Contro il Siena in campo con in testa un Borsalino

Allo stadio con il cappello Borsalino in testa. Fin qui non ci sarebbe niente di strano, era già successo il 23 dicembre contro il Pontedera ed in passato era la normalità. La cosa che stupisce è che, questa volta, non saranno i tifosi ad indossare il cappello al Moccagatta ma saranno proprio i giocatori dell’Alessandria.

Domenica prossima – informa la società alessandrina sul proprio sito web –, in occasione della gara casalinga con il Siena, i Grigi scenderanno in campo, prima della partita, con un Borsalino in testa. Una scelta di condivisione, legame con il territorio e solidarietà alla difficile situazione dell’azienda che il Presidente Di Masi e la società hanno voluto manifestare per segnalare la vicenda alla città e a tutta l’Italia“.

Una scelta che la società di via Bellini ha fatto in segno di vicinanza ai 124 lavoratori di una ditta che è considerata un’eccellenza nazionale e che sta vivendo un brutto periodo.

E se oltre ai giocatori fossero anche i tifosi ad indossare nuovamente il cappello?

L.S.