Giugno 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un mortale terremoto colpisce il Nepal, distruggendo case e uccidendo almeno 157 persone

Un mortale terremoto colpisce il Nepal, distruggendo case e uccidendo almeno 157 persone

Ufficio del Primo Ministro del Nepal/AFP

Questa foto fornita dall’Ufficio del Primo Ministro del Nepal mostra l’area colpita dal terremoto nel Nepal nordoccidentale, sabato 4 novembre 2023.


Katmandu
CNN

Almeno 157 persone sono state uccise in un terremoto che ha colpito venerdì notte una zona remota nel Nepal nordoccidentale, causando il crollo di diversi edifici, secondo la polizia, mentre i funzionari hanno avvertito che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

Il sisma ha avuto una magnitudo di 5,6 secondo l’US Geological Survey (USGS) e ha colpito a circa 42 chilometri (circa 26 miglia) da Jumla, Nepal, nella provincia di Karnali. Il terremoto si è verificato a una profondità relativamente bassa di 18 chilometri e le scosse sono state avvertite fino alla capitale indiana, Nuova Delhi.

“Al momento ci stiamo concentrando solo sulle operazioni di ricerca e salvataggio”, ha detto sabato alla CNN il portavoce della polizia nepalese Kuber Kadiat. “Ecco perché non disponiamo ancora di una stima adeguata delle case e delle altre infrastrutture crollate e danneggiate. In alcuni villaggi, si stima che il 90% delle case sia crollato”.

Secondo Qadiyat, finora sono state accertate la morte di 157 persone e il ferimento di altre 170, rendendo il terremoto di venerdì il più mortale dal 2015.

Nella zona di Jajarkot, vicino all’epicentro, sono state accertate la morte di 105 persone e altre 55 ferite. Nella vicina regione occidentale di Rukum, 52 persone sono state uccise e altre 85 ferite, ha detto Qadiyat.

I filmati della Reuters hanno mostrato diverse case ridotte a mucchi di mattoni e legname a Jajarkot.

I terremoti sono comuni in Nepal, dove le placche tettoniche indiana ed eurasiatica si incontrano per formare l’imponente catena montuosa dell’Himalaya.

Almeno 9.000 persone sono state uccise nel 2015 quando un terremoto di magnitudo 7,8 colpì il paese, danneggiando circa 1 milione di case ed edifici in tutto il paese e provocando danni per 6 miliardi di dollari.

I funzionari hanno detto a Reuters di temere un aumento del numero delle vittime del terremoto di venerdì perché non sono riusciti a contattare la zona montuosa vicino all’epicentro, a circa 500 chilometri a ovest della capitale Kathmandu, dove anche le persone hanno avvertito le scosse.

“Il numero delle persone infette potrebbe raggiungere centinaia, e anche i decessi potrebbero aumentare”, ha detto al telefono a Reuters il funzionario del distretto di Jajarkot, Harish Chandra Sharma.

“Molte case sono crollate e in molte altre sono apparse delle crepe. Migliaia di residenti hanno trascorso l’intera notte in aree fredde e aperte perché avevano troppa paura di entrare nelle case rotte quando si sono verificate le scosse di assestamento”, ha aggiunto Sharma.

La popolazione del distretto di Jajarkot è di 190.000 persone e i suoi villaggi sono sparsi su colline remote. Le immagini pubblicate dall’Agence France-Presse mostrano i sopravvissuti riuniti nell’ospedale principale di Jajarkot.

Ufficio del Primo Ministro del Nepal/Handout/Reuters

Edificio danneggiato dopo un terremoto a Jajarkot, Nepal, 4 novembre 2023

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha espresso le sue condoglianze ai cari delle vittime del terremoto.

“Sono profondamente rattristato dalla perdita di vite umane e dai danni causati dal terremoto che ha colpito il Nepal”, ha scritto Modi su X, precedentemente noto come Twitter. “L’India è solidale con il popolo del Nepal ed è pronta a fornire tutta l’assistenza possibile. I nostri pensieri vanno alle famiglie in lutto e auguriamo una pronta guarigione ai feriti”.

READ  La Wiener Zeitung austriaca va in stampa l'ultima volta - DW - 30/06/2023

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata