Maggio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un terrificante incidente a mezz’aria ha visto un aereo dell’Alaska arrivare a meno di 250 piedi dalla collisione con un jet SkyWest sopra l’aeroporto di Portland, con un controllore del traffico aereo che invitava l’aereo a muoversi.

Un terrificante incidente a mezz’aria ha visto un aereo dell’Alaska arrivare a meno di 250 piedi dalla collisione con un jet SkyWest sopra l’aeroporto di Portland, con un controllore del traffico aereo che invitava l’aereo a muoversi.
  • I due aerei hanno rischiato di entrare in collisione sopra un aeroporto dell’Oregon intorno alle 16:15 di lunedì
  • Sono arrivati ​​​​a meno di 250 piedi l’uno dall’altro nel mezzo di “attività di tornado” in tutto lo stato
  • L’aereo dell’Alaska stava sfrecciando a 214 miglia all’ora e ha interrotto l’atterraggio per evitare un incidente

Due aerei commerciali sono quasi precipitati poco dopo il decollo di uno dall’aeroporto internazionale di Portland durante una tempesta – e un video del quasi incidente è stato catturato sul video di monitoraggio del volo.

Canale Youtube VASaviation Il film mostra un momento emozionante tra un Boeing 737 dell’Alaska Airlines e un aereo SkyWest che era appena decollato dalla pista nel nord-ovest dell’Oregon intorno alle 16:14 di lunedì.

L’audio scioccante del controllo del traffico aereo mostra il controllore che esorta ripetutamente il volo dell’Alaska a cambiare direzione per evitare di entrare in collisione con l’aereo SkyWest, la sua voce diventa più in preda al panico man mano che gli aerei si avvicinano.

Il volo dell’Alaska Airlines proveniente da Orange County, in California, stava viaggiando a più di 200 miglia all’ora quando ha interrotto l’atterraggio dopo che il secondo aereo era decollato da una pista di atterraggio parallela a nord.

Sono arrivati ​​​​a meno di 250 piedi dalla collisione tra loro, metà della distanza minima di 500 piedi, che la Federal Aviation Administration definisce come una “collisione quasi a mezz’aria”.

Nei momenti successivi all’esperienza quasi fatale, l’aereo dell’Alaska si allontanò dalla salita della SkyWest seguendo le istruzioni di un controllore del traffico aereo. L’incidente è oggetto di un’indagine da parte della Federal Aviation Administration.

READ  I prezzi del gas negli Stati Uniti scendono al di sotto di $ 4 al gallone, afferma AAA
Un Boeing 737 dell’Alaska Airlines è stato coinvolto in una quasi collisione con un aereo SkyWest che era appena uscito di pista nel nord-ovest dell’Oregon intorno alle 16:15 di lunedì.
Un volo dell’Alaska Airlines proveniente da Orange County, in California, ha interrotto l’atterraggio dopo che il secondo aereo era decollato da una pista di atterraggio parallela a nord. (Nella foto: un volo passeggeri dell’Alaska Airlines nel 2021)

Alaska Airlines ha confermato l’incidente venerdì ai media locali, affermando che stava esaminando l’incidente e che la sua priorità era la sicurezza dei passeggeri e dei dipendenti.

Un portavoce dell’equipaggio del volo 1299 ha dichiarato: “L’equipaggio del volo 1299 ha seguito le istruzioni della cabina di pilotaggio e ha risposto immediatamente alla maggiore separazione dagli altri velivoli”. Oregon in diretta.

“L’aereo ha mantenuto una certa separazione laterale durante l’intero evento.”

“In nessun momento la sicurezza del volo è stata compromessa”, ha detto SkyWest in una dichiarazione separata al giornale venerdì.

Non è chiaro quante persone ci fossero su ciascun aereo.

L’incidente è avvenuto nel mezzo di “attività di tornado” in Oregon, secondo Sky News. Previsione A quel tempo, c’era un avviso di maltempo su gran parte dello stato.

