Open Fiber: proseguono i lavori per la realizzazione della rete di fibra ottica ultra veloce

Proseguono nel mese di luglio i lavori di scavo per la realizzazione della rete di fibra ottica ultra veloce sulla base della convenzione che il Comune di Alessandria ha sottoscritto con la società Open Fiber nello scorso mese di dicembre. I lavori, che si concluderanno a gennaio 2019, interessano attualmente le seguenti vie cittadine:

• spalto Gamondio (da civico 29 a viale Don Orione e tratto da via Montebello a corso IV Novembre)

• viale Don Orione (tra corso Spalto Gamondio e via Testore)

• corso Teresio Borsalino (da corso XX Settembre a via Montebello)

• via Cordara (tra spalto Gamondio e via Testore)

• via Testore (tra via Cordara e via Monterotondo)

• via Parnisetti (tra spalto Gamondio a corso IV Novembre)

• via Bravetta

• via Amendola

• corso IV novembre (dal civico 76 al civico 58)

• via Bruno Buozzi ( da corso IV Novembre a via Ardigò)

• via Damasio (da corso IV Novembre a via Ardigò)

• via Pacinotti (da spalto Gamondio a via Foscolo)

• via Wagner (da via Ardigò a via Pacinotti)

• via Ardigo’ ( da via Damasio a corso IV Novembre).

La nuova rete a banda ultra larga di cui sarà dotata la Città di Alessandria sarà in grado di assicurare il massimo delle performance nella navigazione web. L’investimento complessivamente sostenuto da Open Fiber ammonta a 12 milioni di euro con cui saranno coperte oltre 34mila unità immobiliari, cablate in modalità Fiber To The Home, ossia fibra fino a casa, attraverso un totale di circa 20mila chilometri di fibra ottica.

Si segnala che i ripristini, a seguito degli scavi condotti per il posizionamento della fibra saranno a carico della società Open Fiber che, in base alla Convenzione stipulata ha prestato  una polizza fideiussoria (pari a 100.000 euro)  a garanzia della perfetta esecuzione dei lavori. Questi interventi potranno essere controllati direttamente dall’Ufficio Tecnico del Comune di Alessandria, Settore LL.PP. – Servizio Manutentivi per Infrastrutture e Servizi a Rete.

La possibilità di coprire il territorio con una rete di fibra ottica ultra veloce è una grande opportunità, un passo fondamentale per una Città come Alessandria che guarda al futuro, un traguardo importante il cui raggiungimento sarà di assoluto beneficio per tutti i cittadini – ha commentato il sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliasco -. La strategia di sviluppo che abbiamo in mente per Alessandria  e che attueremo anche con l’ausilio dei fondi POR-FERS va nella direzione di una città nuova, che guarda avanti verso nuove prospettive di sviluppo. Pertanto non possiamo prescindere dall’innovazione nel settore delle infrastrutture di rete e dei servizi di telecomunicazione perché si tratta di un fattore fondamentale di crescita economica, culturale e sociale: la nuova fibra ottica ultra veloce migliorerà l’accesso alla rete e consentirà una trasmissione dei dati più rapida ed efficiente, a vantaggio non solo di privati, ma anche di imprese ed esercizi commerciali che saranno favoriti nell’esercizio della loro attività e, magari, anche incentivati proprio da questa innovazione a localizzarsi nel nostro territorio. Anche gli uffici pubblici e le scuole trarranno vantaggio dai lavori perché nell’ambito della convenzione che abbiamo stipulato con la società, abbiamo previsto di cablare oltre al palazzo comunale, anche quindici istituti scolastici tra asili nido, scuole elementari e medie, il conservatorio statale ‘Vivaldi’, il Giardino Botanico ed altri punti di interesse per il territorio con l’intento di semplificare e migliorare le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione”.