Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un messaggio razzista è stato inviato agli iPhone tramite Apple News dal sito Web hackerato Fast Company

Un messaggio razzista è stato inviato agli iPhone tramite Apple News dal sito Web hackerato Fast Company

Martedì notte gli hacker hanno violato i sistemi interni della rivista Fast Company, deturpando il principale sito di notizie dell’azienda e inviando notifiche razziste tramite Apple News agli utenti di iPhone.

L’avviso di due frasi è stato attribuito a Fast Company e conteneva la n-parola e il linguaggio grafico, spingendo gli utenti scioccati a pubblicare screenshot su Twitter.

Sebbene gli abusi commessi dalle società di media fossero sconosciuti, la notifica è stata uno dei più grandi abusi del Walled Garden di Apple che si ricordi. Non c’era alcuna indicazione che la sicurezza dell’utente fosse stata compromessa a parte la fastidiosa dicitura.

“L’account Apple News di Fast Company è stato violato martedì sera. Due avvisi osceni e razzisti sono stati inviati a un minuto l’uno dall’altro”, ha affermato la rivista via e-mail. “I messaggi sono vili e incoerenti con i contenuti di Fast Company. Stiamo indagando sulla situazione e abbiamo sospeso e chiuso la trasmissione FastCompany.com Fino a quando non ci assicureremo che la situazione sia risolta”.

Un portavoce di Apple ha indicato un tweet di Apple News che diceva: “Un avviso incredibilmente offensivo è stato inviato da Fast Company, che è stata violata. Apple News ha interrotto il loro canale”.

Durante la deturpazione del sito Web della rivista, un articolo intitolato Contenuto sponsorizzato ha fornito agli hacker la descrizione di come si è verificato l’hacking.

Questo account ha affermato che il gruppo è entrato nel software WordPress dell’azienda e ha trovato chiavi per funzioni tra cui l’API di Apple News.

READ  Si dice che un'e-mail di supporto Sony confermi che i giocatori dovranno pagare sconti PS Plus per l'aggiornamento