Il tracker FlightAware mostra che il volo Alaska Airlines 1299 è partito dall’aeroporto John Wayne di Santa Ana alle 14:00 di lunedì.

Dopo aver stabilito uno stretto contatto con l’aereo in ascensione, è stato dirottato su Roberts Field a Redmond, Oregon, ed è atterrato con 26 minuti di ritardo.

Il volo SkyWest 3978 è partito dall’aeroporto internazionale di Portland con tre minuti di anticipo ed è arrivato a Seattle in orario e come previsto.

Secondo l’Oregon Live, l’aereo dell’Alaska sfrecciava a 214 mph e l’aereo SkyWest raggiungeva una velocità di 190 mph. La Federal Aviation Administration sta indagando sull’incidente.

Il tracker FlightAware mostra che il volo Alaska Airlines 1299 è partito dall’aeroporto John Wayne di Santa Ana alle 14:00 di lunedì. Dopo aver stabilito uno stretto contatto con l’aereo in ascensione, è stato dirottato su Roberts Field a Redmond, Oregon, ed è atterrato con 26 minuti di ritardo.
Il volo SkyWest 3978 è partito dall’aeroporto internazionale di Portland tre minuti prima ed è arrivato a Seattle nei tempi previsti. Secondo l’Oregon Live, l’aereo dell’Alaska sfrecciava a 214 mph e l’aereo SkyWest raggiungeva una velocità di 190 mph.

“Durante il tentativo di atterraggio all’aeroporto internazionale di Portland, il pilota del volo Alaska Airlines 1299 ha iniziato a girare a causa del vento e si è diretto verso il volo SkyWest 3978, che era appena decollato”, ha affermato la FAA in un comunicato.

READ  Ford aggiunge più di 6.000 posti di lavoro negli Stati Uniti poiché aumenta la produzione di veicoli elettrici

“Il controllore del traffico aereo ha ordinato al pilota dell’Alaska Airlines di allontanarsi dall’aereo SkyWest.” L’incidente è avvenuto intorno alle 16:15 ora locale di lunedì 16 ottobre.

“La FAA determinerà la distanza più vicina tra i due aerei come parte dell’indagine.”

Questo incidente arriva sulla scia di un’indagine del New York Times che ha mostrato che incontri ravvicinati come questo accadono “più spesso” di quanto si possa pensare.

Secondo il giornale, nel mese di luglio si sono verificati almeno 46 incidenti ravvicinati che hanno coinvolto compagnie aeree commerciali negli Stati Uniti.

Quest’anno, secondo un’analisi del Times dei registri interni della FAA, si sono verificati, in media, più volte alla settimana, incidenti ravvicinati che hanno coinvolto compagnie aeree commerciali.

Gli operatori del settore hanno accusato la carenza di controllori del traffico aereo, costringendo molti professionisti a fare straordinari obbligatori. Gli impegni di lavoro lasciavano alcuni esausti e usavano persino alcol e sonniferi per alleviare lo stress.

Secondo il New York Times, il 99% delle strutture di controllo del traffico aereo negli Stati Uniti sono a corto di personale, secondo cui 310 su 313 non hanno abbastanza dipendenti.

Alcuni, tra cui la struttura regionale di New York e la torre di Filadelfia, operano con circa il 60% di personale o meno.

Sebbene gli incidenti mortali che coinvolgono piccoli aerei personali possano verificarsi più volte all’anno, l’ultimo incidente mortale per una compagnia aerea statunitense è avvenuto nel 2009, quando il volo Colgan Airlines 3407 da Newark, New Jersey, a Buffalo, New York, si schiantò contro una casa a Clarence. Centro di New York, uccidendo tutte le 49 persone a bordo e una persona a terra.

READ  AT&T conferma la violazione dei dati e reimposta milioni di codici di accesso dei clienti