Emergenza caldo: come comportarsi

Nei giorni scorsi il territorio della provincia di Alessandria è stato interessato da un’ondata di caldo anomalo che proseguirà anche nei prossimi giorni come comunicato da Protezione Civile e ARPA.

Per aiutare le categorie più a rischio,il Comune di Alessandria fornisce alcune informazioni utili per far fronte al problema:

1. Evitare di uscire nelle ore più calde del giorno (dalle 11 alle 18); in questa fascia oraria è sconsigliato uscire soprattutto a bambini molto piccoli, anziani, persone non autosufficienti o persone convalescenti.

2. Evitare di svolgere attività fisica nelle ore più calde da parte sia di atleti professionisti che dilettanti;

3. Aprire le finestre dell’abitazione ed arieggiare i locali al mattino ed alla sera. Abbassare le tapparelle e socchiudere le imposte durante le ore più calde.

4. Bagnarsi subito con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole o di calore, per abbassare la temperatura del corpo;

5. Ricordarsi di bere acqua spesso e mangiare molta frutta fresca e verdura;

6. Non lasciare mai persone o animali, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole e se si entra in un’autovettura che è rimasta parcheggiata al sole aprire gli sportelli per ventilare l’abitacolo e, poi, iniziare il viaggio con i finestrini aperti o utilizzare il sistema di climatizzazione dell’auto per abbassare la temperatura interna.