Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Volodymyr Zelenskyj definisce “tori—” nell'intervista di Putin con Tucker Carlson

Volodymyr Zelenskyj definisce “tori—” nell'intervista di Putin con Tucker Carlson

Sabato, in occasione del secondo anniversario dell'invasione russa dell'Ucraina, Bret Baier di Fox News ha incontrato Volodymyr Zelenskyj per un'intervista in prima linea.

Il destino del pacchetto di aiuti statunitense, ora in fase di stallo alla Camera dei Rappresentanti, è stato al centro dell'intervista, ma Baer ha parlato anche del recente incontro dell'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson con il presidente russo Vladimir Putin.

Baer ha chiesto a Zelenskyj: “Il mio ex collega Tucker Carlson si è recentemente recato a Mosca e si è seduto per un'intervista con Vladimir Putin. Per caso l'hai visto o l'hai coperto?”

ucraino Il leader ha risposto“Ho sentito alcuni messaggi nei media, e così anche i miei amici consiglieri”, hanno detto. “Quindi non devo farlo, non ho tempo per sentire più di due ore di sciocchezze su di noi, sul mondo, sugli Stati Uniti, sulle nostre relazioni e su questa intervista con un assassino, così ho raccolto brevemente parte di quello che c'era lì.

Carlson ha ospitato il programma in prima serata più visto della rete fino alla sua cancellazione lo scorso aprile. Da allora ha lanciato il suo sito web, ma l'intervista completa di Putin è stata pubblicata gratuitamente su X/Twitter. L'intervista è stata ampiamente criticata per non aver rappresentato una sfida a Putin, ma Carlson ha criticato il sostegno degli Stati Uniti all'Ucraina.

L'intervista è stata la prima di Zelenskyj in prima linea nella guerra con la Russia, in quello che Baer ha descritto come un viaggio di 700 miglia attraverso l'Ucraina. Ha aggiunto che l'intervista ha avuto luogo nella città di Kubyansk, a circa un miglio e mezzo di distanza dalle forze russe.

READ  Il brasiliano Bolsonaro incontra il russo Putin a Mosca nel mezzo della crisi ucraina

Zelenskyj ha detto a Baer che senza l'aiuto degli Stati Uniti “avremo sempre più di questi eroi eroici che rimarranno negli ospedali, perché se non si dispone di un vero scudo di difesa e di un'artiglieria altrettanto potente con missili, ovviamente, la gente perderà. “

Zelenskyj ha anche invitato l’ex presidente Donald Trump a visitare in prima linea. “I suoi occhi e le sue orecchie gli diranno cosa sta succedendo”, ha detto.

Ha aggiunto: “Dopodiché, cambierà idea e vedrà che non ci sono due lati in questa guerra”. “C’è solo un nemico, e questa è la posizione di Putin”.

Zelenskyj ha anche negato le critiche, in gran parte provenienti dalla destra, secondo cui avrebbe annullato le elezioni presidenziali. “Durante la guerra, la legge diceva che non si potevano avere elezioni, e basta. Non sono io, non è la mia nuova legge. È la legge dell'Ucraina che è lì fin dall'inizio.”

Ha anche descritto come “assurde” le critiche secondo cui è così determinato a rimanere al potere da rifiutarsi di negoziare la fine della guerra.