Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una nave da guerra russa di stanza nella Crimea occupata è stata distrutta dalle forze ucraine

Una nave da guerra russa di stanza nella Crimea occupata è stata distrutta dalle forze ucraine

Un attacco aereo ucraino ha danneggiato una nave militare russa di stanza nella Crimea occupata, ha confermato martedì il ministero della Difesa russo. Ma le foto e i video che circolano sui social media rivelano che Novocherkassk era completamente distrutta e sparpagliata per centinaia di metri.

annuncio

Il Ministero della Difesa russo ha confermato martedì che una nave della Marina russa di stanza nella penisola di Crimea occupata è stata danneggiata in un attacco aereo lanciato dalle forze ucraine.

Ma le foto e i video che circolano sui social media mostrano che Novocherkassk è stata distrutta

I detriti erano sparsi a centinaia di metri di distanza.

La nave da 112 metri (360 piedi) è in grado di trasportare 10 carri armati e circa 225 soldati.

L’esercito ucraino afferma che è stato recentemente utilizzato per trasportare armi e soldati nella regione di Zaporizhzhya, che è in parte controllata dalle forze russe.

Nell’Ucraina sud-orientale, le forze si sono ritirate dalla città di Marinka, nella regione di Donetsk. Il comandante in capo ucraino Valery Zaloznyas ha commentato le affermazioni della Russia secondo cui l'esercito russo aveva completamente catturato la città di Marinka. Al che Zaloznias ha detto che non c'è nulla di controverso nel fatto: “Questa è guerra, quindi il fatto che ora ci siamo ritirati alla periferia di Marinka e abbiamo stabilito posizioni dietro Marinka in alcune aree non può causare alcun indignazione pubblica. Sfortunatamente, questa è guerra. “

L'Ucraina continua a seppellire i suoi morti. Parenti e amici si sono uniti martedì alla vedova di un soldato ucraino di 31 anni nella città ucraina di Irbin per piangere la sua morte.

READ  Il tribunale internazionale afferma di potersi pronunciare sulla disputa sul confine tra Guyana e Venezuela

I fedeli si sono riuniti per partecipare al funerale di Yuri Antonenko (31 anni) dopo essere stato ucciso in combattimenti vicino alla città di Marinka.

Alla cerimonia ha partecipato il sindaco di Irbin Oleksandr Markushin, che ha affermato che la città ospita tre o quattro funerali a settimana.

Markushin ha affermato che il momento attuale rappresenta un “punto di svolta” per l'Ucraina, descrivendolo come una battaglia per l'esistenza del Paese.