy Lai, il magnate dei media pro-democrazia di Hong Kong

“Questa decisione è sbagliata e rappresenta una visione ristretta e regressiva della Costituzione”, ha detto. “Il lavoro dell'agenzia è necessario e necessario per concentrarsi sulla crescita delle imprese che sono ancora significativamente escluse dal mainstream dell'economia americana”, ha affermato.

Ma Don Lennington, l'avvocato principale dei querelanti Istituto del Wisconsin per il diritto e la libertàLo studio legale conservatore di interesse pubblico ha affermato che la sentenza dovrebbe applicarsi ad altre pratiche sensibili dal punto di vista razziale come sovvenzioni, promozioni di lavoro e borse di studio basate sulla razza nell’istruzione superiore.

“Ci auguriamo che questo costituisca un precedente per eliminare tutto ciò”, ha affermato il Sig. Ha detto Lennington. Etichettare automaticamente un gruppo come svantaggiato è “ridicolo”, ha detto, citando il ragionamento del giudice Pittman secondo cui Oprah Winfrey si qualificherebbe come svantaggiata secondo le regole delle organizzazioni commerciali.

Con un budget annuale di 550 milioni di dollari, la Minority Business Development Agency finanzia centri commerciali privati ​​in 33 stati e a Porto Rico che aiutano le aziende a ricevere assistenza finanziaria e consulenza strategica. Il caso coinvolge tre piccole imprese – una catena di centri di salute sessuale del Texas, un appaltatore della Florida e un architetto del Wisconsin – i cui proprietari, tutti bianchi, hanno cercato separatamente aiuto dai centri commerciali dell'agenzia.

Agli imprenditori del Texas e della Florida è stato detto che non potevano richiedere assistenza perché i servizi dei centri sono disponibili solo per le persone svantaggiate. (Un imprenditore del Wisconsin ha abbandonato il piano per cercare assistenza dopo aver scoperto sul sito web dell'agenzia che anche lui non era idoneo a causa della sua razza.)

READ  Il dirigente della CNN Alison Colest si dimette dopo essere stato ritenuto colpevole di aver violato le politiche aziendali, riferisce la CNN

La legge che regola le operazioni dell'agenzia definisce le popolazioni svantaggiate come membri di determinati gruppi minoritari, tra cui afroamericani, ispanici e nativi americani. Le persone svantaggiate devono possedere più della metà di un'impresa per qualificarsi.

Gli imprenditori bianchi hanno sostenuto nella loro causa che basare l'ammissibilità dell'agenzia agli aiuti sulla razza o sull'etnia del richiedente è incostituzionale. Il giudice Pittman ha ammesso che la discriminazione rimane una realtà problematica, citando le prove del caso secondo cui gli imprenditori di minoranza “hanno meno prestiti, ottengono meno soldi quando fanno domanda e pagano di più”. Ha osservato che decenni di precedenti legali in realtà sostenevano che tenere conto della razza fosse talvolta necessario per “affrontare gli effetti di una precedente discriminazione”.

Ma ha detto che questo è contrario all'intenzione del Congresso 14° emendamentoCitando documenti storici, i suoi redattori hanno chiesto “l'abolizione di tutte le distinzioni fondate sul colore e sulla razza”.

“Non c'è modo di sfuggire a questa tensione”, ha scritto. “Dato il desiderio dei suoi redattori di evitare la discriminazione basata sulla razza, anche la discriminazione benevola non può essere classificata sotto la clausola di pari protezione.” Ha affermato che il governo non è riuscito a fornire esempi specifici di discriminazione intenzionale che avrebbero potuto giustificare alcune eccezioni a tale principio.

Il giudice Pittman, che è stato confermato alla panchina federale nel 2019, era stato precedentemente nominato alla carica di corte d'appello statale dal governatore repubblicano del Texas, Greg Abbott. Le sue decisioni federali più importanti, nel 2022, hanno messo fuori legge il programma di condono dei prestiti studenteschi del presidente Biden e hanno abrogato una legge del Texas che vietava ai ragazzi di età compresa tra i 18 e i 20 anni di portare pistole nascoste.

READ  Gli Stati Uniti hanno definito "stupidi" i "peacekeeper" russi in Ucraina.

Anche se la sentenza diluisce la capacità dell'agenzia di aiutare le imprese di proprietà di minoranze, non rimuove le barriere che devono affrontare, ha affermato Sarah Hinger, avvocato senior del Programma di giustizia razziale dell'American Civil Liberties Union.

“Le circostanze che devono affrontare gli imprenditori di minoranza non cambieranno, indipendentemente da ciò che accadrà in questo caso giudiziario”, ha affermato. “Continuano a dover affrontare un'eredità di discriminazione e svantaggio”.