Crepe nei muri della scuola D’Acquisto di Tortona. Il Comune: “Nulla di preoccupante”

Al rientro dalle vacanze natalizie agli alunni della scuola “D’Acquisto” di Tortona è stato vietato di entrare dall’ingresso principale perchè nei muri erano comparse delle lunghe crepe. Preoccupati i genitori che hanno subito allertato il Comune di Tortona. Inoltre, i ragazzi per raggiungere la mensa devono fare un percorso diverso perchè hanno quell’ingresso è stato chiuso.

“Il primo sopralluogo dei tecnici del Comune risale allo scorso 29 dicembre – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara – non è stato rilevato nulla di preoccupante. Dopo la segnalazione anche di una fessurazione esterna si è provveduto a monitorare con dei piccoli vetri l’eventuale movimento della crepa. Secondo i nostri tecnici e il professor Pavese, un esperto di statica e sismica dell’Università di Pavia, quella crepa corrisponde al giunto di dilatazione tra le due parti dell’edificio che può effettuare dei movimenti impercettibili per assorbire quelli della falda sottostante. Da novembre, comunque, la scuola D’Acquisto è già soggetta a interventi e monitoraggi, è controllata in modo costante e dopo ogni chiamata siamo sempre intervenuti”.

Dal Comune informano che oggi il dirigente tecnico provvederà a comunicare formalmente tutte le valutazioni del caso alla dirigenza scolastica e che la scuola è già oggetto di un progetto di messa in sicurezza e riqualificazione importante, finalizzato al miglioramento antisismico delle strutture portanti, all’efficientamento energetico e all’adeguamento tecnico-funzionale. È stato previsto il rinforzo delle strutture in cemento armato con fibre di carbonio, la messa in opera di selle e puntoni in acciaio di collegamento tra travi e pilastri e la realizzazione di nuovi elementi sismo resistenti, costituiti da setti in cemento armato collocati opportunamente nella pianta. Inoltre si intende realizzare un isolamento termico “a cappotto” sulle pareti esterne e sul solaio di copertura e nella sostituzione di tutti i serramenti esterni esistenti di tipo metallico dotato di vetro singolo, con nuova tipologia in alluminio o PVC con vetro doppio termoacustico. Nel progetto sono inoltre previsti il rifacimento dei servizi igienico-sanitari, la modifica degli accessi alle aule ed altri interventi minori.

L.S.