Trionfo del pianoforte al Festival Echos

Sarà il pianoforte il grande protagonista del prossimo weekend del Festival Internazionale “Echos 2018. I Luoghi e la Musica” con straordinari musicisti provenienti da Spagna e Cina. Sabato 2 giugno alle ore 17.00, al Teatro Civico di Gavi, concerto di uno dei migliori duo pianistici di Spagna, l’Iberian & Klavier. Sempre in Val Lemme, domenica 3 alle 17.00 nella Chiesa e Convento dei Frati Cappuccini a Voltaggio, recital di Rexa Han, nuovo astro nascente del pianismo cinese.

Vincitore nel 2016 del Primo Premio al “Bradshaw & Buono International Piano Competition” di New York, il Duo Iberian & Klavier è senza dubbio tra le formazioni pianistiche più interessanti a livello internazionale. Formato dai pianisti Laura Sierra e Manuel Tevar svolge attività in tutto il mondo, riscuotendo sempre un enorme successo di pubblico e di critica. Hanno inciso diversi CD ed effettuato registrazioni per Radio e Tv Nazionale Spagnola, Radio France e per la Radio Austriaca. Tra i loro prossimi impegni ci sono concerti al Rudolfinum di Praga, al Concertgebouw di Amsterdam, al Bozart di Bruxelles, oltre che in Asia, Nord America, Europa e Spagna. La stampa ha scritto di loro: “Il concerto che l’Iberian & Klavier ha tenuto a New York è stato accolto con enorme entusiasmo da un pubblico tra i più colti ed esigenti del mondo” (Diario ABC); “Laura e Manuel possono solamente godersi il lunghissimo applauso di un pubblico fortunato ad avere avuto il biglietto per il loro concerto” (El Mundo). Il vasto e versatile repertorio del duo va da Bach alla musica dei nostri giorni, con un’attenzione particolare alla promozione della musica spagnola e latinoamericana. E sarà proprio un programma dedicato a questo repertorio, dal titolo “La follia spagnola”, quello che il pubblico di Echos potrà ascoltare con musiche di Alonso, Lecuona, Piazzolla, de Falla e un celeberrimo brano di Ravel: il Bolero nella trascrizione originale dell’autore.

In occasione del concerto, l’Associazione Amici del Forte di Gavi curerà nel primo pomeriggio una visita guidata gratuita ai principali luoghi d’arte del paese.

Domenica 3 il festival si sposta di pochi chilometri per una tappa ormai tradizionale del suo itinerario. A Voltaggio suonerà Rexa Han, pianista che debutta come bambina prodigio all’età di cinque anni. Ancora adolescente vince importanti Concorsi Pianistici Nazionali e si esibisce in tutta la Cina, riscuotendo sempre enorme successo. Dopo aver completato gli studi al Conservatorio di Pechino approda negli Stati Uniti, alla Manhattan School of Music, dove si diploma con lode vincendo sia il premio presidenziale che l’ambita borsa di Studio Munz. Nel 2011 ha vinto il Primo Premio al 62° Concorso Kosciuszko Chopin di New York. Ha tenuto recital pianistici in tutta Europa, Asia, Sud America e negli Stati Uniti, esibendosi alla Carnegie Hall, al Metropolitan Museum e al Concertgebouw di Amsterdam. Le sue esecuzioni sono state trasmesse in tutti gli Stati Uniti e alla televisione nazionale cinese. Nel 2012, su raccomandazione del celebre pianista Van Cliburn, ha ricevuto dal Governo degli Stati Uniti una green card per “straordinarie doti” nel campo della musica. Magnifico il programma del suo recital di Voltaggio: a una prima parte interamente chopiniana (Mazurke op. 59, Sonata n. 2 e Scherzo n. 2) seguirà una seconda con capolavori di Haydn, Ravel e Liszt e un brano di due autori cinesi, Junsheng e Junli Zheng.

In occasione del concerto, l’Associazione L’Arcangelo curerà dalle 15.00 alle 16.15 l’apertura di Palazzo Battilana-Scorza, casa natale del pittore voltaggino Sinibaldo Scorza. Al termine del concerto sarà inoltre possibile effettuare una visita guidata della Pinacoteca.

Echos 2018 è realizzato in collaborazione con Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRAL, Camera di Commercio di Alessandria e, per questi due concerti, con i Comuni di Gavi e Voltaggio, con L’Associazione Arcangelo Pinacoteca Voltaggio e con gli Esercenti Gaviesi. I concerti di Echos sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. Per info: www.festivalechos.it