Acqui Terme si colora di rock per combattere la distrofia di Duchenne

Parent Project onlus – l’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker- in collaborazione con il Lido di Predosa, organizza il concerto rock “Solidacqui”, che si svolgerà sabato 13 ottobre 2018, dalle ore 19.30, presso il Centro Congressi di Acqui Terme e che avrà per protagonisti principali la band Rezophonic e i cantanti Cristina, Andrea e Maki dei Lacuna Coil.

L’evento ha ricevuto il sostegno ed il patrocinio della Città di Acqui Terme e del Comune di Rivalta Bormida.

Obiettivo di questa grande serata sarà quello di raccogliere fondi a sostegno delle diverse attività di Parent Project – dal finanziamento di progetti di ricerca scientifica, all’affiancamento di pazienti e famiglie che convivono con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

L’evento si aprirà alle ore 19.30 con un intervento canoro di Elisabetta Gagliardi e successivamente con i saluti dell’associazione e delle diverse realtà coinvolte. Sul palco, dalle 21.30, si esibiranno i Rezophonic affiancati da alcuni tra i fondatori dei Lacuna Coil (Cristina, Andrea e Maki), per un grande live dedicato alla solidarietà, che renderà felici gli appassionati di rock. La serata proseguirà con un dj set.

Il progetto Rezophonic nasce oltre 10 anni fa dall’iniziativa del batterista Mario Riso: è una realtà musicale dedicata da sempre a sostenere progetti di solidarietà e a sensibilizzare il pubblico su tematiche rilevanti a livello umanitario ed ambientale. Questa volta, i Rezophonic saliranno sul palco per un’altra causa importante: quella di contribuire a costruire un presente ed un futuro di qualità e ricco di opportunità per tutti i bambini e ragazzi che convivono con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

I  Lacuna Coil sono una delle band italiane goth metal più celebri a livello internazionale. Cristina Scabbia, Andrea Ferro, Marco Coti Zelati, Ryan Blake Folden e Diego Cavallotti rappresentano la formazione attuale del gruppo musicale, che dalla sua formazione, nel 1994, ha visto avvicendarsi diversi artisti. La band ha prodotto otto album, da “Reverie” nel 1999 a “Delirium” nel 2016. Tutti gli album hanno riscosso grande successo all’estero e alcuni di essi hanno scalato le posizioni di classifiche musicali prestigiose, come la Billboard Top 200.

Per tutta la serata sarà attivo un punto informativo dell’associazione, con la distribuzione di materiali istituzionali. Chi lo desidera potrà cenare in loco, dietro prenotazione; il catering sarà a cura del Lido di Predosa.

L’ingresso sarà ad offerta libera; i biglietti saranno disponibili nel mese precedente presso il Lido di Predosa (Predosa, AL).

La distrofia muscolare di Duchenne è una malattia genetica rara che si manifesta in età pediatrica e causa una progressiva degenerazione dei muscoli. La Becker è una variante più lieve, il cui decorso varia da paziente a paziente. In Italia sono oltre 5.000 le persone che convivono con questa patologia, per la quale non esiste ancora una cura.

Parent Project onlus è un’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker.  Dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei bambini e ragazzi  affetti dalla patologia attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che hanno fatto crescere l’associazione  fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.